Dopo l’anticipazione di ieri relativa al punto di penalizzazione per il Crotone e fornita dalla stessa società calabrese, questa mattina è arrivato il dispositivo ufficiale della FIGC a conferma di quanto appena scritto.


Oltre al Crotone, però, è stata inflitta un’ulteriore penalizzazione al Bari (è già la terza…) sempre relativa a mancati adempimenti dei contributi irpef. Nella città pugliese si attendevano un solo punto anzichè due, ma evidentemente è stato tenuto conto della mancata regolarizzazione del trimestre precedente.


Il Bari scende così da 46 a 44 punti, undicesimo posto in classifica, appena un punto sopra il Grosseto.


Da segnalare inoltre una valanga di penalizzazioni in Lega Pro: quattro punti per Spal e Taranto, tre punti per Piacenza e Pergocrema, due punti per Foggia, Ebolitana e Montichiari ed uno per Alessandria e Como.


Insomma, una vera ecatombe per questo calcio sempre più malato e giocato ormai più nelle aule giudiziarie che sul campo. In attesa dei deferimenti sul calcioscommesse previsti per fine mese per quanto riguarda la prima fase dell’inchiesta condotta dalla Procura di Cremona. Per quanto concerne, invece, l’indagine portata avanti dalla Procura di Bari, i tempi saranno più lunghi visto che i verbali degli interrogatori sono ancora secretati e la Procura Federale non ha ancora potuto prenderne visione.


Sarà l’ennesima estate (purtroppo) caldissima da questo punto di vista. Con classifiche che saranno letteralmente stravolte e la prossima stagione che inizierà con diversi asterischi.


Alessandro Marinai

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here