Ecco le pagelle redatte dalla redazione di Pianetaempoli.it relative alle prestazioni dei giocatori azzurri usciti sconfitti, per la prima volta nella stagione, al Partenio contro l’Avellino.

 

BASSI: 6.5 Si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa, compiendo tre interventi di rilievo dando come di consueto sicurezza all’intero reparto. Battuto solo sul penalty di Galbinov che lo spiazza dagli undici metri nell’episodio che decide il confronto.

 

LAURINI: 6 Si fa trovare fuori posizione nella ripartenza che origina il rigore e l’espulsione di Hysaj. Per il resto il francese da il suo contributo nelle due fasi, lottando come un gladiatore contro gli avversari. Nel finale e’ tra quelli che spinge maggiormente nel forcing disperato degli azzurri.

 

TONELLI: 6 Fa venire i brividi a metà del primo tempo, quando respinge la palla sul corpo di Galabinov per fortuna Bassi toglie le castagne dal fuoco. Da vita a un duello rusticano con Galabinov senza esclusione di colpi, dove pur regalando centimetri al Bulgaro riesce a limitarlo. Talvolta si propone in avanti nella palle inattive ma stavolta senza successo.

 

RUGANI: 6.5 Un autentica sicurezza in mezzo alla difesa, innato senso della posizione e grande personalità con la quale risolve anche le situazioni più complesse. Aveva messo una pezza anche in occasione del rigore prima dell’intervento di Hysaj. Se non si monta la testa il futuro per lui potrebbe essere luminoso.

 

HYSAJ: 5 Soffre fino a quando rimane in campo le percussioni di Zappacosta che lo manda spesso a vuoto. In fase offensiva si fa notare solo appoggiando la manovra. In occasione del Rigore e della sua conseguente espulsione; il suo intervento appare troppo impetuoso anche se il rosso appare un provvedimento esagerato.

 

VALDIFIORI: 6 Soffre il ritmo e l’aggressività dei centrocampisti avellinesi ma tiene bene il passo. Come tutta la squadra aveva iniziato bene, con personalità ma poi si è un pò perso. Nella parte finale del confronto riprende in mano la bacchetta per dirigere l’assalto finale degli azzurri. discontinuo ma elemento fondamentale dello scacchiere di Sarri.

 

pucciaSIGNORELLI: 4.5 Schierato in sostituzione di capitan Moro che ha dovuto alzare bandiera bianca. Il venezuelano si fa notare solo per passaggi scolastici laterali con i compagni. Mai un iniziativa mai una verticalizzazione, in sostanza non incide. Le qualità del ragazzo ci sono, ma sembra mancare quel pizzico di personalità e soprattutto cattiveria che ci si potrebbe aspettare da chi come lui vuol emergere.

 

CROCE: 6 Percorre una quantità innumerevoli di chilometri, dandosi molto da fare in fase di non possesso, prima andando a raddoppiare un Hysaj in difficoltà e poi per effetto dell’espulsione dell’albanese. Il risultato è che quando va a attaccare e’ in debito di ossigeno, non ha ancora la bacchetta magica, ma stasera merita la sufficienza per la generosità e l’abnegazione.

 

VERDI: 5 Non riesce mai ad incidere, troppo spesso rimane imbottigliato nel traffico all’altezza del limite dell’area. Significativo l’errore che origina la ripartenza fatale dell’Avellino; quando ha spazio per una ripartenza invitante e anzichè servire Tavano o Maccarone finendo per perdere una palla sanguinosa, poi sappiamo come è andata a finire.

 

MARIO RUI: 6 Il portoghese viene schierato da Sarri per coprire la falla che si era aperta sulla fascia sinistra, dopo l’espulsione di Hysaj. Lui risponde con buona personalità appoggiando con continuità la zona fase offensiva degli azzurri.

 

TAVANO: 5 Quasi impalpabile Ciccio questa sera. Si fa notare soltanto nella prima parte del confronto dove non stoppa a dovere una palla invitante vanificando una ghiotta palla gol. Per il resto avulso dalla manovra e fuori dalla partita.

 

MCHEDLIDZE: 6 Combatte come un leone il georgiano anche se fatica nel rendersi pericoloso ma ha il merito di essere più nel vivo della manovra rispetto a ciò che non aveva fatto Tavano. Talvolta eccede in impeto, cosa che gli costa un cartellino giallo per un entrata troppo decisa verso un avversario.

 

MACCARONE: 5.5 Meglio del compagno di reparto, dove almeno, a tratti, porta la croce. Poco movimento e mai pericoloso nei sedicimetri.. Ha il merito di cercare di lavorare ai fianchi la difesa campana, senza però riuscire ha trovare lo spunto vincente.

 

PUCCIARELLI6.5 Prova convincente la sua nonostante abbia avuto solo 20′ per mettersi in mostra. Il suo ingresso da linfa all’attacco dell’Empoli che dal quel momento riesce a comprimere l’Avellino nella propria metà campo con maggiore continuità. Sua l’unica conclusione di un certo rilievo degli azzurri, e in pieno recupero poteva essere punito con il penalty una trattenuta ai suoi danni.

 

MISTER SARRI 6 E’ arrivata la prima sconfitta e non ne va fatto un dramma. Il mister aveva avvisato che si trattava di una gara difficile, proprio per le doti fisiche dei campani. La squadra ha iniziato con personalità ma poi ha subito il ritorno dei padroni di casa che ci hanno messo in difficoltà con un paio di folate. Sicuramente il rigore e l’espulsione sono gli episodi che hanno caratterizzato il confronto. Nella ripresa si è giocato, un po’ tardivamente, le carte Mchedlidze e Pucciarelli che hanno dato maggiore agonismo alla nostra manovra. Ciò che è piaciuto, in una serata non brillantissima, è una squadra che fino al 93′ ha cercato il pareggio (a proposito netta la trattenuta su Pucciarelli) dimostrando carattere. Quello che però non ci è piaciuto, al di la delle prestazioni dei singoli, l’aver fatto cambi tardivi e senza cercare il “rischio”. Ora il tempo per assorbire la sconfitta odierna, e prepararci al meglio per la non facile sfida di Sabato con il Modena di Novellino.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'Empoli torna subito in campo: amichevole con il Montelupo
Articolo successivoTV | Sintesi Avellino-Empoli 1-0
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

30 Commenti

    • La colpa non è di Signorelli, ma di chi l’ha messo. Avellino non era chiaramente la sua partita, c’era bisogno di un centrocampo di agonisti e muscolare!!! Ci sono poi altri che non sono chiaramente in condizione e basta vedere le pagelle di PE per scoprire i nomi e ci sono giocatori in panca in forma!!! Nel calcio moderno non esistono titolari!! Questi ragazzi vengono da una stagione immensa, è normale che ci siano delle flessioni, poi scordatevi la passata stagione perchè è molto difficile che si ripeta!!!

  1. E POI CRITICANO E ODIANO IL GRANDE CAPITANO MORO ….. ABBATTETE SIGNORELLI E NON RINNOVATEGLI ASSOLUTAMENTE IL CONTRATTO ….. IL BIMBO FA PIU’ DANNO DELLA GRANDINE !!!!! MORO FOREVER E ………. FORZA AZZURRO !!!! <3

  2. Signorelli fai festa!!!! Il 6 a Sarri oggi non ci sta, non ha saputo leggere per niente la partita a partire dal cambio di Verdi.

  3. Non sono per niente d’accordo su queste pagelle.. Ma l’avete vista??? Signorelli ha sbagliato ma non è certo l’unico il centrocampo è stato inesistente … Ultimamente lo è con o senza Moro… Abbiamo letto male la partita , sbagliato e basta la sufficienza se la meritano davvero in pochi e bisognerebbe avere il coraggio di ammetterlo… Siate un po’ più coerenti …

  4. Mi domando quale partita abbiate visto!!
    Fatemi capire ma le pagelle le fate a simpatia o tirate i numeri come la tombola?!
    6 a VALDIFIORI?! Ma stiamo scherzando ?!
    Quindi vorreste dirmi che la partita l’ha persa solo SIGNORELLI?!?!??
    Ma che valdifiori non tocca palla da inizio del
    Campionato e stasera ha sbagliato 34 passaggi l’avete visto?!?!?!
    Ma soprattutto l’umiltà di dire la verità e l’obiettività di esperte giudizi corretti, quando!!!!!!!!

  5. Oggi si salvano solo Bassi, ancora migliore in campo 7, insieme a Rugani e Pucciarelli 6+. Tutti insufficienti. Signorelli purtroppo proprio non ce la fa, non è un calciatore professionista. Un giorno forse lo sarà, non di certo attraverso queste prestazioni. Tribuna a riflettere.

  6. l’avevo detto ieri che signorelli x ora non è in grado. per me un alternativa a centro campo è mario rui su la sinistra. dato che come difenzore è parecchio adattato

  7. Inaccettabile il voto a Signorelli,non ha fatto bene, comunque come Valdifiori, ma il problema non è se sbaglia partita Signorelli, ma i cosiddetti titolari, vedi anche Croce a centrocampo. Vi ricordo che l’unico passaggio goal è il suo “a Tavano”.

  8. Questa volta non sono d’accordo affatto con PE…
    Può succedere, direte Voi, ed è accaduto.
    Leggendo i voti parrebbe che la partita l’abbia persa Signorelli da solo e non mi pare vero x niente.
    Ieri s’è giocato male tutti, xchè il goal dell’Avellino è arrivato alla fine di una mezz’ora buona in cui non si vedeva una palla, dopo i primi 10 minuti comandati da noi.
    Per me Sugnorelli ha giocato male, ma va capito: lui è un regista (può sostituire SOLO Valdifiori, a mio avviso) che manca di quella corsa ed aggressività tipiche dell’interno di destra (o sinistra).
    Tavano e Maccarone ieri sono stati sostituiti tardi e,purtroppo, non è la prima volta che Sarri commette questo errore.
    Levan, poi, pur con tutte le attenuanti del mondo (giocare solo scampoli di partita non aiuterebbe neppure Messi…), non può entrare in campo x combattere e lottare e dopo 5 minuti rimediare un giallo x una gamba tesa xchè dopo deve “controllarsi” x non farsi espellere, tant’è che, dopo l’ammonizione, non ha più retto una palla a modo.
    E mi fermo qui x non annoiare, xchè secondo me ciascun giocatore ha la sua parte di “colpa” e non ci sta che Signorelli (che comunque ha giocato male) prenda 4,5 e gli altri la media del 6!
    Ad ogni modo, quota salvezza è sempre lì, non cambia nulla: magari un bagno d’umiltà (anche x certi tifosi) non farà male…

  9. Il voto di Signorelli e Verdi non può essere che 4, non di più, Signorelli è senza personalità e non fa niente per cambiare il suo stato insignificante, Verdi è innamorato del pallone ed è colpa sua se da un’azione che poteva portare qualcosa di positivo, per non passarla ad un compagno ha provocato la ripartenza che ha portato al rigore. Sarri è da 4,5 non vede alcuni giocatori come Ronaldo, Mario Rui e Barba

  10. non bisogna scaricare le colpe proprio ora, diciamo che stiamo vedendo una grande crescita di rugani e soprattutto di bassi. poi se vogliamo dire che espulsione non era e rigore su Pucciarelli.
    ps bel ghigno nascar.

  11. VOTI AVELLINO-EMPOLI
    BASSI 6
    LAURINI 5,5
    TONELLI 6
    RUGANI 7
    HYSAJ 4,5
    VALDIFIORI 5
    SIGNORELLI 4,5
    CROCE 5
    VERDI 5
    MACCARONE 5
    TAVANO 4,5

    PUCCIARELLI 6,5
    LEVAN 6

  12. In un centrocampo come il nostro,specialmente con Valdifiori e Croce non ancora al 100%,la grinta e la corsa di Moro sono fondamentali.Purtroppo,Signorelli non ha il passo né la grinta giusta per sostituire il capitano che è uno di quelli che in campo si fa sentire sempre.Detto questo e ricordando che Sarri non è un allenatore che ama troppo il turnover né tantomento un cambiamento di modulo in corsa,non facciamo danni.Perdere la prima alla settima partita ci può stare

  13. Purtroppo il Venezuelano non difende (gli passano i giocatori vicino non li vede neanche) e non è utile in costruzione con dei mini passaggi indietro ogni volta che tocca la palla. In fase di non possesso si nasconde dietro gli avversari. Probabilmente non è il suo ruolo e sicuramente la sconfitta di ieri non è colpa sua ma purtroppo non ha alti e bassi ma solo bassi. Cerchi di mettere + personalità.

  14. Quando dico che Signorelli ha solo un ruolo dove puo’ giocare,so benissimo quello che dico….o dietro le punte o cessione ad altra squadra…seppur al posto di Valdifiori puo’ giocare benino(quando lo fa)le sue doti di non incontrista,non gli permettono certo di giocare ne al posto di Croce,ne al posto di Moro……Troppo lento per fare il regista dietro le punte?Allora non c’è rimasto per lui che giocare a pallamano….Dispiace parlare così di un azzurro….ma la mancanza di grinta e determinazione che si vede in campo quando gioca è palese…..Speriamo che queste critiche gli faccino finalmente bene e che riesca a fare quel passo che prima di lui hanno fatto Saponara,Regini e Tonelli…..Ribadisco il concetto che ho espresso ieri sera…..QUANDO HAI IN SQUADRA GIOCATORI COME RUI,ACCARDI,BARBA,MCHELIDZE,CASTIGLIA,RONALDO,PUCCIARELLI,NEL MOMENTO DI DOVER DISPUTARE 3 PARTITE RAVVICINATE,NEL MOMENTO CHE SAI DI AVERE ANCHE QUALCHE VECCHIARELLO IN SQUADRA,TU ALLENATORE DEVI FARE IL TURN OVER…..Percui….Signorelli a parte,NON MI SENTO DI ACCUSARE NESSUNO PER LA SCARSA PRESTAZIONE,ANZI CREDO CHE IN FONDO GLI AZZURRI SIANO STATI BRAVI A REGGERE IN 10 L’URTO DELL’AVVERSARIO….lo dico con gran dispiacere per la stima che ormai abbiamo tutti nei suoi confronti….MA SE C’E’UNO CHE MERITA 4 IN PAGELLA,QUESTA VOLTA E’ IL MISTER….NON CERTO I GIOCATORI!

    • E aggiungo…avere un capitale all’attacco come Tavano e Maccarone…e non salvaguardarlo è un vero delitto….hanno 34 anni ed è impensabile che seppur grandi professionisti,possano essere poi brillanti alla terza partita in 8-9 giorni!

  15. Signorelli malissimo, non da meno Valdifiori che ha crossato almeno 5 volte sulla schiena del suo marcatore. Verdi Male, ma sono convinto che la colpa sia stata anche di quei due davanti che non hanno fatto tanto movimento e dei nostri centrocampisti che facevano tutto fuorchè inserirsi in avanti.
    Comunque a mio avviso vittoria dettata molto anche dallo stato fisico delle due squadre. Avellino neopromossa che come di consueto adotta una preparazione volta a sparare tutte le cartucce subito. Vedremo al ritorno dove saranno loro e dove saremo noi.

  16. Troppo severi con Signorelli…non ha giocato bene ma neanche da 4,5, ha fatto semplicemente il suo come se avesse 18 anni..da lui ( visto che ormai gioca da tempo in questa categoria..) ci aspettiamo molto di più, ma da mezza ala non può giocarci, non ha il passo ne la grinta giusta per far quel ruolo..io lo vedo a fare il regista, ma anche per giocare li deve avere più personalità!!!
    Per il resto concordo…Verdi mi ha deluso..io Sabato proverei Pucciarelli fin dall’inizio!!

  17. Come si fa a dare 4,5 a signorelli ? Dai avra fatto poco ma secondo non ha fatto peggio di valdifiori o croce …
    Squadra stanca ,nei primi 35min sono arrivati 20 cross dalla parte di hysaj e croce che sono stati messi in grande difficolta da zappacosta …

  18. Non voglio fare il difensore di PE perché certo non hanno bisogno di me, ma mi sembra che la redazione fosse ad Avellino e si sa che dallo stadio, in tribuna poi, le partite si vedono e si giudicano meglio che non dalla tv o da un settore ospiti.
    Fatta questa premessa, Sigmorelli merita il voto preso, e forse Valdifiori un mezzo voto meno.

  19. Essendo un addetto ai lavori della stampa, anche se non seguo x lavoro direttamente l’Empoli, seguo sempre le vicende azzurre.
    I commenti alle pagelle sono la parte che più preferisco, ed è quella che indica il successo di questo portale: ovvero la discussione.
    Mi volevo però permettere di fare una disquisizione, alla quale potrà rispondere la redazione, sul voto di Signorelli.
    È innegabile che la partita non l’abbia persa lui, ci mancherebbe, ma il voto datogli è, a mio parere, un messaggio che va oltre la specifica partita di Avellino.
    Il venezuelano è un giocatore interessante, con doti qualitative spiccate, ma sta puntualmente steccando ogni possibilità da titolare che gli viene concessa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here