PALERMO

logo palermo

0

EMPOLI

logo empoli

1

52′ Saponara

 

Vincere a Palermo non è mai banale e soprattutto non è mai facile. Gli azzurri si impongono grazie ad una gara diligente e ad una invenzione di Saponara con quella punizione “anomala”. La strada è lunghissima ma questo è il classico mattone pesante per la costruzione della nostra salvezza.

 

PALERMO (3-5-2): Sorrentino; Struna (56′ Quaison); Gonzalez (77′ Goldaniga); Andelkovic; Rispoli; Hijemark (66′ Traikovski); Brugman; Rigoni; Lazaar; Gilardino; Vazquez.

A Disp: Colombi; Vitiello; Cassini; Chocev; Maresca; Jajalo; Daprelà; El Kaoutari; La Gumina.

Allenatore; Giuseppe Iachini

 

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Zambelli; Tonelli; Costa; Mario Rui; Zielinski; Maiello; Paredes (72′ Buchel);  Saponara (88′ Maccarone); Pucciarelli; Livaja (82′ Krunic);

A Disp: Pelagotti; Pugliesi; Laurini; Bittante; Barba; Camporese; Ronaldo;  Piu.

Allenatore: Marco Giampaolo

 

ARBITRO: Sig. Di Bello di Brindisi.  Assistenti: Marzaloni/Lo Cicero.  Di Porta: Tagliavento/Chiffi.

 

AMMONITI: 26′ Brugman (P), 34′ Lazaar (P),34′ Saponara (E), 42′ Struna (P), 51′ Andelkovic (P), 53′ Rispoli (P), 59′ Quaison (P), 72′ Mario Rui (E), 87′ Maiello (E).

 

Vittoria pesantissima per gli azzurri capaci di espugnare il “Barbera” si Palermo, con una prestazione ordinata nella quale i nostri sono riusciti ad interpretare la gara al meglio, giocando a viso aperto e sfiorando il gol del vantaggio nella prima frazione, anche se per onestà intellettuale dobbiamo dire che l’intervento di Tonelli su Gilardino poteva essere sanzionato con il calcio di rigore. Nella ripresa dopo la traversa colpita da Gilardino, è arrivato il gol che ha deciso il confronto con una punizione velenosa di “The Magic”. Nella parte finale della gara abbiamo sofferto il pressing dei nostri avversari, che hanno trovato uno strepitoso Skorupski capace di sbarrare la strada a Trajkovski e Rigoni. Insomma una vittoria che ci permette di guadagnare un piccolo vantaggio sulle nostre concorrenti per la salvezza in vista delle difficilissime partite con Juventus, Fiorentina e Lazio. Comunque è piaciuto lo spirito della squadra che in due trasferte delicate come quelle sui campi della Sampdoria è Palermo quattro punti fondamentale da mettere in cascina e continuare il nostro cammino in questo difficile torneo. Domenica come detto al Castellani arriverà la Juventus, il pronostico ci sarà nettamente sfavorevole però….

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Serata piacevole a Palermo per essere già a Novembre. Azzurri in campo con la formazione preannunciata alla vigilia e con quindi Livaja dentro dal primo minuto per Maccarone.

palemp11′  – Iniziata la gara, la prima palla viene giocata dai nostri, subito un tiro al volo di Paredes, nessun problema però per Sorrentino. Dall’altra parte fallo di fischiato a Mario Rui su Rispoli.

2′  – Dal piazzato di Rigoni, bella chiusura di Tonelli in anticipo di Tonelli ai danni di GIlardino. Sull’altro fronte ci prova Paredes con il destro, palla che si perde alta sopra la traversa.

3′  – Cross di Vazquez, con palla che colpisce al volto Tonelli.

4′  – Primo corner per il Palermo originato dalla chiusura di Zambelli su cross di Lazaar.  Dal tiro dalla bandierina, libera Costa.

5′ – Va via sulla sinistra Pucciarelli, si accentra appoggia per Paredes, il sinistro dell’argentino viene controllato da Sorrentino.

6′  – Rispoli va via a Mario Rui, il suo sinistro trova a centro area la chiusura puntuale di Tonelli.

7′  – Brugman guadagna un calcio di punizione, fallo ai suoi danni di Paredes.

8′  – Saponara pesca in verticale Livaja, l’attaccante azzurro si sposta sul sinistro, con palla che non inquadra la porta.

10′ – Livaja imbeccato da Pucciarelli prova il destro che obbliga alla deviazione in corner Sorrentino.

11′  – Dal primo corner per i nostri viene pescato in posizione di fuorigioco Maiello.

12′  – Zielinski prova a sfondare a destra, ma trova la chiusura di Hiljemark.

13′  – Fallo di Costa su Gilardino nella nostra metà campo, ammonizione verbale per il centrale azzurro.

14′  – Cross di Mario Rui da sinistra, libera Andelkovic. Poi perfeziona il rinvio Gonzalez.

15′  – Bella interdizione di Maiello che guadagna un calcio di punizione al limite dell’area guadagna un fallo.

17′  – Finora buona la prestazione dei nostri, che giocano a viso aperto, cercando di imporre il proprio gioco.

18′  – Stavolta è Brugman a commettere fallo ai danni di Saponara. Punizione nella metà campo rosanero per i nostri.

20′  – Fallo di Gilardino su Maio Rui nella metà campo azzurra. Sull’altro fronte Vazquez ha spazio per concludere, il suo destro viene bloccato da Skorupski.

21′  – Magia di Saponara in piena area, il suo sinistro obbliga Sorrentino alla respinta di piede. Peccato.

22′  – Zielinski perde una brutta palla, Vazquez innesca a destra Rigoni, il destro dell’ex Chievo si perde a lato.

23′  – Bella chiusura di Maiello su Vazquez. gara apprezzabile in questa fase, con le due squadre che si affrontano a viso aperto.

24′  – Transizione di Saponara nella metà campo avversaria cerca Pucciarelli anticipato da Gonzalez.

26′  – Cross da destra di Rispoli bella chiusura di Tonelli. Fallo di Brugman su Saponara. Cartellino giallo per l’uruguaiano.

27′ – Gilardino entra in area, prodigiosa chiusura di Tonelli che impedisce il tiro dell’ ex giocatore della nazionale. Nella circostanza i siciliani hanno reclamato il penalty.

30′ – Saponara prova ad innescare Mario Rui chiuso però da Rispoli in fallo laterale.

31′ – Maiello perde palla a centrocampo Vazquez viene chiuso Da Costa, poi la conclusione di Rigoni si perde a lato.

33′ – Perdiamo ancora una palla a centrocampo. Brugman serve Gilardino, grandissima chiusura di Mario Rui, poi Skorupski anticipa Vazquez.

34′  – Doppio giallo: Saponara e Lazaar. Incomprensibile il cartellino giallo combinato a “The Magic”.

35′  – Dal piazzato Paredes serve Pucciarelli, il quale obbliga Sorrentino alla deviazione in corner. Dal secondo corner per gli azzurri, libera Andelkovic.

36′  – Saponara pesca Pucciarelli, il suo sinistro non inquadra la porta di Sorrentino.

palemp238′  – Tiro di Lazaar da fuori area, deviata da Costa in corner. Dal secondo corner per i rosanero viene pescato Vazquez in fuorigioco.

40′  – Maiello guadagna un calcio di punizione nella propria metà campo.  il fallo è stato commesso da Vazquez.

41′  – Combinazione Pucciarelli-Zielinski, il passaggio di ritorno del Polacco è troppo profondo.

42′ – Vazquez  guadagna il terzo corner per i siciliani. Dal tiro dalla bandierina dei padroni di casa respinge di testa Costa. Sul capovolgimento di fronte Struna ferma fallosamente Saponara. Cartellino giallo per lo Sloveno.

43′  – Cross da sinistra di Lazaar che pesca in fuorigioco tre giocatori rosanero. Punizione per i nostri.

44′  – Livaja cerca Pucciarelli, il pallone è troppo profondo.

45′  – Finisce il primo tempo a reti inviolate, finora un buon Empoli che ha giocato a viso aperto sfiorando il gol. Dubbi sull’intervento di Tonelli su Gilardino intorno alla mezzora.

 

2° Tempo

palemp30′ – Secondi quarantacinque minuti qua al “Barbera” cercando di capire quali saranno le novità che il mister vorrà apportare.

1′  – Inizia il secondo tempo, il primo pallone vinee giocato dal Palermo.  Livaja cerca il dialogo con Pucciarelli chiude Gonzalez. Poco dopo gli azzurri guadagnano il primo corner della ripresa originata da un cross di Pucciarelli che ha trovato la deviazione di Andelkovic.

2′  – Vazquez guadagna il calcio di punzione, il fallo lo ha commesso Paredes.

3′  – Grosso pericolo per i nostri: accelerazione di Vazquez per Gilardino che si gira e di destro manda la palla a scheggiare la traversa con Skorupski apparso fuori causa.

5′  – Bella chiusura di Mario Rui a intercettare il passaggio di Hilkemark.

6′  – Incursione di Saponara che obbliga al fallo e al cartellino giallo Andelkovic.

7′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Saponara con un destro velenoso che beffa la barriera e si infila alla destra di Sorrentino.

8′  – Cartellino giallo anche per il centrocampista del Palermo Rispoli, per proteste.

10′ – Sventagliata di Mario Rui a cercare Livaja anticipato da Andelkovic.

11′  – Primo cambio nel Palermo: esce lo sloveno Struna al suo posto l’attaccante Svedese Quaison.

12′  – Tiro al volo di destro di Livaja di destro con palla si perde alta. Il Palermo passa al 4-3-2-1.

13′  – Ci prova Livaja da trenta metri, la palla non inquadra la porta.

14′  – Mario Rui guadagna un calcio di punizione, brutto fallo di Quaison, cartellino giallo per lo svedese.

15′ – Magia di Saponara che pesca Pucciarelli, l’attaccante azzurro viene chiuso da Andelkovic.

16′  – Saponara guadagna un calcio di punizione nella nostra metà campo, il fallo lo commette Quaison.

17′ – Stavolta è Vazquez a guadagnare un calcio di punizione nei propri sedici metri.

18′  – Lancio di Paredes troppo profondo per Pucciarelli, nessun problema per Sorrentino.

19′  – Cross pericoloso da sinsitra di Lazaar sul quale non arriva in tempo per la deviazione Gilardino, dall’altra perte il cross di Rispoli trova la comoda uscita di Skorupski.

21′ – Fallo di Rigoni su Mario Rui, punizione per i nostri. Secondo cambio nel Palermo: esce Hiljemark al suo posto il macedone Trajkosvski.

23′ – Bella chiusura di Zambelli in anticipo su Lazaar.

25′ – Paredes cerca Saponara il suo assist per Livaja è troppo profondo Sorrentino la fa sua. Vazquez cerca Gilardino pescato in posizioni in fuorigioco.

26′ – Pericolo per i nostri Trajkovski dal vertice sinistro dell’area pesca l’inserimento di Vazquez il suo sinistro ad incrociare si perde a lato.

27′ – Primo cambio per i nostri esce Paredes al suo posto Buchel.

28′ – Secondo cartellino giallo per gli azzurri, Mario Rui per un fallo di mano su Rigoni.

29′ – Cross di Rispoli da sinistro Skorupski allontana in corner. Dal tiro dalla bandierina Livaja devia sul fondo, ancora corner. Dal tiro dalla bandierina nulla di fatto per i siciliani.

31′ – Saponara va via sulla sinistra cerca il cross troppo profondo però per Livaja.

32′ – Iachini ultima i cambi: Esce il nazionale della Costa Rica Gonzalez al suo posto Goldaniga.

33′ – Cross di Rispoli da destra deviato da Mario Rui, i siciliani reclamano per un calcio di rigore che stavolta non sembrava esserci.

34′ – Bella chiusura di Costa a chiudere su Vazquez quasi al limite dell’area.

35′ – Livaja guadagna un ottimo corner per i nostri. Intanto viene espulso il tecnico del Palermo Iachini.

36′ – Dal tiro dalla bandierina il colpo di testa di Tonelli si perde sul fondo.

37′ – Secondo cambio per i nostri: Esce Livaja al suo posto entra Krunic.

38′  – Maiello guadagna un calcio di punizione nella propria metà campo, il fallo lo ha commesso Vazquez.

palemp439′ – Saponara va via sulla destra entra in area serve Krunic chiuso però da Goldaniga.

40′ – Miracoloso Skorupski su Trajkovski e Rigoni.

41′- Dal tiro dalla bandierina Skorupski la fa sua.

42′ – Cartellino giallo per Maiello.

43′ – Terzo cambio per i nostri esce Saponara al suo posto Maccarone.

45′- Saranno 5′ di recupero.

46′ – Mischia in area azzurra, ci prova da fuori area Rigoni con palla al lato. C’è da soffrire.

47′ – Azione prolungata del Palermo che va all’assalto della nostra area.

48′ – Cross da sinistra di Lazaar prolunga Costa, poi Brugman trova l’opposizione di Tonelli.

49′ – Cross di Lazaar da sinistra per Gilardino di testa con palla a lato.

50′ – Finisce al Barbera gli azzurri conquistano i tre punti grazie alla punizione di Saponara. Nel finale grande sofferenza dei nostri che hanno saputo resistere agli attacchi veementi dei rosanero. Questa vittoria vale doppio. Fischi accompagnano l’uscita dei giocatori del Palermo dal rettangolo di gioco.

 

Da Palermo

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteCarli: "A Palermo sarà una partita ai limiti delle nostre possibilità"
Articolo successivoLe pagelle di Palermo-Empoli 0-1
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

95 Commenti

  1. Forza Ragazzi siamo in partita….Maiello cento volte migliore di Dioussè. Unica pecca la fase difensiva a centrocampo dato che sia Paredes che Zielinsky sono dei centrocampisti offensivi. Anche in attacco manca un po’ di incesto. Però dai forza e coraggio, c’è la possiamo fare

    • Cento volte meglio? Su questa partita che non, neanche una volta meglio, guarda caso Ricky doveva sempre salire per pigliare palla perché Maiello non riusciva servirlo, già con Diousse è diverso, Ricky non bisogna fare tutto questo lavorone.

  2. Mamma mia Sorrentino… Comunque partita che come quella con la Samp può finire con qualsiasi risultato, il Palermo è una squadra forse meno intensa e aggressiva della Samp e vive di fiammate e scambi improvvisi che però la nostra difesa ha neutralizzato bene. Qualche errore di precisione soprattutto in fase di rifinitura ma siamo in partita e possiamo portare a casa un risultato positivo.

  3. Più convinzione in area avversaria, solo così possiamo fare gol.
    Maiello pensavo meglio, secondo me Ronaldo è una spanna sopra a lui e Diousse

  4. Calma a giudicare, diamo a Licata qualche partita in più da titolare per giudicarlo e non 15 minuti ogni tanto. Anche Krunic alla prima non piacque tanto e poi è sempre andato in crescendo, basta vedere come ha giocato con il Genoa

  5. 51 palle perse vs 31.
    Ragazzi, Giampaolo deve far meditare i giocatori, perché se la cosa si ripete con la Juve, loro non ci graziano

  6. gli ultimi 10 minuti da battere il capo nel muro, però dai grande vittoria!!!!! e senza saponara col cavolo che portavamo a casa i 3 punti!!!!

  7. Vittoria fondamentale,bravi e anche fortunati,Tonelli e Costa monumentali. Dopo il vantaggio troppo morbidi però,ci è toccato patire fino alla fine con un grande Skorupski.Dov’e’ il fenomeno che non voleva Sapo? Datti all’ippica Nini.

  8. Ottima partita ! Secondo me abbiamo sofferto più del dovuto ma va bene così ! La squadra è giovane e non hanno esperienza a centrocampo quindi ci sta !!!
    Grazie Ragazzi !!
    Forza Empoli !!!

  9. grande partita!…mi chiedo dove potremmo arrivare con un attaccante prolifico e con meno palle perse a centrocampo…….comunque:AVANTI COSIIIII

  10. Bravi punto. Peggio di noi ce ne sono 5/6 ed adesso ne siamo coscienti. Complimenti al mister. Deriso e sottovalutato ( da me anche …) che si dimostra invece valido. Perdiamo tante palle a centrocampo ma giochiamo sempre la palla e questo fa’ la differenza. La difesa è’ migliorata tantissimo e questo fa’ ancora di più la differenza. Bravi tutti

  11. Ragazzi prima di cominciare questo ciclo di partite Samp e Palermo fuori, Juventus in casa, Nane fuori e Lazio in casa sinceramente avevo paura di fare da 0 a 2 punti e invece ne abbiamo già fatti 4 in sole 2 partite su 5. Sicché fiducia in questi ragazzi che quando è il momento riescono a tirare fuori il meglio di se’. SEMPRE FORZA EMPOLI

  12. Too many misplaced passes. Livaja was really a dissapointment. Ricky made a great goal but he was really bad tonight. I would say the MotM is Pucciarelli just because he never stops running however he always takes the wrong decision at the end of his plays.
    Also, Empoli caused the most problems for Empoli in the last 10 minutes.

    • Dear Edo. This Empoli we wonna play football ever a so with many young players so this out dna and this Will Be in a long time the difference between our team and many others. I hope we Will increase this difference in a short time. This is our football and we should happy of them

  13. Se questo zombie di allenatore non rimedia ai 2164 palloni persi davanti l area di rigore, contro squadre piu forti (vedi goal samp) si prendono fittoni assurdi

  14. Che sofferenza ma ne è valsa la pena! Vittoria meritata in un campo difficile e terzo risultato utile consecutivo. Una difesa insuperabile con un Tonelli straordinario, a centrocampo e in attacco potevamo fare meglio e anche chiudere la partita per evitare la sofferenza finale ma comunque grande lavoro di sacrificio da parte di tutti con un Saponara che anche quando non è in giornata di grazia è un fenomeno ed è decisivo. 3 punti pesanti e vittoria di tutti i tifosi azzurri che sono andati a Palermo e vittoria dei mitici Cannoli Azzurri. Ora tiriamo un pochino il fiato e poi pensiamo alla partita con i campioni d’Italia, domenica il “Castellani” dovrà essere un inferno per scrivere la storia!

  15. Se non c’era Ricky su questa partita era una storia, lui che ci andava a piglia la palla non era mia Maiello a servire.

  16. ragazzi, oggettivamente oggi ci è andata bene. Il pareggio ci stava tutto. I nostri errori a centrocampo nascono dalla testa e non dai piedi. Anziché cercare verticalizzazioni o passaggi semplici in appoggio giochiamo con sufficienza palla al piede con il risultato che se gli avversari si fogano perché sotto di un gol ci prendono costantemente la sfera. E’ l’allenatore e i giocatori più esperti in campo che dovrebbero mantenere alta la concentrazione e impedire a gli altri di giocare in modo così presuntuoso.

  17. grande vittoria,Tonelli mostruoso, bene anche Costa che personalmente non mi aveva mai entusiasmato, e devo dire Livaja presantabile nel primo tempo,si è creato una buona occasione pure,e Skorupski con quel doppio intervento probabilmente accrescerà la propria sicurezza,grazie a Ricki ci prendiamo 3 punti e andiamo allo scontro salvezza di domenica più tranquilli……ma questa mania di voler dribblare Vasquez voi l’avete capita?abbiamo perso 3 palle a causa di queste giocate con rischi clamorosi,a nome del mio cuore evitate ragazzi grazie!

    • Edo dice …. Troppi passaggi sbagliati e che Livaja fa caaaaa , stasera Saponara ha fatto un gran goal ma non ha giocato bene e che vorrebbe parlare con la mamma di pucciarelli x sapere come de’ a correre così tanto …. Ma sbaglia sempre l ultimo passaggio e che Il problema dell Empoli e’ l Empoli

  18. Vittoria meritata. Ci e’ andata bene per il rigore sul Gila, poi difesa eccezionale sui fuorigioco e sulle marcature. Inevitabile il forcing finale del Palermo. Grandi!!!!

  19. Ragazzi, ripeto, secondo me con Ronaldo al postodidi Maiello e Buchel al posto di Paredes, secondo me perdiamo meno palloni

  20. Ragazzi, due trasferte : 4 punti,tanta roba! Piu’ il miglioramento di diversi giocatori. Che la preparazione non sia stata tanto male?

  21. Epici! Un mi viene un artro aggettivo: Io credo che questa squadra non debba porsi limiti: Ha tantissimi margini di miglioramento. Tonelli e Saponara in Nazionale: Subitoooo!!!

  22. Complimenti per il bel gioco.
    avete giocato meglio, ci avete creduto di piu’, vi siete impegnati di piu’, pero’ dovete ammettere che il rigore per il palermo era grande quanto una casa.
    ciao

  23. è andata come vi avevo pronosticato io:
    nessun coro contro empoli, nessun problema per gli empolesi a palermo, nulla di nulla…
    il massimo sono stati fischi di agonismo contro la vostra squadra (soprattutto quando un vostro giocatore ha perso tempo, perche’ all’inizio non c’erano fischi) e soprattutto contro l’arbitro.
    per il resto grande rispetto per gli empolesi.
    rispetto genera rispetto
    onore agli empolesi

    • Trasferta bellissima. Ho passato tre giorni a Palermo e sono andato in giro con la sciarpa dell’Empoli e parlato della partita con i palermitani. Ho girato tutta la città e mi sono sentito come a casa. Davvero una bella trasferta e poi la città merita la visita

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here