Soltanto una delle 20 squadre di serie A non ha ancora il proprio allenatore, squadre che però è già scatenata sul mercato: Il Milan.

Nella giornata di oggi pero’, stando a quanto riportato dai maggiori organi di informazione intorno ai rossoneri, potrebbe muoversi qualcosa, con una lotta che parrebbe essere a tre, forse quattro. Infatti il Milan starebbe pensando da una parte (Berlusconi) alla conferma di Brocchi, il quale pero’ avrebbe fatto capire di non sentirsela ripartendo da Brescia. Dall’altra parte ci sarebbe la corrente Galliani che spinge invece per l’ex azzurro, Giampaolo. Nelle ultime ore pero’ è uscito anche il nome di Prandelli ma quello che potrebbe sbaragliare tutto è Montella che potrebbe essere il terzo litigante che gode e che mette in pace le due “fazioni”. L’eventuale arrivo di Montella in rossonero pero’ non destabilizzerebbe del tutto la situazione di Giampaolo che diverrebbe a quel punto la prima scelta della Samp.

 

Vediamo il riepilogo di tutte le panchine della serie A 2016-17:

 

ATALANTA Gasperini NUOVO
BOLOGNA Donadoni CONFERMATO
CROTONE Nicola NUOVO
CAGLIARI Rastelli CONFERMATO
CHIEVO Maran CONFERMATO
EMPOLI Martusciello NUOVO
FIORENTINA Paulo Sousa CONFERMATO
GENOA Juric NUOVO
INTER Mancini
CONFERMATO
JUVENTUS Allegri CONFERMATO
LAZIO Bielsa NUOVO
MILAN ?
NAPOLI Sarri CONFERMATO
PALERMO Ballardini CONFERMATO
PESCARA Oddo CONFERMATO
ROMA Spalletti CONFERMATO
SAMPDORIA Montella ? CONFERMATO
SASSUOLO Di Francesco CONFERMATO
TORINO Mihajlovic NUOVO
UDINESE Iachini NUOVO

5 Commenti

  1. Certo che se per arrivare ad allenare il Milan,basta quasi retrocedere ,dopo una miriade di sconfitte,con la Sampdoria,vuol dire che il Milan di passi avanti proprio non vuol farne.

    • …..e’ che ormai son tutti diventati bravi come Guardiola…..basta avere una squadra come il Barcellona o il Bayern e mi pare difficile perdere….anche se giochi male,avrai sempre qualche campione che ti fa vincere le partite.E finchè alleni squadre importanti di sicuro la tua buona figura la fai….è quando ti mancano certi valori in campo che si vede la tua bravura e se come allenatore vali qualcosa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here