Otto giorni alla chiusura del mercato e per Massimo Maccarone (’79) il futuro è ancora tutto da disegnare. Reduce dalla brillante e proficua esperienza ad Empoli nella seconda parte del campionato scorso, è rientrato alla Sampdoria per fine prestito. Ma sarà solo una tappa intermedia, entro il 31 agosto se ne andrà. Dove, ancora, non si sa.

Quel che è certo è che il suo nome è tornato di moda negli ultimi giorni proprio ad Empoli, a dispetto delle difficoltà economiche che presenterebbe questo tipo di operazione. Ho interpellato in proposito il suo agente, Paolo Fabbri, che, dopo essermi presentato, risponde:

“Vuole sapere di Maccarone”.

 

Come lo sa?

E cosa potrebbe mai chiedermi, oggi, uno da Empoli. Comunque la risposta a quello che vuole chiedermi è: non lo so”.

 

E allora dove giocherà Massimo?

“Guardi, con l’esperienza che ho accumulato negli anni, le dico che se la situazione si sblocca, e sono certo che si sbloccherà, avverrà dal 25 al 31 di agosto. Trasferimenti del genere avvengono in questo periodo perchè le squadre che hanno bisogno fanno passare in secondo piano l’ingaggio. Diciamo che l’idea iniziale, dopo il ritorno alla Sampdoria, era quella di trovare sistemazione in Serie A”. 

 

L’ingaggio, appunto, lo scoglio che lo divide da Empoli…

“Vede, professionalmente è chiaro che se dipendesse da me lo orienterei su una scelta vantaggiosa anche economicamente, ma alla fine è lui che decide. Con Massimo ho un rapporto ventennale, è con me da quando giocava negli Allievi Regionali del Milan e non mi permetterei mai di dirgli dove andare. Certo, se mi chiede un consiglio posso darglielo, ma quando sarà il momento di decidere lo chiamerò e gli dirò: Massimo, sulla scrivania ho queste possibilità, possono essere due, tre, quattro, una soltanto, in Italia o all’estero, e gli chiederò quale preferisce”.

 

Quindi Empoli, vista anche la volontà del ragazzo mai negata, rimane un’ipotesi plausibile?

“E’ un’ipotesi da non escludere, come non lo sono altre. Ripeto, sarà lui a decidere il suo futuro. Se decide di spalmarsi, rispalmarsi, straspalmarsi l’ingaggio in più anni sarà solo perchè è una sua volontà. Non è un mistero che lui sia molto legato alla piazza di Empoli”.

 

Sembra che intanto abbia rifiutato il Novara, me lo conferma?

“Il Novara mai e poi mai mi ha contattato per Maccarone. Nemmeno negli anni scorsi. Da quando è stato promosso dalla Lega Pro non c’è mai stata nessuna trattativa”.

 

Non rimane che attendere gli eventi allora…

“Sì, perchè nemmeno io so dove giocherà”.

 

Alessandro Marinai

alessandromarinai.wordpress.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteRiccardo Saponara: "Sarà importante partire bene"
Articolo successivoDal campo…carte mischiate
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

7 Commenti

  1. Penso che le parti aspettino la vendita (probabile) di Levan per l’annuncio ufficiale …. Aspettiamo fiduciosi lunedì.

    • Saponara??? E chi è? Guarda che per se ci offrissero Ibrahomivic in cambio di BiG-Mac ci sarebbe da rispondere solo TENETEVELO!

  2. Caro Fabbri, l’Empoli ha “dato” molto a Maccarone e conseguentemente anche a te. Quindi, adesso tocca a voi. Con un piccolo sacrificio e buon senso , il Mac farebbe “un bel lavoro”, se tornasse qui. Il 4231 è pronto preciso per lui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here