Dopo l’allenamento odierno ha parlato in conferenza stampa il centrocampista argentino Leandro Paredes. Come ben sapete, il calciatore è in prestito all’Empoli dalla Roma e quindi per lui si tratterà di una sorta di derby. Ecco le sue parole:

 

emp udi (3)“Che emozione sarà affrontare la Roma? Sarà una grande emozione per me chiaramente, sono loro che mi hanno portato in Italia. Però al momento sono qui e penso solo all’Empoli e a portare a casa più punti possibili sabato. La forte polemica tra Totti e Spalletti? Non sono la persona più adatta per dire come è andata, non conoscendo nei dettagli la situazione. Francesco è un grande calciatore, credo che il problema sia completamente risolto, quindi bene così. Come si batte la Roma? Loro sono forti, cercheremo di fare il nostro gioco e di fermarla, sarà una gara molto difficile. Speriamo di riuscire a fare il nostro meglio, solo così possiamo pensare di fare bene. Come fare per convincere la Roma a tenermi in futuro? Mancano ancora tante partite, io devo pensare solo a fare bene con la maglia dell’Empoli. Sto imparando tante cose, compresa la fase difensiva nella quale sono un po’ più carente. Devo solo continuare a lavorare con serietà. La posizione di regista? Per me è stata una novità, ma sono contento che il mister mi abbia visto in questa posizione: mi sto trovando bene anche se ho ancora tante cose da mettere a punto. Come sarà la Roma che affronteremo? Sarà chiaramente differente da quella affrontata all’andata, sono in un momento magico visto che hanno vinto ben cinque partite. Dobbiamo restare concentrati al 100%, questo è il punto di partenza. Quanto ho di Riquelme? Per me lui è sempre stato un punto di riferimento, fin da piccolo ne seguivo le gesta ed ho avuto la fortuna anche di giocarci insieme. Ciò mi ha permesso mi crescere come uomo e come calciatore, gli sono grato per quello che mi ha insegnato. Il nervosismo che abbiamo messo in campo nelle ultime partite? Sì, ce ne siamo accorti e dobbiamo cercare di non innervosirci. Abbiamo una buona classifica e l’atteggiamento è importante, cercheremo di non ripetere queste situazioni viste contro il Sassuolo. A cosa deve stare attento l’Empoli? Beh, la Roma è forte in ogni reparto, in attacco sono tecnici e veloci, ma anche nelle altre posizioni sono temibili. Cosa ne penso dell’interesse dei top club nei miei confronti? Fa piacere, ma il mio primo obiettivo è conquistarmi la Roma il prossimo anno. Tutto questo passa da queste partite a Empoli: darò il 1000% per questa maglia, poi si vedrà. La Nazionale? Un sogno, soprattutto per le Olimpiadi. Ma la cosa primaria è fare bene di qui alla fine”.

 

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteMister Giampaolo ospite ieri sera della sezione AIA di Empoli
Articolo successivoDal campo | Infermeria piena, ma…
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

10 Commenti

  1. Fenomeno che giustamente a fine anno tornerà a Roma per essere anche lì protagonista, ma per farlo dovrà continuare così e migliorare sfruttando l’ambiente di Empoli.

  2. Sono un tifoso romanista,scusate l’intrusione ,ma paredes come vi sembra? Mi piacerebbe conoscere un vostro parere che sicuramente lo avete visto giocare più di tutti ,davanti alla difesa come lo state vedendo? Grazie.

    • Gioca bene: ha personalità, è tosto e ha anche un buon tiro. Nell’ultima partita è stato troppo nervoso; non era l’unico, ma insomma si deve controllare. Ma questo lo sa anche lui.

      • non dire così, se no vincono loro. Diciamo che Spalletti, per un gioco della sorte, si spera che ci porti fortuna. Cioè: il destino non è aggiornato e quindi non sa che Spalletti allena la Roma: l’ha sempre visto con noi…e quindi lo aiuta, ma a nostro favore (per es. sbaglia i cambi, sbaglia le indicazioni tattiche, il figlio lo brontola…ecc.ecc.).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here