Empoli (4-1-3-2): Bassi, Vinci, Angella, Sabato, Tosto, Musacci, Buscé, Lodi (13′ st Vannucchi) , Moro (42′ st Valdifiori), Pozzi, Flachi (32′ st Corvia).

 

(37 Dossena, 3 Kokoszka, 8 Marianini, 34 Pasquato). All.: Baldini

 

Brescia  (4-3-3): Arcari, Mareco, Bega, Zoboli, Gorzegno (3′ st Rispoli), Zambelli, Baronio, Zambrella, Possanzini, Caracciolo (6′ st Tognozzi), Nassi (22′ st Dallamano).

 

(12 Caroppo, 14 Feczesin, 20 Okaka, 11 Taddei). All.: Cavasin

 

Arbitro: Gava di Conegliano Veneto

Reti: 6′ Lodi, 24′ Baronio

Ammoniti:  Possanzini per proteste, Lodi, Bega, Baronio e Tognozzi per gioco scorretto, Flachi per comportamento non regolamentare

Angoli:  4-5

 

 

 

E’ finita in parità la gara di andata della semifinale playoff che ha visto coinvolto l’Empoli contro il Brescia.

Un pari che purtroppo lascia un pò di amaro in bocca, sia per la consapevolezza che il segno X sia favorevole ai nostri avversari, sia per le tante occasioni sprecate nella seconda frazione di gioco dove c’è stato un vero e proprio arrembaggio alla porta delle rondinelle.

La gara si mette subito bene per l’Empoli e per i tanti tifosi accorsi allo stadio in riva all’Arno, difatti dopo 6′ Lodi finalizza sotto porta, dopo una mischia, portando in vantaggio gli azzurri.

Il gol del vantaggio pero’ è un boomerang che torna indietro, da quel momento il Brescia prende il possesso del centrocampo e fa arretrare il baricentro dell’Empoli.

Al 20′ è Mareco ad impegnare dalla distanza Bassi, ma è al 24′ che succede il peggio, cross dalla fascia destra, Caracciolo fa da torre per Baronio che spara in porta, traversa e gol, 1-1, bresciani in festa e gelo in maratona.

Le rondinelle continuano a spingere e soltanto il fischio arbitrale che mette fine al primo tempo fa tirare un sospiro di sollievo al pubblico di fede azzurra.

Nel secondo tempo la musica cambia, l’Empoli appare letteralmente trasformato, prende il pallino del gioco ed inizia a spingere creando diversi problemi alla retroguardia lombarda.

Pozzi al 15′ va vicino alla segnatura, ma sono bravi i difensori avversari a ribattere.

Siamo sempre li, ma vuoi le imprecisioni, vuoi la bravarua e fortuna della difesa bresciana, non riusciamo mai passare.

il motorino azzurro davide moroIl Brescia non perde occasione per perdere tempo, ogni falletto l’uomo in maglia arancio sta giu’ per almeno due minuti buoni,e questo fa non poco arrabbiare tutto lo stadio.

Finisce 1-1, e ci sarà da andare a soffriere nella tana della leonessa.

Come noto il pareggio è sfavorevole all’Empoli, troveremo un ambiente difficilissimo ed il miglior Empoli potrebbe non bastare, ma noi fino all’ultimo secondo ci crederemo.

 

Purtroppo alla fine della partita si sono registrati scontri tra le tifoserie, che sono venute a contatto in viale delle olimpiadi. Lo scontro è durato pochi istanti, tutto è terminato al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine.

 

A.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here