polizia-stadio-500x248La giornata di ieri, oltre che per l’aspetto sportivo, era sicuramente calda anche per quello dell’ordine pubblico. Un derby porta sempre con se un clima un pizzico più acceso e poi c’era la questione dei tifosi fiorentini senza biglietto, con tutti i punti interrogativi del caso.

Fortunatamente, come confermatoci anche delle forze dell’ordine, la giornata è scorsa via bene, senza nessun problema, ne prima, ne durante ne dopo.

Tutto o quasi tutto.

 

Vi abbiamo riportato ieri, sia qua su PE che durante la diretta di PEnAlty Sprint su Antenna5, una mail inviataci da un tifoso azzurro che ci ha raccontato di un brutto episodio avvenuto intorno a via Mazzini. Il racconto verte su una prima aggressione, da parte di un gruppo di tre tifosi della Fiorentina, verso una coppia di fidanzati tifosi azzurri. Il gruppo del tifoso che ci ha scritto è intervenuto per sedare la colluttazione, che stava riguardando principalmente la ragazza delle coppia, e da li, con la “messa in sicurezza” dei due, i colpi subiti dal gruppo di ragazzi azzurri con la fuga di quelli viola.

 

Ci ha contattato il ragazzo della coppia che ha subito (per capirci) la prima aggressione, per voler spiegare come sono andati i fatti.

AP, residente proprio in via Mazzini, stava rientrando a casa, a piedi dallo stadio, come avviene ogni volta, da anni, quando l’Empoli gioca in casa, in compagnia della fidanzata, FM. I due ragazzi, come ci racconta lui, erano tranquillamente arrivati vicini alla soglia di casa, quando il corteo dei tifosi viola, scortati dalla polizia, passava di li. Alcuni sfottò pesanti da parte di questi verso la coppia e le altre persone con vessilli azzurri, ma per fortuna niente più. Tutto sembrava essere nella più normale tranquillità quando AP si è sentito offendere da un uomo, visibilmente ubriaco, il quale stava avanzando, in compagnia di altri due soggetti di età adulta verso di loro, Qualche parola di minaccia ed il gesto pugilistico per andare a colpire il volto di AP, quando la compagna, spaventata ma lucida, FM, si è messa in mezzo per cercare che non ci fosse colluttazione tra i due ragazzi. Il tifoso della Fiorentina però, avendo già carica la mano ha colpito, incurante che il bersaglio a quel punto fosse una ragazza, la quale, lo vogliamo sottolineare ancora, è stata colpita al volto.

AP, come ci ha raccontato, ha a quel punto preso le difesa della compagna, con questa che, spaventata ma sempre lucida, ha iniziato a gridare, anche cercando l’aiuto di qualche persona esterna. Da li è iniziata una colluttazione con alcuni colpi arrivati anche al capo di AP mentre sopraggiungevano i quattro tifosi azzurri (tra cui quello della mail) che son subito accorsi in aiuto. La distrazione dettata dall’arrivo dei quattro empolesi e la lucidità mai venuta meno di FM, ha fatto si che la ragazza riuscisse a trovare le chiavi di casa, potendo cosi rientrare assieme al fidanzato.

 

I due ragazzi sono rimasti visibilmente shockati da quanto successo, tanto da non voler uscire di casa nemmeno per recarsi a sporgere denuncia. La polizia è stata contattata telefonicamente dai due ragazzi, ma sul posto non è mai arrivato nessuno. Ed è al di la del gesto fisico, che su una ragazza è sempre un qualcosa di veramente schifoso, è lo shock, la paura provata, gli attimi eterni nel quale succede un qualcosa che fino a poco prima non avresti mai ponderato e per il quale sicuramente non sei nemmeno pronto, quello che si porteranno dietro i due ragazzi.

Adesso AP, con la fidanzata si recherà comunque negli uffici della polizia per sporgere una regolare denuncia.

 

E’ chiaro che non possiamo mai, nella vita, fare di tutto un erba un fascio, e quindi lungi da noi voler addossare colpe alla tifoserie fiorentina. L’augurio è però che questi tre soggetti possano essere identificati e condannati per quella che sarà la giusta pena.

 

Redazione PE

CONDIVIDI
Articolo precedenteDomani si chiude la "Scuola del Tifo" 2014-15
Articolo successivoTV | L'ultimo match dei prossimi avversari
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

28 Commenti

  1. Che dire…sr davvero é andata così..complimenti cugini..la prossima volta nn cenite neanche all’uscio statevene a casa..vi si danno noi i 35 euro..

  2. “Fortunatamente, come confermatoci anche delle forze dell’ordine, la giornata è scorsa via bene, senza nessun problema, ne prima, ne durante ne dopo.”

    diamine per loro è trascorsa bene, come sempre: domenica hanno portato un centinaio di fascistoidi a fare una giratina per empoli, si son presi gli straordinari, hanno lasciato picchiare una donna e un minorenne da 3 briai usciti dal corteo “scortato dalla polizia”, e poi son tornati a casa dalle loro mogli a far finta di piangere di comè duro il loro sporco lavoro. Anche racidi faceva così.

    se ero il ragazzo di quella povera figliola, riuscivo di casa e gli davo foco al corteo, scorta compresa.

    fate cacare il cazzo

  3. Buonasera a tutti. L’unica domanda che vorrei porvi tralasciando la rabbia x ciò che leggo è, come mai quando siamo andati noi a Firenze, e parlo x esperienza personale, specialmente chi è andato col treno siamo stati trattati come bestie al macello e a loro è stato consentito tutto e di più? Non è forse la solita questura? secondo me dovevano essere caricati a forza su dei bus e portati allo stadio dove i controlli sarebbero dovuti essere stile campo di concentramento e uguale a fine partita(tutte cose successe a noi e chi c’era ricorda sicuramente)… Invece no! Il fiorentino del cazzo può sempre venire a Empoli e fare ciò che vole e questo capita da sempre… Colpa esclusiva delle forze dell’ordine punto e basta poi non ci lamentiamo le prossime 2 partite perché ci saranno e come se ci saranno!!! Avanti Empoli avanti Bge

  4. “E’ chiaro che non possiamo mai, nella vita, fare di tutto un erba un fascio, e quindi lungi da noi voler addossare colpe alla tifoserie fiorentina”

    NOE LA COLPA E’ DI QUELLA DELLA BATTIPAGLIESE !!!!!!!!!!!

  5. Mi sembra che il derby con la Fiorentina stia diventando sempre più pericoloso. Anche io ho assistito a una scaramuccia mentre tornavo a casa a causa di un violaceo che si era messo a sventolare la sciarpe tra viola alla auto al semaforo della statale . Naturalmente dopo poco e’ stato raggiunto dai nostri….senza contare gli sfottò ed i rischi che abbiamo preso attraversando la statale …..cmq anche io non capisco perché con noi tanto rigore mentre loro possono venire tutti in motorino e stare fuori dallo stadio a pochi metri dal campo….lo avrebbero permesso a noi?!? Mah….chissà ….

  6. Isoliamo i violenti, di questo passo gli stadi si svoteranno. Se i tifosi viola hanno visto, per il bene di questo sport denuncino!!!!

  7. Gli imbecilli non hanno colore,via ragazzi.Il gesto e’ da condannare e denunciare penalmente ma generalizzare e’ sbagliato.Cmq,mi sembra che la partita contro la Fiorentina cominci a trascendere un po’ troppo.

  8. NON CAPISCO UNA COSA E LA DOMANDA ANDREBBE RIVOLTA AI
    QUESTORI DI TUTTA ITALIA:
    PER ENTRARE ALLO STADIO DOBBIAMO PASSARE BARRIERE.TORNELLI,
    PERQUISIZIONI ECC…. MENTRE SI PERMETTE AD UN GRUPPO DI TIFOSI
    SENZA BIGLIETTO DI ARRIVARE FINO ALLE MURA DELLO STADIO…
    E NON PARLATE DI ORDINE PUBBLICO PERCHE’ MI CI FO’ UNA BELLA
    RISATA..IL FATTO E’ CHE QUESTI SOGGETTI DOVEVANO (ALMENO
    SE LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI)NON AVVICINARSI NEMMENO ALLO STADIO.
    MA ORMAI SI SA’…IL DANNO PIU’ GROSSO LO FANNO SEMPRE COLORO
    CHE COMANDANO SALVO POI RIEMPIRSI LA BOCCA DI PAROLONI E
    FRASI DI COMODO QUANDO SUCCEDONO DANNI IRREPARABILI.
    P.S. VEDERE COME SONO STATI TRATTATI I TIFOSI OSPITI
    IN EMPOLI-PARMA E EMPOLI-FIORENTINA….
    DASPO A CHI DASPA!!!

  9. Quello e’ solo un imbecille che oltre che picchiare una ragazza ( probabilmente per sbaglio) comunque si era avventato su due tifosi inermi che credo non abbiano l’identichit dell’ultras… Pero mi ricordo uno striscione dei super ultras viola che non ci cacano perché superiori che diceva ” empolese parli tanto di mentalità e poi picchi le donne senza pietà..” Con tanto di ???? Dall’intera tifoseria azzurra… Ma loro sono superiori.. Boni a fare buu ai giocatori di colore a voler lavare col foco i napoletani e a non farsi vedere faccia a faccia da una tifoseria da vent’anni…

  10. E vorrei aggiungere (mi stanno troppo sulle palle…) che quel corteo era formato da persone che dovrebbero rappresentare la tifoseria viola… Quelli che hanno deciso di protestare sul caro biglietti in quella che per loro è ed è sempre stata una scampagnata.. Quindi dovrebbero essere quelli che preservono più di tutti una certa mentalità… Stop.. Mi ricordo ancora il corteo nostro a Firenze di qualche anno fa.. Quando sulla strada trovammo di domenica dei lavoratori a rifare la strada.. Passammo.. Gli offrimmo da bere… E li salutammo… E c’è qualche giornalaio che va reclamizzando la civiltà del popolo viola… Ma come dicevo prima e’ solo un imbecille.. Come e’ un imbecille solo a fare buu ai ragazzi di colore e a dare di terrone a chi sta’ sotto san casciano.. Ma loro la chiamano goliardia e attaccamento alla città.. Firenze e’ bella.. Ma voi fate caca’…

  11. Io comunque propongo di darci tutti una calmata……. speriamo che gli imbecilli paghino…ma gli idioti esistono da tutte le parti purtroppo.

  12. Io mi ricordo che un anno i veronosi furono confinati all’interporto e non raggiunsero Livorno per ordine pubblico. Non capisco quindi perchè a 50-100 fiorentini è stato permesso di raggiungere lo stadio senza regolare biglietto d’ingresso in virtù di leggi ancora più stringenti rispetto al fatto ricordato.
    Eppure la questura non è la stessa? Si sono dimenticati come ci hanno trattato a Firenze?
    Il bello è che si riempono anche la bocca di paroloni e si vantano di aver fatto un bel lavoro. Poera italia…

  13. Bene. Ora bando alle ciancie. Azzurri o viola qui non conta più nulla. Siamo solo persone. Dimostrate di essere uomini. Chi ha visto parli. Chi c’era denunci. Chi li sa faccia i nomi. Nessuno può difendere la violenza in nome di un colore.

  14. La differenza fra noi e loro è che qui il calcio è unoi sport, a firenze invecie è senpre stato TUTTO MENO CHE SPORT ed è semore stato vissuto come uno sfogo del malessere sociale (veramente unico nel mondo) di quella cittá Perciô è facile da noi reprimere i pochi bischeri e lasciar fare invecie i tanti esasperati della cittá, purtroppo x noi toscani, capoluogo della nostra regione.

  15. Visto ver tanti di noi conoscono benissimo i violacei della ns città e limitrofi, rendiamoglielo “difficile” da ora in poi il tempo che ci separa dal prossimo derby… tanto don tutti uguali e nn si sbaglia mai….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here