valdifioriChe Mirko Valdifiori piaccia a tutti non lo scopriamo certo oggi: le sue prestazioni di quest’anno nella massima serie hanno attirato le attenzioni di molte squadre, anche importanti. Si era parlato del Milan, adesso ci sarebbe un’altra pretendente: il Napoli. I vertici partenopei sono rimasti letteralmente impressionati dal modo di giocare del centrocampista azzurro, uno dei pochi in Italia a “far correre veloci testa e piede”, come disse mister Sarri. La dirigenza campana sarebbe alla ricerca di un calciatore dai piedi buoni da piazzare in mezzo al campo ed ecco che Valdifiori rappresenterebbe il profilo giusto.

 

Anche il presidente Corsi, interpellato da Radio Marte, ha confermato l’interesse del Napoli per il ragazzo: “E’ un giocatore fantastico, che al momento è sulla bocca di tutti. Se controlliamo i numeri è addirittura davanti a Pirlo per palloni giocati. Il Napoli ha espresso il suo interessamento per il giocatore ma non c’è ancora nulla di concreto”.

 

I media più vicini alla dirigenza partenopea confermano che sui taccuini dei dirigenti è presente, segnato a penna rossa, il nome di Valdifiori. Ma siamo ancora lontani da qualsiasi tipo di trattativa: il giocatore piace, e molto, ma non sono in programma incontri tra le parti per definire l’eventuale passaggio di Mirko all’azzurro sponda napoletana. Questa voce, che si era sparsa stamattina su uno dei soliti siti specializzati di calciomercato, non trova conferma nelle parole di Marcello Carli, interpellato sull’argomento: “L’interesse del Napoli per un giocatore come Valdifiori ci può stare, si tratta di un ottimo giocatore. A me personalmente non risulta l’interesse del club azzurro né, tantomeno, ho in agenda alcun incontro con Riccardo Bigon”.

 

Naturalmente sono situazioni che ci possono stare, anche se sembra prematuro parlare di calciomercato in un momento delicato della stagione come questo: monitoreremo l’evolversi della faccenda, come sempre, e sapremo darvi eventuali news.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedentePucciarelli apre e rassicura
Articolo successivo"Il Punto" con Alessandro Marinai….
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

1 commento

  1. ….è. arrivato il momento di veder questo grande giocatore con una maglia importante e con traguardi ben piu alti, noi tutti tifosi empolesi ne saremo felici…

  2. Si, anche se è doloroso è giunto il momento di separarsi da Mirko, merita una grande squadra, è un vero campione sia in campo che fuori. Vai mirchino regala ci l’ultimo sogno e poi ti appaudiremo da avversario

  3. se lo merita, dal pianto di gioia in campo contro il Vicenza ad oggi hai più che onorato la nostra maglia. Mi sarebbe piaciuto vederti da capitano, ma ti meriti una grande…

    però prima salviamoci…;-)

  4. Anche a me sarebbe piaciuto vederlo da capitano..ma del resto merita altri palcoscenici rispetto a quello che gli può offrire questa piazza..è giustissimo così!

  5. dò per scontato il fatto di perderlo a fine anno, spero si interessino a lui anche club esteri, che portino del buon denaro contante. con le squadre italiane, si ragiona solo di prestiti/scambi/pagamenti dilazionati. Molto meglio 6-8 milioni cash e via. Metà da investire sulla prima squadra e metà sul settore giovanile. (stesso discorso si applica su mario rui e hisay)

  6. Sono contento per Mirko e la sua famiglia e in primis per il suo babbo, (a proposito, Sig. Valdifiori che gli avevo pronosticato l’anno scorso in tribuna??)
    Però mi fa anche molta tristezza pensare di non vederlo più in campo il prossimo anno, era il nostro faro, la nostra certezza e la fonte di tutto il nostro gioco, ma dove lo ritroviamo un altro come lui???
    Naturalmente è giusto che vada per la sua strada dopo che ha dato così tanto a questa maglia, d’altronde anche i figli e le rondinelle un giorno spiccano il volo. Però quanta tristezza nel vederli partire!!
    Comunque ieri è trascorso e domani deve ancora venire…… speriamo in bene fidandoci dell’assoluto valore e capacità dei nostri dirigenti e della completa guarigione di Ronaldo.
    Saluti a tutti e sotto con il Genoa. Forza Mirko, SALVACI.
    Gianca

  7. Vado contro corrente. Ho massima stima per Mirko, ma secondo me non é un giocatore da top squadra. E’ un buon giocatore, bella visione e gran velocitá, ma é anche stato fortunato a trovare Sarri che ci ha costruito il gioco. Per 5 milioni gli compro il biglietto io.

  8. Bene per Mirko, credo verrà sostituito da signorelli che magari rallenterà un pò l’azione ma è migliorato tanto, poi ci verrà a mancare rugani e verrà sostituito da barba e credo parta anche hisai sostituito da laurini, poi vecino rimpiazzato da brillante. Spero siano solo questi a partire, se così fosse secondo me abbiamo buone probabilità di salvarci anche il prossim’anno

  9. Questo è il centrocampista più forte della storia dell’ Empoli sta onorando la maglia fino alla’ ultimo e nonostante le tante voci di stima dichiara a tutti che prima viene la salvezza dell’ Empoli e poi a giugno se ne parla …grande Campione dentro e fuori dal campo

  10. Mirko è al settimo campionato con l’Empoli,fra poco compirà 29 anni e dopo aver dimostrato che in categoria ci puo’ stare alla grande è giusto che faccia il passo verso una grande se ci sarà l’opportunità……Primo,perchè se non lo fa quest’anno,quando dovrebbe farlo?……Secondo perché,nessuno mette in discussione il suo grande attaccamento alla maglia,ma dopo un trittico di campionati culminati in un play off,una promozione e una salvezza,se non certa ormai a portata di mano,qualche stimolo potrebbe anche venir meno nella sua testa,anche se in campo probabilmente sarebbe sempre un grande…..E poi andare in una grande sarebbe una grande soddisfazione per la società,ma quale tifoso non sarebbe contento di vederlo giocare a Milano o Napoli,anche se con nostagia.L’EMPOLI è sempre stato il trampolino di lancio per tantissimi giocatori,inutile fare l’elenco,non basterebbe un quaderno intero e Mirko merita questo ed altro!

  11. E’ parte naturale di un ciclo.Mirko va per i 29,farebbe il contratto della vita e darebbe (se davvero il Napoli tirasse fuori 6 mln)il suo ricchissimo contributo per continuare questo grande sogno che dal ’96 a oggi ci fa vivere momenti bellissimi.

  12. Sì grande giocatore veramente ma deve pensare anche in quale squadra potrebbe anche giocare e divertirsi non solo ai soldi del contratto..
    Ve lo immaginate nel 4231 di Benitez, 2 centrocampisti che devono correre, coprire la difesa e impostare…
    Impensabile….ma di DS che capiscono di giocatori e caratteristiche adatte alla propria squadra ce ne sono proprio pochi!!!

  13. La verità è soltanto una…. Valdifiori può giocare in A solo in un meccanismo collaudato come quello dell’Empoli di Sarri si è visto benissimo come a Palermo sia andato in difficoltà appena è stato marcato a uomo ogni lancio sbagliato mai ha preso palla sopra la metà campo mai un cambio di passo o un pallone recuperato in rincorsa o di forza in contrasto.
    Nel Milan fanno fatica gente molto più fisica e tecnica come Montolivo nel Napoli fatica Inler giocatore molto più conpleto insomma nell’Empoli bene bene ma fuori da empoli sparirebbe in 6 mesi ( vedi saponara ).
    Inoltra ha 30 anni 8 milioni ce li possiamo sognare tra due anni è finito fisicamente e secondo voi Milan o Napoli fanno un contratto di 3-4 anni ad uno di 30
    Insomma ok tutto più palloni toccati e via dicendo ma Pirlo fa goal a raffica assist con palla in movimento non soltanto su schemi da fermo dai ragazzi .
    Non scherziamo
    Io punterei molto di più su un Mario Rui o un Verdi Rugani Tonelli che possono essere il futuro di squadre importanti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here