Piotr Zielinski è destinato ad un’altra stagione in prestito all’Empoli. In una intervista esclusiva a ‘sport.pl’, il giocatore di proprietà dell’Udinese ha spiegato: “L’Empoli ha avanzato una proposta all’Udinese per comperarmi ma i friulani hanno risposto che erano disposti solamente a cedermi in prestito per un altro anno. So che il nuovo allenatore Stefano Colantuono ha già parlato con la dirigenza del mio caso. Forse intendono tenermi per il futuro, vedremo“.

Piotr Zielinski PoloniaIl tuo desiderio è rimanere a Empoli?Certo, perchè lì ho buone possibilità di giocare titolare nella prossima stagione. Ho avuto segnali che dovrei rimanere, anche se abbiamo cambiato anche noi allenatore. Non c’è più Sarri, è andato a Napoli. Vedremo che ruolo mi darà il nuovo mister. Io so che il presidente ha detto che puntano su di me e credo che un altro anno lì sia la scelta migliore per me“.

Sarri ti stimava. Non ti vorrebbe a Napoli?Lui ha sempre detto che mi avrebbe voluto in qualsiasi squadra con lui, ma a Napoli non sarei titolare, non in questo momento. Devo disputare bene una stagione in una squadra più piccola, poi potrò cercare di puntare più in alto”.

 

Ti vedi in futuro all’Udinese?Immagino che anche il prossimo anno ci saranno diversi giocatori nuovi, ci saranno nuove dinamiche e gerarchie. Non capisco completamente la politica del club. Hanno molti giovani buoni, li mandano in prestito. Quando sono arrivato io non c’era questa ‘dispersione’. In questa stagione credo che i trasferimenti non abbiano funzionato al meglio. L’Udinese in classifica ha chiuso dietro all’Empoli“.

 

Come valuti la tua stagione a Empoli?L’allenatore è stato soddisfatto, io anche. Mi sono ritagliato qualche spazio, alla fine penso sia stata una stagione da 6. Il mister puntava su una ossatura di squadra, io dovevo aspettare il mio turno”.

 

In cosa pensi di essere migliorato?Nel gioco in verticale, nella fase difensiva e nel gioco in fase di non possesso palla“.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | La sintesi di Milan-Empoli 0-0
Articolo successivoUFFICIALE | Martusciello resta e sarà il secondo di Giampaolo
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. Vedete … tutto dipenderà da quanta gente la penserà come Piotr …

    Voglio 20 Piotr in rosa e 11 in campo per ogni minuto giocato !!

    Basta … se poi sarà retrocessione pace …
    Ma solo dopo aver dato tutti … tutto !!

    Stampa e tifosi inclusi !!

  2. Bravo Pitt! Resta solo chi è convinto.Chi vuole andare nella grande città da 1 milione di abitanti può farlo.Pero’ deve far portare anche i milioni di euro.

  3. Renaissance sei anche adulto,ora bravo il polacco,se fa una grande stagione e lo vogliano le grandi al doppio o triplo di stipendio va via anche lui…..

  4. I suoi compagni devono prendere esempio …ha ragione Piotr perché ambire ad un’ altra squadra che poi alla fine finire dietro l’ Empoli …piotr non te ne pentirei ma quest ‘ anno butta la dentro

  5. Grande Piotr…..spero sia l’anno della crescita definitiva. Giusto rimanere in un ambiente dove si è trovato molto bene. un po’ come Barba. Per tutti e due, se dovessero fare una buona stagione, e lo spero, è poi normale che i ragionamenti sarebbero altri, e di ambizioni più importanti.

  6. Kappa per me son tutti bravi,quando s’impegnano e danno tutto per la maglia.Poi lo so che i professionisti cercano sempre il meglio per sé stessi,non biasimo questo.Il fatto è che certe dichiarazioni mi danno un po’ noia,specie fa uno che calcisticamente e’ nato qui come Tonelli.Avesse detto il Napoli è una grande squadra l’avrei capito ma cosa c’entra la città di 30.000 abitanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here