TORINO-VERONA 1-4 (p.t. 0-2)
ARBITRO: Pinzani
RETI: 24′, 56′ Gomez (V), 37′ Ferrari (V), 75′ Maietta (V), 84′ Sgrigna (T)

 

Torino-Verona chiude la nona giornata di ritorno di Bwin. Gran pubblico, oltre 22 mila spettatori, sugli spalti dello stadio “Olimpico” torinese. Dopo una lunga fase di studio gli scaligeri vanno in vantaggio al 24′ con una bella combinazione tra Tachtsidis e Gomez chiusa con un colpo di tacco del greco che smarca in area Gomez bravo a trafiggere Benussi con un rasoterra a incrociare molto  preciso. Al 37′ il portiere granata non intercetta un cross a mezz’altezza dalla sinistra e permette a Ferrari di toccare indisturbato in rete dal secondo palo il pallone del sorprendente ma meritato 2-0 per il Verona. All’11’ della ripresa tris del Verona con un colpo di testa di Juanito Gomez dalla sinistra dell’area piccola su di una punizione pennellata dalla trequarti destra, serata che si sta trasformando in una disfatta per i granata! Al 74′ i gialli veronesi vanno vicinissimi al 4-0 con Cangi che, su assist dal fondo di Jorginho, colpisce il palo esterno alla sinistra del portiere del Torino. Il poker per il Verona lo cala, comunque, un minuto dopo Maiettta che, in contropiede, dopo una discesa dalla sua metà campo vede fuori dai pali Benussi e lo supera con un magico pallonetto da una trentina di metri. Verona-spettacolo, il Toro brancola nel buio di una serata da dimenticare. All’84’ Sgrigna si trova sulla traiettoria di un rasoterra dal limite di Vives, controlla e, liberissimo, batte Rafael con un rasoterra segnando il goal della bandiera per il Torino. Grande prestazione del Verona che vince a Torino, cosa sinora riuscita a nessuno, tra gli applausi dei 1.200 fedelissimi che hanno assistito il match all'”Olimpico” e si porta a due punti del secondo posto dei granata e a 4 dalla capolista Pescara.

M.dL. 

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie Bwin: La foto della settimana
Articolo successivoPremio Leone d'Argento | Altre cinque eliminazioni: restano 15 in corsa
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Mamma mia, li hanno asfaltati!
    Una grande squadra, il Verona…
    E pensare che il buon Pillon, che magari aveva mille altre colpe, è stato cacciato quando abbiamo perso “di soli due goal” proprio coi gialloblu…

  2. Davvero una belle squadra con mix di qualità e forza fisica ( tutti i giocatori superano i 180 cm)
    Per me le 3 squadre che andranno in serie A saranno;

    Pescara ( troppo forte, in questo momento farebbe bene anche in serie A)

    Torino ( nonostante il periodo un po’ buio sono convinto che riuscirà finalmente a passare in serie A)

    Verona o Sassuolo( se la lotteranno a play off , ma forse hellas e’ superiore)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here