Vince il Verona 2-0 al San Nicola di Bari. Con il minimo sforzo gli scaligeri passano sul campo del Bari grazie ad una doppietta di Martinho con un gol per tempo, il secondo al 91′. Ma al Bari, che ha giocato per metà secondo tempo in dieci per l’ingenua espulsione di Rossi, manca un calcio di rigore netto non fischiato a proprio favore a dieci minuti dalla fine per un netto tocco di mano di Ceccarelli in piena area di rigore e sul punteggio di 1-0 per il Verona.

 

A nulla sono valse le proteste del Bari, ed immaginiamo una decisione che avrà fatto arrabbiare anche i tifosi di Livorno, Varese… e non solo…

 

Poi al 91′ altro episodio dubbio in area di rigore veronese con un giocatore del Bari che va giù affossato da un difensore e il portiere scaligero, con l’arbitro che lascia proseguire e con il Verona che in contropiede segna con Martinho il 2-0.

Il Verona si porta a una sola lunghezza dal Livorno e sale a +7 su Varese e +10 su Empoli che sabato sono avversarie. Ma l’impressione è che il Verona quest’anno sia “destinato” al ritorno in serie A, d’altra parte questa Serie B è stata presentata all’Arena di Verona… ma che combinazione, un segno del “destino”.

 

Gabriele Guastella

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here