presentazione ufficiale (11)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Uno dei momenti più attesi della serata di presentazione della squadra, svoltasi ieri sera in Piazza dei Leoni, era quello in cui si sarebbe andati a svelare per la prima volta le nuove maglie ufficiali, quelle targate Joma, nuovo sponsor tecnico.

Momento che di certo non ha tradito le aspettative, anche perchè a presentarle, quest’anno, quattro elementi della rosa della prima squadra azzurra, quattro elementi non scelti a caso ma tutti provenienti dal settore giovanile azzurro, a testimoniare una maglia cucita addosso.

I calciatori che si sono prestati a fare i modelli sono stati Pelagotti, Pucciarelli, Tonelli e Saponara.

 

Tre nuove maglie più quella del portiere. La grande novità è sicuramente rappresentata dalla terza maglia che cambia colore dopo alcuni anni in cui si era insistito sul rosso vinaccia, colore degli albori dell’Empoli. Si torna al nero, colorazione che mancava dalla stagione 1998/99, colore voluto dal marketing azzurro proprio per spezzare questo lungo trend. Maglia che si presenta interamente “black” con delle rifinitura rosse graffiare da un sottile filo di bianco.

Total white la seconda che presenta però sia su mezzo colletto che su parte della manica una colorazione azzurra e tutta azzurra invece la prima che porta al centro del discorso proprio il colore primario della società. Si è puntato sulla semplicità quest’anno, maglie pulite ma che trasmettono la passione dei colori del nostro cuore.

 

Joma ha già fatto sapere che a breve i modelli saranno anche pronti per la vendita al pubblico precisando già il prezzo delle maglie che sarà di 60 euro. Una politica a cui non eravamo abituati ma l’azienda spagnola è molto lanciata nel mercato del merchandising ed anche con l’Empoli sarà uno dei “must” della collaborazione triennale, questa la durata ad oggi del contratto.

Già dalla gara di Coppa Italia del prossimo ferragosto, debutto nelle competizioni ufficiali, vedremo le nuove divise (in quel caso sarà l’azzurra) in dosso ai nostri campioni.

 

azzurra

 

bianca

 

nera

 

 

50 Commenti

  1. Roba da rabbrividire……stento a ricordare maglie così brutte.
    Sulla terza ci sono addirittura i colori di Firenze.
    Detto questo, m’importa una s..a, forza Empoli!!!!!

  2. Mi spiace dirlo ma, dopo gli scorsi anni, siamo tornati al punto zero (fantasia). Sembra un pigiama. Non penso si siano spremuti molto le.meningi. Rimpiango Royal.

    • non devi rimpiangere Royal devi rimpiangere chi le ha pensate e disegnate per Royal… a cui hanno tirato un calcio in… e questo è il risultato…

  3. Con la scusa del contratto recente questi hanno fatto delle maglie completamente spersonalizzate, tristi e brutte. Una grande azienda come joma dice di essere non sà fare una divisa in 20 giorni? Che tristezza

  4. 60 euro per una fruit celeste con sponsor e stemma cuciti? No grazie continuerò a portare le vecchie royal e Asics. Me le deve dare joma 60 euro per farmela mettere.

  5. parliamo delle cose positive della maglia. Ho letto che all’interno del colletto c’è una scritta molto significativa: “Per l’Empoli combatterem”

  6. maglie brutte così non si vedevano da moooolti anni. Quella azzurra non è azzurra, ma è celeste scura, quella bianca è un pigiamino, quella nera con le rifiniture rosse (???) non si capisce proprio.
    Chiaramente FORZA EMPOLI

  7. La joma da sempre fa le maglie più brutte in tutti i campionati rimpiango la royal … Cazzx e ancora abbiamo 3 anni forza empolu

  8. Joma ha fatto il suo..c e da dire che il calcio moderno cn tutti questi sponsor non aiuta a concepire delle maglie pregne di significato e anche esteticamente impeccabili..ora per dirne a raffigurare un profilo di Empoli nella parte bassa della maglia davanti credo che il giudizio di molti sarebbe cambiato.

  9. ….Joma c’entra il giusto…qualcuno in società gli avrà dato delle linee guida……mica penserete che un’azienda ora fa le maglie di testa sua eh………

  10. Le maglie sono in classico stile Joma, minimaliste e senza tanti vezzi stilistici. Non sono brutte per carità, però lo diventano se confrontate con i capolavori dell’anno scorso, effettivamente le migliori della Serie A.
    Io per la prima maglia avrei optato per uno stacco di colore tra pantaloncini e divisa: avete presente quelle indossate a montelupo? il colore di quei pantaloncini nella divisa ufficiale è leggermente ripreso in fondo alle maniche della maglia. Ecco, secondo me se il pantaloncino fosse stato di quel colore sarebbe stata molto più carina..
    La nera non mi dispiace, anche se era un pezzo che non la vedevo, (anzi ad essere sincero è la prima volta, quando c’era ero troppo giovane per ricordarmela!)

  11. Mi piace la seconda. Sulla prima, per l’ennesima volta é sbagliato il punto di azzurro, azzeccato in pieno lo scorso anno

  12. Sembra d’essere il Novara però dai alla fine basta che chi c’e’ dentro quelle maglie ci faccia godere ancora.Forza Azzurro!

  13. Si nota la mancanza del ciabattini…. Le maglie le faceva lui mica royal o errea…questo ci dava quel trattamento personalizzato..

    • …appunto, non è colpa di Joma….bensì di chi, in società, s’è preso la briga di progettarle.
      Comunque, spero in un ritorno a quelle fantastiche maglie che si portò pe’ gli 80 anni….
      erano fantastiche…..certo, c’era anche meno patacconi da attaccarci sopra.

      • No, aspetta…mettiamo ordine…quando c’era il Ciabattini la società metteva mano nel progetto…. adesso con Joma no, queste maglie vengono dal catalogo Joma, la società quest’anno non c’entra

        Quando l’Empoli Fc ha potuto metterci bocca ha sempre fatto belle maglie

        • …scusa eh, ma come puoi pensare che un’azienda, di sua iniziativa, si metta a sfornare le divise ufficiali? Se poi non piacciono alla società? Soldi buttati per produrle? Non mi torna per nulla. Poi oh, un c’è mica mal di nulla, per carità, ci sta che chi di dovere abbia avuto degli abbagli e, una volta tanto, prenda un granchio.

          • Semplicemente prima la società attraverso l’ufficio marketing o forniva dei bozzetti oppure forniva idee o spunti… adesso questa maglia è presa dal catalogo Joma.

            Per dire, se tu vuoi farti una squadra di calcetto e prendere delle maglie, vai sul catalogo Joma, scegli il modello, i colori..e può venirti fuori questa maglia qui.

            Poi che magari la società abbia scelto questo modello rispetto che altri dallo stesso catalogo ci sta…ma lo zampino della società nella realizzazione del modello non c’è.

  14. Prima e seconda spoglie e anonime: potrebbero darle al novara e non si noterebbe la differenza. La terza sembra perfetta per il vicenza o la fiorentina: complimenti per la scelta dei colori. Mi sono preoccupata quando ho saputo che non avrebbe collaborato ciabattini, avevo ragione…

  15. A me piacciono tutte e quattro. Sono divise lineari e moderne con design e font dei caratteri distintivi. I numeri si leggono bene.
    L’Azzurro ale’!

  16. Maglie non malaccio ma molto molto scialbe così come lo scudetto che non supererà mai quello con la collegiata (confido che a breve di torni a quello vero). Spero almeno che non ci sia lo sponsor dietro perchè è veramente antiestetico. Capitolo a parte merita la terza maglia nera che è quasi offensiva.

  17. la prima volta che le divise non piacciono all’unanimità. Se davvero il problema è stato solo la tempistica, perché l’Empoli non ne prende atto e le cambia a campionato in corso come fece la Lazio? Sarebbe un bel gesto verso noi tifosi. Non dico tanto, ma mettici qualcosa che sappia di Empoli e fai sparire quella terza Della fiorentina.

  18. Di sicuro la società ha concesso / concordato la bozza della maglia.
    Detto questo a me, se pur nella loro semplicità, non mi piacciono.
    Erano molto ma molto meglio … quelle viste nelle partite amichevoli …o quelle no brand dei primi giorni di allenamento.

  19. Sono maglie da catalogo come mi aspettavo, senza infamia e senza lode. D’altra parte se il contratto è stato firmato due settimane fa non si poteva pretendere un trattamento simile a quello che Joma ha riservato a Sampdoria e Palermo, con maglie personalizzate e non prese dal catalogo. Se ci aggiungiamo la mancanza del Ciabattini il risultato è questo…maglie anonime, che non sono neanche paragonabili alle Royal. Ci faremo l’abitudine…brutte non sono (eccetto la terza), ma nemmeno distintive.
    Nella prima mi sdubbia il colore scuro su colletto e maniche, inoltre la mancanza di dettagli la rende spoglia; idem per la seconda, che però essendo bianca, è ancora più anonima.
    La terza nera non mi piace molto, forse sarebbe stata meglio con i dettagli in azzurro e non in rosso, ma evidentemente nel catalogo Joma non c’erano maglie con queste caratteristiche. Quella dei portieri è brutta brutta, con quel colletto in giallo fluo che non c’entra nulla.

    L’unica decente per me è la prima, ma come ho già detto ci farò l’occhio e col tempo mi sembreranno più belle di quello che sono. Speriamo che l’anno prossimo, con un pò più di tempo a disposizione, Joma faccia un bel lavoro e disegni da zero le maglie.

  20. In 20 giorni è dura fare meglio.
    O meglio, si poteva fare forse qualcosa a livello artigianale, magari più appagante per gli occhi ma di qualità infima.
    Chiaramente il prossimo anno è da attendersi un lavoro più curato.

  21. La samp ha un modello di catalogo (nuovo), lo stesso che hanno dato in spagna al granada. Sicuramente la solita solfa varrá per il palermo. Perchè con questi modelli “nuovi” all’empoli è stata data roba della scorsa stagione come se fosse il novara (a proposito, in precampionato stiamo usando la loro maglia 15/16) e non una squadra di A? Cominciamo veramente male, rimpiango Royal e soprattutto la personalizzazione che ci dava il viabattini.

    • Samp e Palermo hanno modelli personalizzati.
      Ma un colletto alla coreana con bottone non è che lo fai in 20 giorni, a meno che tu non voglia pagarla 100 euro cadauna made in Italy

  22. Proprio perchè non sono bambini indiani potevano gestirla meglio e almeno pretendere di poter usare un modello nuovo. Grande superficialità nella scelta dei colori della terza, non è certo colpa di joma…qualcuno avrà validato le loro proposte in seno all’efc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here