Campionato Primavera TIM – Trofeo “G. Facchetti”

12a giornata

Sabato 12 dicembre 2015 – ore 14.30

_____________

 

Dal Centro Sportivo di Monteboro – Fabrizio Fioravanti

Foto di Massimiliano Ciabattinii

 


 


EMPOLI


 logo empoli 3

ASCOLI

 Ascoli 1

 

.

26′ Picchi (E) – 30′ Ciabaschi (A) – 46′ Tchanturia (E) – 77′ Picchi (E)

.

 


TABELLINO

 

EMPOLI : 1 Giacomel 2 Carradori 3 Seminara 4 Borghini 5 Damiani (73′ Mestre) 6 Bruni 7 Bellini 8 Di Leo 9 Tchanturia (85′ Manicone) 10 Mosti (83′ Zappella) 11 Picchi

A disposizione: 12 Pellegrini 13 Barsotti 14 Gemignani 15 Giampà 16 Mestre 17 Zappella 18 Manicone 19 Giani

Allenatore: Massimo MUTARELLI

.

ASCOLI 1 D’Egidio 2 Ferrari (56′ Carrozzo – 83′ Giannantonio) 3 Quaranta 4 De Angelis (63′ Bracciatelli) 5 Capozzi 6 Busti 7 Orsolini 8 Parlati 9 Ciabuschi 10 Manari 11 Fazzini

A disposizione: 12 Maltempi 13 Carrozzo 14 Fabbizi 15Gabrielli 16 Bracciatelli 17 Ciarcelluti 18 Giannantonio 19 Petrarulo

Allenatore: Cetteo DI MASCIO

.

Arbitro: Sig. Matteo MARCHETTI (Ostia Lido)

1° Assistente: Sig. Marco PANCIONI (Arezzo)

2° Assistente: Sig. Federico GRANCI (Città di Castello)

 

 

AMMONITI

45′ Seminara (E) – 78′ Bellini (E) – 83′ Tchnturia (E)

 .

ESPULSI

80′ Bellini (E) per doppia ammonizione

 .

 

 PRE GARA

Nuvoloso, abbastanza freddo. Dalla formazione l’Empoli scende in campo con il 4.3.2.1: Carradori e Seminara esterni difenensivi con Borghini e Bruni centrali, Damiani play basso con Bellini e De Leo in mediana, Picchi e  Mosti sulla tre quarti, Tchanturia punta. Ascoli che si schiera con la difesa a 4 (Ferrari, Quaranta, Capozzi e Busti), ter nel mezzo (De Angelis, Orsolini e Parlati), tre davanti (Ciabuschi, Manari e Fazzini) con questi ultimni due che spesso a turno rientyarno a formare la mediana a 4 e passare al 4.4.2.

.

 

 LA GARA

L’Empoli chiude il 2015 a Monteboro con una importante vittoria  che conferma il suo secondo posto e sopratutto una buona condizione generale. Di fronte oggi un avversario non facile, che ha giocato una buona gara ed ha messo in difficoltà gli azzurri, specie nella prima parte della gara quando la condizione fisica dei marchigiani li ha aiutati nel gioco.Gli azzurri oggi non sono stati sempre pienamente convincenti sul piano del gioco,specie nei primi 45′ quando hanno soffertro la maggiore intensità ed il pressing dell’Ascoli. L’Empoli è apparso a tratti deconcentrato, specie nella linea difensiva, concedendo anche un paio di pericolose palle-gol agli avversari che hanno trovato sulla loro strada un bravissimo Giacomel. La ripresa si è aperta con il gran gol di Tchanturia che ha incanalato la gara su binari più consoni agli azzurri che dak quel momento sono stati bravi a rispondere ai tentativi offensivi degli avversari imponendo la qualità del loro gioco al quale era data una intensità che fino ad allora non si era vista. L’Empoli si è ritrovato ed ha ritrovato le sue certezze e la sua qualità

L’Empoli è ormai una realtà importante di questo Campionato nel quale ha fornito (almeno nelle gare che abbiamo visto a Monteboro) prestazioni di elevato livello qualitativo ed agonistico. La qualità in più di questa squadra è che, oltre a possedere un notevole bagaglio tecnico nel colettivo e nei singoli , mette in campo sempre grande carattere e personalità riuscendo a produrre un mix che per ora si sta rivelando vincente.

Le vittorie di oggi del Frosinone e della Roma lasciano inalterata la classifica nelle zone alte in attesa che sabato, quando gli azzurri sarannoa  Terni,  si giochi il derby Roma.Frosinone che potrebbe valere il titolo doi Campione d’inverno.

.

 1° TEMPO

2′: l’Ascoli si affaccia verso Giacomel con una azione sull’esterno di Biabalischi conlcusa con un treversone che si perde sul fondo

IMG_11023′: risposta dell’Empoli con un diagonale di Tchanturia che il portiere devia in angolo con la punta delle dita

5′: bella azione dell’Enmpoli che si sviluppa sulla destra con Mosti che entra in area, cross deviato in angolo

6′: dall’angolo è Bruni che di testa appoggia a Mosti che tenta il tiro al volo, spalle alla porta, alto

9′: incertezza difensiva dell’Empoli che per poco non regala una palla gol all’Ascoli

10′: Picchi a Di Leo, libera la difesa ascolana in angolo

15′: occasione Empoli, da Picchia Tchanturia, diagonale che si stampa sulla base del palo alla destra di D’Egidio e torna in campo

16′: miracolo Giacomel  che, su passaggio arretrato di Borghini e palla intercettata da  Ciabuschi,  che intercetta con mani e corpo il tiro a botta sicura del n. 9 marchigiano

20′: traversa Ascoli con gran tiro dal 20 metri si Manari

L’Empoli, dopo una fase inziale di dominio del gioco, rellenta ed è l’Ascoli che manovra meglio riuscendo a proporsi davanti.

25′: punizione Empoli dalla trequarti con schema non riouscito

26′: GGGGOOOOLLLLLLLLLLL

Dopo una veloce azione azzurra dalla sinistra la palla arriva a Picchi che in slalom entra nell’area dell’Ascoli e trafigge il portiere con un preciso diagonale rasoterra

30′: corner di Mosti, di testa Boerghini che manda alto di poco

31′: GOL DEL FROSINONE

Traversone dalla sinistra e testa di Ciabuschi che da due passi schiaccia in gol

33′: bel lob di Di Leo che libera Tchanturia in piena area ascolana ma un rimbalzo fasullo della palla impedisce il controllo ed il tiro

35′: dopo un batti e ribatti in area marchigiana la palla arriva al limite dove Damiani tenta il rsoterra, para d’Egidio centrale

37′: bella triangolazione sulla sinistra Picch-Mosti-Tchanturia che tenta di servire ancora Picchi e manda lungo

39′: ancora un periciolo creato dall’Empoli con scambi e poi fuga sulla sinistra di Seminara, traversone intercettato dalla difesa

44′: azione insistita dell’Empoli che porta Picchi nel cuore dell’area avversaria, diagonale ribattuto in angolo

Concesso 1′ di recupero

Primo tempo in parità, risultato giusto per quello che è visto in questi primi 45′. Un Empoli non preciso, a volte distratto e senza quella intensità di gioco che abbiamo visto in altre circostanze. Di fronte un Ascoli che ha dato continuità alle sue manovre, difendendosi e proponendosi in avanti con buona continuità.

.

2° TEMPO

Inizia il secondo tempo. Nessun cambio nelle due formazioni IMG_1114

1′: GOOOOLLLLLLLLLLL

Fuga sulla fascia sinistra di Seminare a gran traversone in area per la testa di Tchanturua che arriva di corsa e di testa infila d’Egidio

5′: grande azione di Tcahnturia sulla linea di fondo dell’area ascolana, rimette al centro (forse trioppo forte) per l’arrivo di Picchi in corsa, alto

10′: da angolo testa di Picchi con palla che dopo aver battuto su un difensore va sui piedi di Tchanturia che da terra impegna d’Egidio in una difficile  parata an terra

11′: ancora Tchanturia che dal limite saetta di un palmo sora la traversa

13′: azione di sulla destra di Orsolini con un pericoloso traversone che Borghini intercetta

15′: azione di Tchanturia in piena area ascolana, dal fondo rimette al centro per Picchi, libera la difesa

20′: scambio Picchi-Tchanturia che restituisce palla al compagno lunga di uun soffio

25′: gran tito dal limite di Fazzini che sfiora la traversa

26′: ancora un tiro dalla distanza di Ciabuschi con palla che sale e scende viaggiando verso la destra di Giacomel che con un gran tuffo ci arriva e smanaccia in angolo

27′: Tchanturia tenta l’assolo e palla deviata in angolo

30′: l’Empoli va a battere il suo undicesimo angolo contro uno, niente di fatto

32′: GGGOOOOLLLLLLLLLLLL

Fallo laterale di Seminara che in trova Picchi in area, controllo e rasoterra che trafigge il portiere e si infila nell’angolino

35′: Empoli in dieci per esplusione di Bellini che, per un fallo su un avversario, prende il secondo giallo, forse eccessivo

Concessi 4′ di recupero

.

GIOCATORI PIANETA EMPOLI

.

Seminara

Davide SEMINARA

Oggi in assoluto il migliore in campo, suoi i due assist (il secondo addirittura con le mani…da fallo laterale) sul secondo e terzo gol azzurro, sua una spinta sempre costante ed incisiva in aiuto ad una mediana apparsa oggi a volte in difficoltà

Picchi

Alberto PICCHI

Ha dato qualità e respiro al centrocampo contribuendo in maniera decisiva alla manovra. Non solo grande tecnica ma anche corsa ed intensità, il tutto coronato con una doppietta di grande qualità

Tchanturia

Roman TCHANTURIA

Si conferma in un periodo di forma straripante, non solo per il gol ma per la capacità di manovra con i compagni, per il movimento, per come tiene e gioca palla. Un giocatore importantissimo nello scacchiere di mister Mutarelli

 

 

9 Commenti

  1. Oggi non abbiamo voisto tutto questo divario tra le due squadre dell empoli secondo me il capitano numero 11 é un altro pianeta.

  2. Concordo con l ascolano picchi sopra tutti a parte i gol accelerazioni palla attaccata al piede impressionanti per la categoria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here