vs     1-2

 

Nel primo dei due posticipi del campionato cadetto del lunedì, quello tra Pescara ed Ascoli, escono vincitori i marchigiani grazie ad una partita in rimonta. La squadra bianconera, giunta al “Via del Mare” con tutti i migliori propositi, è riuscita nell’impresa di tornare a casa con la posta piena.

Il risultato finale di 1-2 arriva dopo una partita scissa in due frazioni ben distinte. Nella prima accade ben poco con i padroni di casa che provano a pungere ma senza mai incidere veramente. Guarna non deve lavorare troppo e l’Ascoli tiene abbastanza bene il campo. Nel finale di primo tempo arrivano i gialli per Ciofani, dell’Ascoli, e Nicco, del Pescara.

La ripresa si apre in maniera decisamente differente con il Pescara in avanti alla ricerca del gol del vantaggio. La rete arriva al 58′ Alcibiade. Per l’Ascoli sembra farsi dura ma nel giro di soli tre minuti, tra il 67′ e il 70′, arrivano le reti del pari e del sorpasso.

E’ prima Milan Djuric ad aggiustare le cose. Poi, come detto, a venti dal termine, ecco la rete di Andrea Cristiano che determina il risultato finale. L’Ascoli sale così a quota 14 in classifica mentre il Pescara rimane bloccato a quota diciannove.

 

M.dL.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here