Abbiamo contattato al termine dell’allenamento odierno Manuel Pucciarelli alla sua terza stagione in azzurro, vera e propria rivelazione di questo primo scorcio di stagione dove ha realizzato due reti a coronamento di ottime prestazioni.

 

Ciao Manuel, come prima cosa ti facciamo i complimenti per il gol di sabato scorso a Reggio Calabria davvero di ottima fattura. Ci puoi raccontare l’episodio che ha portato al momentaneo 1-1?

Grazie per i complimenti!!! Ho ricevuto palla da Croce all’altezza del vertice basso dell’area, ho visto che il difensore centrale della Reggina si stava spostando verso sinistra allora ho provato la giocata verso l’interno ed è andata bene. Ho copiato Ciccio Tavano, è la sua giocata preferita. Peccato che il mio gol non sia servito per ottenere un risultato positivo.”

 

pucciaHai come compagni di reparto due calciatori di grande esperienza e dal grande bagaglio tecnico come Tavano e Maccarone, com’è il rapporto con loro due sia in campo che fuori?

“Il rapporto con Ciccio e Big-Mac è ottimo; in campo ho la loro fiducia e questo è sicuramente un fattore importante che ti fa rendere al meglio. Il mio compito è fargli fare gol, e cercherò in futuro di dare a loro più possibilità per segnare. Anche fuori dal campo il rapporto è ottimo, sono due brave persone, e anche questo aspetto non è una cosa da mettere in secondo piano.”

 

Spesso sei in ballottaggio con Verdi, come vivi questa sorta di dualismo e com’è il rapporto tra voi?

“Il rapporto con Simone è ottimo; siamo quasi della stessa età e non c’è assolutamente rivalità tra noi due. In questo momento ho qualche possibilità in più io, sicuramente in futuro avrà modo di mettersi in mostra, perchè lui è molto bravo e sarà importante per la squadra. L’importante è mettersi a disposizione e dare il proprio contributo per il bene dell’Empoli.”

 

Torniamo alla sconfitta di sabato. Nel primo tempo  la sensazione è che eravate un pò contratti. Nella ripresa dopo il tuo gol sembrava che la partita fosse in mano poi però è arrivato quel gol che vi ha puniti….

“Si sono d’accordo con l’analisi. Nel primo tempo eravamo contratti anche perchè soffrivamo il loro pressing asfissiante caratterizzato da marcature a uomo. Nella ripresa dopo il pareggio sembrava si potesse anche vincere, purtroppo è arrivato il gol della Reggina che penso sia stato un azione episodica visto che non avevano fatto niente in precedenza.”

 

Un incidente di percorso, niente più…

Una sconfitta non può assolutamente incidere, sono, come hai ben detto tu, incidenti di percorso che possono accadere. Forse può essere una lezione per il futuro dove dobbiamo essere più cattivi, ma penso che l’esempio sia rappresentato dalla reazione che lo scorso anno abbiamo avuto dopo il brutto inizio di campionato; l’importante è voltare pagina e pensare alla prossima partita.”

 

Un inizio di campionato molto positivo per Manuel Pucciarelli; la sensazione è che sei più convinto ed incisivo rispetto alla scorsa stagione, che cosa è cambiato?

Ma penso solo che viene ripagato il lavoro, quando giochi acquisisci maggior autostima e hai più possibilità per capire come devi giocare. Sono contento ma so che devo lavorare per crescere e migliorare ancora.”

 

E’ ancora lunedì ma diamo uno squrdo alla prossima partita: sabato arriva il Varese squadra che sta facendo bene di conseguenza si presenta una gara da prendere con le molle.

Il Varese è tradizionalmente un avversario difficile, hanno una buona squadra e un buon impianto di gioco, dovremo stare attenti. Non ne abbiamo ancora parlato ma sicuramente lo studieremo e cercheremo di vedere i pregi e i difetti per adottare le contromisure. Tutte le partite sono difficili, non ci sono avversari malleabili sembra retorica ma in serie b è così. Noi dobbiamo cercare di fare il massimo indipendentemente dai nostri avversari.”

 

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteDal Campo | Si riparte verso il Varese
Articolo successivoLive | Finale: Sgrigna regala i 3 punti al Carpi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Mi ricredo non è che mi piaceva tanto il tuo approggio alla partita ma sei diventato bravo ti auguro di cuore di migliorare sempre di più per avere tante soddisfazioni.Rossano settore degli sfigati in carrozzina

  2. Forza Puccino,come ti chiamo io,sono proprio felice dei tuoi continui progressi,ti meriti tutto questo,sei un un bravo professionista ed una grande brava persona e da sempre……un gol come quello di Reggio nemmeno in primavera te l’ho mai visto fare,chissà come sarà’ soddisfatto mister Donati che ti ha sempre stimolato a credere nelle tue grandi doti,forza ancora Puccino!!!! Con umiltà’ e detrminazione,Gianni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here