A Varese è arrivato un punto, un punto che importante e che in un ipotetica tabella di marcia avremmo sicuramente sottoscritto.

E’ arrivato un buon punto anche perché la squadra si è dimostrata in crescita, sul piano tattico ma anche su quello fisico.

Certo non sono mancati alcuni errori, soprattutto dietro, errori evidenziati anche da mister Sarri che nel dopogara, nella sua solita maniera schietta e verace.

Però l’Empoli visto è stato un Empoli assolutamente da promuovere, anche perché (concetto ribadito un po da tutti) qualche settimana fa, quel titpo di partita, l’avremmo persa.

 

Un po’ come una pallina da tennis quando colpisce il nastro, il net, e la palla a quel punto puo’ ricadere con un suono sordo nel tuo campo, o andare di la, regalandoti il punto. Woody Allen qualche anno fa ci ha fatto un film su questo contesto (match ball, ndr.).

Il vento potrebbe davvero essere cambiato.

 

Nell’esultanza al gol del pareggio, ed alla corsa sotto la curva a gettare le maglie ai trenta tifosi arrivati a Bvarese, c’è la voglia e la rabbia che questa squadra ha in corpo. Una rabbia forse, anzi possiamo togliere anche il forse, inespressa nella primissima parte di campionato, ma che adesso, grazie magari anche a qualche accorgimento tattico e non, sta venendo fuori.

Ed anche Sarri, spesso criticato, anche da noi per carità, sta veramente cercando di tirar fuori tutto quello che riesce da questo gruppo, nonostante i mille problemi che ogni giorni gli si addosso e che lo metto di fronte, spesso, troppo spesso, a far di necessità virtù.

 

Però, oltre alle belle parole ed alle emozioni che quel pareggio ci ha regalato, c’è una dura realtà con la quale si devono iniziare a fare i conti, seriamente.

 

La squadra, il mister, il suo staff e perché no anche la società, devono adesso seriamente analizzare il fatto che l’Empoli ha un numero fermo a 0 che non è di poco conto: quello delle vittorie.

Per non parlare di una classifica che ci vedi al penultimo posto, ma ci vedrebbe addirittura all’ultimo senza le penalizzazioni.

Un ultimo dato, non da poco, è che l’Empoli (guardiamo i punti sul campo) ha fatto 4 punti in 8 gare, ovvero una media di 0,5 ad incontro.

Per salvarsi, guardando sempre ai 50 punti come limite di guardia, va da se che la media dovrebbe essere di 1,19.

Niente di preoccupante, non certo dopo 8 gare, ma adesso c’è da vincere,  solo vincere.

 

Anche perché il calendario, messo anche a giustificazione della non felice partenze, “regala” adesso almeno due gare sulla carta abbordabili, quella interna con l’Ascoli e quella esterna con il Lanciano.

Due gare, ma per adesso ci potremmo intanto limitare alla prima, dove non potranno essere ammessi risultati diversi dalla vittoria.

E’ vero che qualcuno potrebbe dire che anche non vincendo, magari con un buon pari, niente sarebbe assolutamente irreparabile, ma l’errore più grande adesso che si puo’ fare è quello di trovare giustificazioni e crearsi alibi che alla lunga potrebbero diventare troppo ingombranti.

 

La squadra, veramente, non ha mai fatto prove improbe, anzi ha sempre lasciato il campo giocando forse anche meglio delle avversarie che poi alla fine hanno portato via l’intera posta.

E noi, abbiamo sempre condiviso i discorsi post partita mettendo sempre davanti la prestazione, quello che di buono era stato prodotto, e la sfortuna, al risultato.

Non potrà essere cosi domenica.

 

Domenica conterà soltanto il risultato, la prestazione non sarà ovviamente un inutile contorno, ma non potrà, non dovrà, essere il piatto forte.

 

Al. Coc.

40 Commenti

  1. questo non è sicuramente il miglior articolo che hai scritto cocchi, ma di sicuro è quello che più arriva…siamo saltati tutti dalla sedia al pari di sabato scorso e si è goduto come una vittoria, ma ora le chiacchiere stanno a zero. O si vince o tutti a casa

  2. Non ci possono togliere Saponara sempre quando è al top della condizione, per di più per mandarlo in tribuna! Speriamo in Ciccio 😉

    • Quoto la tua considerazione al 100%: o vittoria o via Sarri, francamente di uscire dal campo avendo giocato meglio dell’avversario m’importa un piffero!!!

  3. Siete contenti per il pari di sabato? Buon x voi. Domenica se non si vince è bigia e credo che mandari a casa Sarri sia il minimo

    • E’chiaro che i tre punti sono BASILARI perchè sennò per gli azzurri i problemi psicologici si farebbero sempre piu’ pressanti,la tranquillita’ e le certezze si incrinerebbero e tutto diventerebbe piu’ difficile.Ma se non si vince che si fa?Siamo gia retrocessi?Pensiamo gia al prossimo campionato?L’Ascoli l’hanno scorso quanti punti aveva dopo 8 giornate?Il problema piu’ grosso per questa squadra non è VINCERE,ma la paura di non SAPER VINCERE!Ecco perchè in questo momento non va caricata di responsabilita’….deve VINCERE perchè in campo si va per quello….non deve VINCERE PER FORZA!(ALLA NONA GIORNATA SAREBBE GIA TUTTO COMPROMESSO?)…….Solo così si raggiungono poi i risultati e le vittorie!E se anche i tifosi invece di incoraggiare mettono pressione alla squadra allora NON CI SIAMO PROPIO!

      • Il mio commento è riferito anche all’articolo di Cocchi che peraltro condivido in parte….. Però “Due gare, ma per adesso ci potremmo intanto limitare alla prima, dove non potranno essere ammessi risultati diversi dalla vittoria.” mi sa tanto di imposizione(magari fatta con il cuore) e non di speranza di vincere….Credo sarebbe stato piu’ corretto dire “domenica dobbiamo PROVARE A VINCERE IN TUTTI I MODI”…COSA BEN DIVERSA!

        • Ragionando così nessuna partita dovrebbe essere caricata di troppi significati…già la squadra non ha le palle…a forza di carezze e di comprensione questi non vincono una partita…

  4. Be’ vedendo le prossime 2 partite per noi sono molto abbordabili per trovare un paio di vittorie, adesso tutti dobbiamo pensare alla gara con l’Ascoli perché sarà una partita importante, dove chi avrà’ più carattere vincerà!!
    Daniele,e’ vero ancora il campionato non è’ finito e in caso di sconfitta ancora ci sarebbero delle partite per rimediare, ma se non vinciamo con l’Ascoli in casa e con il Lanciano non possiamo certo pensare di andare a vincere con il Verona o Spezia…poi la scorsa stagione l’ Ascoli aveva subito una forte penalizzazione e se al 8a giornata avevano fatto 2/3 punti, sul campo erano 10/12 e il morale era a mille…..

  5. Secondo me il Corsi sa benissimo che se non battiamo l’Ascoli dovrà essere cambiato l’allenatore.
    Sempre a mio parere, l’unico vero motivo x il quale ancora Sarri non è stato cacciato è che il buon Maurizio ha fatto quello che non volle fare l’anno scorso Pillon (e che gli costó l’esonero…) ovvero ha cambiato modulo su richiesta della dirigenza

  6. (Scusate ho problemi sul pc, se non viene fuori il messaggio cancellatelo pure… sorry)

    Io mi dissocio dal Coro.
    Tanti di voi dicono che non sono preoccupati, perché le prestazioni ci sono anche se non affiancate dai risultati.
    Io dico che sono preoccupato perché i risultati non arrivano.
    Certo, è questione di punti di Vista. La mia preoccupazione sta nel fatto che abbiamo una squadra composta da diversi giovani oppure da esordienti in categoria oppure da persone psicologicamente (calcisticamente) fragili. D’altronde non siamo in Barcellona o il Psg e questo è quello che abbiamo e dobbiamo farcene una ragione.
    I ragazzi non vanno messi alle strette ma bisogna che qui qualcuno apra gli occhi e smetta di essere sempre ottimista e di fare finta di niente.
    Qui non si riesce a finire una partita senza prendere goal. E questo è l’unico dato che dobbiamo guardare in questo inizio di campionato. Non si può campare sulle prestazioni.
    E anche per quanto riguarda le prestazioni non sarei così buono come voi.
    Con le prestazioni prima o poi arrivano i risultati e può capitare 1, 2 massimo 3 partite di giocare bene e non raccogliere niente, ma non 2 mesi senza vincere una partita. Per cui BASTA specchiarsi sulle pseudo prestazioni; apriamo gli occhi e smettiamola di parlare di Sfortuna. Il RIGORE di sabato non mi sembra sfortuna. Il Gol di Dumitru VI SEMBRA SFORTUNA?? Hmmm
    Se non apriamo gli occhi si fa come l’anno scorso (se va bene..)

  7. Allora non ci siamo capiti NON HO DETTO DI NON ESSERE PREOCCUPATO PER LA SITUAZIONE IN CUI CI TROVIAMO…ma nemmeno si puo’ pensare di essere all’ultima spiaggia o PERLOMENO GLI AZZURRI NON SI DEBBONO SENTIRE ALL’ULTIMA SPIAGGIA…senno’ ripeto alla nona di campionato siamo gia di sotto?Di motivazioni per vincere domenica Moro e compagni ne avranno a bizzeffe e le motivazioni spesso fanno la differenza,ma se non arrivano i 3 punti poco ci sara’ da fare se non rimandarli al sabato dopo….Se poi i 3 punti li vogliamo PER FORZA,ABBATTIAMO TUTTI GLI ASCOLANI così verranno con i primavera!

  8. io credo che per cominciare a vincere la prima mossa da fare sia quella di avere un vero portiere fra i pali, perché credo di poter affermare senza timori di smentita che Dossena ci abbia fatto lasciare molti punti per strada .

    • perchè invece tonelli no ?
      venvia concentrati su altri. Dossena è un signor portiere per la serie B. Deve migliorare sulle uscite ma ha buone potenzialità. Inoltre quali punti ci avrebbe fatto lasciare per la strada??
      il quarto gol del livorno?? (poteva cambiare qualcosa?) cos’altro, fammi capire.. visto che la penultima partita ha, sì, sbagliato, ma poi ha fatto 3 miracoli. Preferisci che un portiere sbagli una cosa ma che faccia tre miracoli oppure che non sbagli niente ma che non faccia quei miracoli??? io sinceramente preferisco perdere 1-0 che 3-0

      • e non ci scordiamo che siamo in B solo grazie a Lui, perchè se era per il Vostro FENOMENO Signorelli, eravamo in Lega Pro, e magari lui era a Pescara insieme al suo amichetto del cuore Brugman..

        ma per favore..

  9. Ah si ?
    Il primo gol COn il Novara su angolo chi lo ha preso ? (2 punti persi)

    Con il livorno ha preso sia il secondo (un gol da 40 metri un portiere normale non lo prende) che il quarto (clamoroso) 1 punto perso

    il secondo gol con il padova (si tuffa all indietro invece di attaccare la palla)

    Il gol con il brescia (mi pare abbastanza plateale – 2 punti persi)

    Per non parlare di tutte le uscite alte ridicole dove non prende mai il pallone su calci d’angolo e cross …

    L’unica cosa in cui è bravo sono le uscite basse, in quelle effettivamente è una sicurezza .

    i portieri di B sono un altra cosa , credetemi

    • Analizzerò punto punto tutte le castonerie che hai detto:
      Punto 1. Gol di Novara. Cross teso e non altissimo sul primo palo. Colpo di testa indisturbato all’indietro. La palla sbuca da una selva di testa. Dossena incolpevole
      Punto 2. Non so che concezione hai dei metri, ma se quelli sono 40 metri allora io ce l’ho lungo 50cm. A mio avviso quel gol non è da attribuire a Dossena. Perché non ci fermiamo e guardiamo come è nata l’azione??? Palla persa da un BROCCO a centrocampo. Ad ogni modo ti rinfresco la memoria e ti ricordo che in quella partita Dossena ha parato subito dopo l’1-0 un tiro da 4 metri e non usando il tuo metro di giudizio. Nel quarto goal del livorno c’è un errore di superficialità ed effettivamente c’è, non si può negare, ma è stato il goal del 4-1 e mancava 10 minuti alla fine, percui dubito abbia influito nel risultato finale. Peraltro da ricordare da cosa è nata l’azione. Da REGINI che si è fatto fare una Giochessa da un nano del livorno.
      Punto 3. Secondo goal del Padova. Come fai a dire cose simili? Doveva attaccare? Quello ha fatto un gran tiro, peraltro se guardi la palla è anche scesa vertiginosamente; Angolino a fil di palo. Dossena incolpevole. Peraltro 2 Difensori in pressing sul giocatore e gli hanno comunque consentito di tirare.
      Punto 4. Goal con il Brescia. Ha fatto un’errore. Ma ci siamo dimenticati dei 3 miracoli dopo. Danielino caro??? Ti ricordo che senza quei miracoli si sarebbe perso 4-1 e non pareggiato 1-1. Allora non contano più??
      Sulle uscite quest’anno sta mostrando un po’ di insicurezza, ma data la delicatezza del ruolo posso dire che è questione di tempo, di tranquillità. Inoltre sicuramente è molto meno tranquillo dell’anno scorso visto che gioca con Tonelli e Regini davanti. L’anno scorso quando è subentrato aveva altri giocatori (certo non Thiago Silva e Baresi) in difesa.

      Cioè ma MAGARI IL PROBLEMA FOSSE IL PORTIERE!!! MAGARI!!!
      Purtroppo come si vede in tutte le azioni che hai evidenziato, dando colpa a Dossena ( a mio avviso campata per l’aria) , si può notare come ci sia in ognuna di essa una cappellata GROSSA COME UNA CASA di almeno un difensore e/o un centrocampista. E mi dici che il problema è il portiere???
      Levati le cispie vai..

      ciao

      • Tu dici ….”Punto 4. Goal con il Brescia. Ha fatto un’errore. Ma ci siamo dimenticati dei 3 miracoli dopo. Danielino caro??? Ti ricordo che senza quei miracoli si sarebbe perso 4-1 e non pareggiato 1-1. Allora non contano più??”
        IO TI RISPONDO :SULL’1-1 CONTANO,MA SULL’1-0 SAREBBERO CONTATE DI PIU!

  10. Una cosa è sicura…è molto piu’ difficile RICONFERMARSI che CONFERMARSI…il Pela ne sa qualcosa.Indubbiamente dovremmo fare un monumento al nostro portiere per i miracoli fatti l’anno scorso…..ma quest’anno bisogna essere obbiettivi …gol imparabili o non,di miracoli se ne sono visti pochi…e soprattutto ci si aspettano di vederli sullo 0-0 senno’ non sono miracoli…ma semplici parate che tutti i portieri fanno se pur difficili……Che dire….speriamo che ricominci a farli….ma sullo 0-0.

  11. Punti di svista – “Adesso conta solo vincere”….
    17 gol subiti (appena 8 fatti)
    Vittorie Zero dopo 8 partite.
    Penultimi in classifica.
    Squadra in vendita dalla preparazione.
    Squadra allestita per le possibilità economiche del momento
    (certo è vero che se non ci sono soldi non si quò garantire la qualità) poca quindi la qualità a disposizone fin da subito.
    L’allenatore fa quel che può è bravo ma ha dei limiti
    per questa categoria.
    Pubblico poco poco.
    ————————————————————
    Inoltre
    Situazioni con episodi a sfavore continuativi in ongi partita da leggersi come non casuali.
    Se sono continui vuol dire che fanno parte del contesto della squadra.
    ————————————————————
    O cambia qualcosa con l’Ascoli o l’implosione è dierto l’angolo anzi la lega Pro è dietro l’angolo.

    • Società in vemdita? Magari caro Dash…la verità è che il Corsi non ha nessuna intenzione di cedere…se voleva davvero farlo…si sarebbe mosso con discrezione…magari dando mandato ad una banca di cercare acquirenti…di valutare il valore dell’ Empoli FC…invece lui fa un annuncio vago…una boutade x i giornalisti…x distrarli dalle pare che stava dicendo il buon Vitale! Ha messo in vendita la società come se volesse vendere un cesto di cavolfiori..non si fa così e lo sa bene anche lui.

    • In questo modo ha pure giustificato una campagna acquisti da Lega Pro…l’ anno prox se riuscirà a monetizzare bene i 2/3 giocatori vendibili forse se ne va…anche se ho idea che lui voglia tenere la squadra a mezza bassa classifica in Lega Pro lanciare e vendere subito giocatori…e non spendere praticamente niente…..faremo la fine del Prao…e nostro Empoli dovrà seppellire ogni giusta ambizione…poveri noi…

      • Purtroppo il probabile ridimensionamento per una gestione più contenuta anche della serie lo pensiamo in molti.
        Diciamo che l’unico svantaggio che ha l asocietà a ritrovarsi in Pro (C) è l’assenza della Primavera (almeno credo) e i mancati introiti delle pay tv.
        Mah…

  12. Caro Vannucchi nessuno dice che la difesa non è un problema e nemmeno che non abbia mai messo in difficltà il portiere, ma non si può neanche pensare che ad un portiere non arrivino mai dei tiri da fuori….
    Il problema è che quando sono arrivati puntualmente sono andati dentro ….
    Detto questo probabilmente il portiere non è IL PROBLEMA ma è uno dei problemi e da risolvere anche abbastanza in fretta a mio avviso !

    Sai qual’è il punto ?! che spesso gli errori dei portieri sono nelle posizioni di partenza (cioè le posizioni in cui si trovano in porta o rispetto al tiratore nel momento in cui parte il tiro) e di conseguenza pochi se ne accorgono in quanto vedono il portiere tuffarsi e non arrivare alla palla , e dicono “non era parabile” … niente di più falso !
    Chiedi ad un portiere o ad un preparatore dei portieri di un certo livello cosa pensa di Dossena e ascolta la risposta …

    Comunque detto questo è giusto che ognuno la pensi a modo suo mancherebbe altro …

  13. vorrei tirare fuori un punto che non ho letto (poi ci sta mi stia sfuggito, in tal caso, chiedo venia) nei vari commenti. Non pensate che un ostacolo al fatto di esonerare Sarri possa anche essere il fatto che si è portato dietro diversi suoi giocatori? Mai come quest’anno mi sembra che la rosa sia stata costruita molto su richiesta del mister (non solo i suoi pupilli, ma anche tanti altri acquisti, come pratali e cristiano). Si dovrebbe trovare un allenatore che ha un’idea di calcio simile, altrimenti a gennaio ci troviamo a dover fare una mini rivoluzione. Penso che questo aspetto possa far riflettere maggiormente la società e la possa spingere a confermare Sarri anche in caso l’Empoli continui a singhiozzare (ad esempio se nelle prox 3 partite, raccogliamo solo 3-4 punti).

  14. È io ti rispondo: “grazie capitan ovvio”
    Ma accontentiamoci che con una difesa decente questo sarebbe un ottimo portiere

  15. Vedi IGLI..forse io e te non ci capiremo mai….io non ho detto che Dossena sia un portiere scadente…ANZI MI FA PIACERE CHE OGNI TANTO TI VEDO PARTEGGIARE PER QUALCHE GIOCATORE AZZURRO…..Io mi riferivo alla frase che hai detto………….

    “visto che la penultima partita ha, sì, sbagliato, ma poi ha fatto 3 miracoli. Preferisci che un portiere sbagli una cosa ma che faccia tre miracoli oppure che non sbagli niente ma che non faccia quei miracoli???

    Visto che sei tu che hai parlato di MIRACOLI,ti ribadisco che i MIRACOLI SI FANNO ANCHE SULLO 0-0 e quest’anno il buon Dossena non ne ha fatti….se hai visto le partite ha sempre beccato goal al primo tiro in porta!Con questo nessuno vuol sminuire il suo valore…però quando queste cose si ripetono partita dopo partita,non si puo’ sempre dar colpa al MEGAGOAL subito!Spero di essere stato chiaro!

  16. Daniele non puoi rispondere in codesto modo…Ighli sta dicendo che anche se avesse parato quel tiro e non avesse fatto i 3 miracoli avremmo perso 3-1…
    Abbiamo fatto un punto invece che 0 grazie a Dossena…
    Capisco che sia un ruolo delicato ma qualsiasi giocatore che fa 3 grandi cose e ne sbaglia una prende comunque un voto positivo…ha fatto il solito errore Romero portiere della Samp e dell’Argentina…ma nessuno discute Romero…
    E non capisco perché noi non dovremmo difendere un portiere che ha il merito di averci tenuto in serie b e comunque di averci spesso salvato anche quest’anno da occasioni nitide…
    Vedrete che se la difesa acquisterà un po’ di sicurezza anche Dossena migliorerà di conseguenza…con questa difesa colabrodo non é facile per un portiere giocare sereno!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here