Il finale di partita tra gli azzurri ed il Padova ha invevitabilmente fatto scaturire una contestazione da parte dei tifosi verso la squadra, rea ovviamente non tanto della sconfitta ma di una pessima prestazione, ma su tuti è l’allenatore Alfredo Aglietti ad essere preso di mira dalla parte calda del tifo azzurro che accusa proprio il tecnico di San Giovanni per questa incapicità della squadra a tirare fuori qualcosa di positivo e per il poco gioco espresso nelle ultime gare.

 

Tra la maratona ed il mister azzurro non c’è mai stato grande feeling, già lo scorso anno, coincidenza proprio al termine della partia con il Padova, ci fu una prima situazione di attrito tra le parti, sfociata poi in un faccia a faccia la settimana successiva dopo il pari interno con il Novara.

Anche oggi è stato faccia a faccia, infatti l’allenatore Aglietti, dopo aver sostenuto le interviste post partita (domani mattina come sempre saranno online le dichiarazioni dei protagonisti) è salito sul pullman per poi dover scendere viste le incessanti richieste, molto colorite, da parte dei tifosi per averlo a tiro e potergli dire ciò che pensavano.

 

Sottolineando che il tutto si è svolto nella più totale civiltà, i sostenitori azzurri hanno ribadito in faccia all’allenatore il loro dissenso affinchè lui prosegua il suo lavoro alla guida dell’Empoli, di contro Aglietti ha provato a spiegare le sue ragioni.

 

La palla adesso è in mano alla società che dovrà analizzare bene e capire quale possa essere la migliore soluzione per il bene della squadra. Ovviamente la panchina scotta, questo lo sa anche lo stesso Aglietti che non fa mistero di sentirsi in discussione, e come sempre iniziano i primi tam tam dei probabili successori.

Si fanno i nomi di Torricelli, Calori ed addirittura di Lerda e Pillon (nelle ultimissime ore il più gettonato), ma la società per il momento non ha preso posizione facendo tra le righe intendere che si dovrebbe andare avanti cosi, almeno fino al prossimo match che si disputerà tra soli quattro giorni a Livorno.

 

C’è però stato un cambio di programma per quello che sarà l’allenamento di domani, spostato dalla mattinata al pomeriggio, che siano ore in più per una decisione importante?

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteVideo | Empoli, nel dopogara si accende la contestazione
Articolo successivoSerie A | Roma Ok, Inter ko da Napoli e… arbitro
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

16 Commenti

  1. Punto primo l’allenatore non si cambia mettetevelo in testa…quando è stato il momento di Cagni o Somma (per citare gli ultimi due “cacciati” a stagione in corsa) i sostituti era stati preallertati per tempo e ad Empoli si sentiva la puzza di esonero nell’aria…io sta puzza non la sento adesso, spero vivamente che il mio naso non funzioni più e che per l’ennesima volta abbia torto marcio…però una cosa la voglio ribadire per l’ennesima volta e se leggete l’intervista a Campilongo ne dovrete convenire con me, ovvero che la società ha continuato con Aglietti (e secondo me continuerà) perchè era il più economico sulla piazza. La scelta ha pagato?! Credo di no, i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
    Adesso voglio provare a fare un toto allenatore.
    Se dovessi scegliere io avrei due opzioni, le metto in ordine di gradimento:
    1 De Canio
    2 Papadopulo
    I doe sopracitati ce li possiamo scordare secondo me.
    Allora proviamo ad entrare nel cervello del Corsi e di Vitale, loro sceglierebbero tra:
    1 Costacurta
    2 Apolloni
    3 Campilongo (forse troppo caro??)
    Alla fine credo che ci sono due opzioni, anzi tre(le metto in ordine di possibilità di accadimento secondo me):
    1 Tengono altre due partite Aglietti
    2 Prendono uno che non ho citato
    3 Arriva Pane appena esonerato dal Lugano.
    Ed il prossimo anno tutti davanti alla TV, il Lunedì su RAI sport 1 a vederci le sintesi della C.

  2. Della serie, come vuoi morire, fucilato, bruciato o avvelenato…fai tu tanto devo morì.
    Torricelli VI PREGO NO, A STI PUNTI TENIAMO AGLIETTI.
    Calori MAH, SPERO VIVAMENTE DI NO.
    Lerda, lo volevo scrivere ma mi è passato di mente, a parte il nome che potrebbe lasciare spazio, se le cose non funzionassero, a facili giochi di parole, potrebbe essere una soluzione…a me però non piace. Detto questo, dei tre è la soluzione “migliore”.

  3. Che questo allenatore fosse scarso lo si era capito lo scorso anno e da un pezzo. Oggi, confermando in toto la formazione che aveva fortunosamente battuto la Reggina, lo ha drammaticamente confermato.
    Sembra che la società ora si sia decisa per l’esonero, ma farebbero meglio, soprattutto il presidente e quello che fuma il sigarino, a fare le loro scuse perchè se l’Empoli è in queste condizioni molto dipende da loro.
    Già allontanare il buon campilongo per questo incapace era stato un primo errore.
    Poi Marzoratti lasciato andar via a cuor leggero quando dietro si sapeva che con Mori e Stovini e basta si sarebbe sofferto; a sinistra è stato preso Regini ma io personalemnte rimpiango alla grande Gorzegno che non è stato confermato causa soldi tanto per cambiare.
    Stendiamo un velo pietoso su Coppola e Ficagna (tra l’altro ancora a corto di preparazione).
    A questo punto speriamo che arrivi un allenatore con esperienza e soprattutto carattere.
    Dovessero arrivare tipi come Pane, Torricelli e simili mi sa che la C1 anzi lega pro non ce la toglie nessuno.

  4. Pillon era andato ai ferri corti con Tavano a Livorno, non so se sia la scelta migliore. L’uomo giusto c’era e giustamente ce l’ha fregato il Varese che tra due settimane ci legnerá. Al pari di Aglietti dovrebbero essere esonerati i dirigenti che fanno il mercato!!!!!!

  5. E’chiaro che l’allenatore a questo punto va cambiato ,ma cambiare per cambiare non serve propio ad un bel niente!Andiamo un po’ piu a fondo alla questione…..si dice che l’Empoli non abbia gioco e per vedere questo basta andare allo stadio…..ma per avere un gioco si parte da chi riceve palla a centrocampo e poi si va verso l’area avversaria…Ma tu hai un Milanetto o un Italiano per fare cio’?Moro,Coppola,Signorelli,Buscè,Lazzari,…..L’UNICO POTREBBE ESSERE VALDIFIORI IN QUESTA ROSA,MA ANCHE LUI E’ SICURAMENTE PIU’ UN INCONTRISTA!Quindi Aglietti a parte,questa è una rosa costruita male,con tanti attaccanti e basta…..Si parla sempre di non poter spendere tanto vista la realtà delle casse dell’Empoli….ma mi chiedo …ma tutti i soldi che si incassano e abbiamo incassato per le cessioni di Eder,Pozzi,Fabbrini,Angella,Dumitru etc.etc.,ma dove sono andati a finire?Noi non abbiamo mai un soldo da dare in piu’ a nessuno.Gli altri presidenti mettono mano al portafoglio e cacciano di suo….CHISSA’ SE IL CORSI L’HA MAI FATTO!CAPITOLO AGLIETTI!Forse ha ragione lui,in allenamento sembrano tutti dei fenomeni ,ma poi il sabato si trasformano….ma tu anche se non riesci a dare un gioco ,per i motivi che ho gia detto,non puoi vedere in campo con la Reggina uno scempio e poi non mettere tutti in riga per la partita dopo contro il Padova.Un minimo di gioco lo devi avere….sabato tutti sembravano essere capitati lì per caso…non c’era ne capo ne coda.Se i giocatori hanno bisogno di essere rimproverati duramente,bisogna farlo.Avolte quando ci sono delle difficolta’ c’è bisogno magari del carattere e della voglia di lottare fino alla morte su ogni pallone…e se non ci pensa l’allenatore a questo….Mi tocca rimpiangere Musacci che per me non era certo il massimo….e poi vorrei sapere un’ultima cosa…mi auguro che Chara sia buono almeno da mettere nel caffè latte sennò vorrei capire dalla dirigenza come mai si trova ad Empoli!CAPITOLO FISICO!Se c’era una cosa che contraddistingueva la nostra squadra era che sulla palla ci si arrivava sempre noi per primi adesso sembra essere un optional…Siccome questo succede da almeno 2 -3 anni mi chiedo come mai?Abbiamo i giocatori piu’ lenti della serie B?Non credo percio ai posteri l’ardua sentenza!

  6. Caro Ale-D, sono appassionato di C da sempre. Anche oggi andrò a Pisa a vedere la Tritium. Non scherzare tanto sul ipotesi della C . Mi terrorizza. Vediamo di salvare il salvabile. C’è un’aria in C deprimente, stadi vuoti e fatiscenti. Vediamo di salvarci. Poi alla fine faremo l’estratto conto di tutto. Buona giornata.

  7. Aglietti paga colpe non (del tutto) sue: la squadra si è ammutinata (da tempo, perchè?) e ieri è stato spudoratamente evidente.

    Si vergognino pure i giocatori per lo spettacolo indecente, e un bell’esame di coscienza pure per la dirigenza e i preparatori.

  8. Bravo Fucecchio, qui c’e solo un’allenatore (escludendo Cagni che io lo riprenderei al volo) l’unico che ci può salvare ed è Serse Cosmi.

    Ma non il Serse Cosmi delle ultime stagioni (se deve venire qui a fare la star se ne può stare a casa sua….) ma il Cosmi che attacca la gente al muro che mette paura hai giocatori, questi per una volta nella vita se la devono fare sotto e devono capire che non è perchè siamo ad Empoli possono fare quello che gli pare e prenderci per il culo.

    Usciamo presto dai bassifondi che poi è dura salvarci….

  9. LA LEPRE E IL CANE:

    Allora io dico Orrico, oppure l’incredibile Hulk, ma anche Walker Texas Rangers………a questo punto mi sa tanto che non é piú una questione di nomi. Non importa che sia un mago della tattica oppure un sergente di ferro. La questione é che questa squadra ha bisogno di una scossa.E se il fatto di essere solo all’inizio del campionato abbia (forse giustamente) fatto pensare che ci fosse ancora tempo per cambiare rotta, adesso non é piú cosí.Si puó aspettare Livorno ma non cambierá niente!!!Questa é una squadra che non ha piú mordente.Non ha piú fame.E tanti,troppi giocatori si sentono arrivati!(Tanto il presidente ha detto che siamo da play off,…tanto sigarino ha detto che siamo da serie A….)E se davvero ci ritrovassimo a lottare per la serie B? Siete sicuri che non sarebbe un fatto positivo? Perché secondo me la serie A non puó essere un ossessione. Ci siamo sempre andati senza volerlo, perfino in coppa uefa ci siamo andati per sbaglio! Ritorniamo ai vecchi tempi!

    La lepre é piú veloce del cane da caccia, perché la lepre corre per la propria sopravvivenza, il cane corre per il cacciatore.

  10. La cosa ke mi fa piu incazzare a bbestia e’ che i giocatori che si atteggiano a ” star” sono quelli piu giovani che sembrano facciano un piacere stare a giocare a Empoli …i vari saponara, mori, signorelli….gli unici che si impegnano veramente sono i vekki tipo tavano, coralli, pur in evidente difficoltà fisica, busce …questo e’ il vero scandalo di quest anno…e forse un Po di panchina senza piu la certezza di finire l anno prossimo in una squadra di a gli potrebbe servire parekkio….gli allenatori citati hanno tutti collezionato esonero e non mi entusiasmano…qui ci voleva un papadopulo o almeno cagni ….e speriamo di salvarsi!!!!

  11. star signorelli,mori,saponara che non si vedono mai a giro,e’ colpa loro adesso, ma va a cacare leone,ieri col padova erano tutti sulle gambe,andatevi a rivedere la preparazione atletica,poi aglietti non ha dato gioco,manca un numero dieci in grado di far girare palla,queste possono essre alcune argomentazioni,non le cacate che dici tanto per dire,

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here