CatturaDa ormai qualche settimana stiamo sentendo parlare di obbiettivo decimo posto. Infatti quella è la posizione a cui la società ambirebbe per la fine di questo già di per se incredibile campionato.

Dietro a questo traguardo pero’, come noto crediamo a tutti, non c’è soltanto la gloria sportiva di poter arrivare nella parte sinistra della classifica, ma ci sono diversi soldini che ballano e che in quel di Monteboro fanno assai comodo. Proviamo a spiegare meglio.

 

In base alle nuove norme di ripartizione dei diritti che la Lega gira alle società, oltre al solito principio che differenza per bacino di utenza i club, c’è un secondo criterio che tiene in considerazione il piazzamento finale in classifica, dando alla prima della classe 3,8 milioni di euro per scorrere poi fino ai 200mila euro dell’ultima classificata. Facendo la somma dei due criteri, si evince che il decimo posto per l’Empoli varrebbe complessivamente 5,2 milioni di euro che scenderebbe a 2,9 se arrivassimo undicesimi e 2,7 in caso di dodicesimo posto. Il conto dunque è presto fatto, con un gap di oltre 2 milioni di euro che per una società come Empoli fanno la differenza. Per capirci, potrebbe essere la gestione dell’intero settore giovanile.

 

Il decimo posto quindi fa gola ed è giusto che sia cosi ma non sarà semplice trionfare in questo mini campionato che adesso vede il Toro al comando con due punti di vantaggio su Empoli e Genoa ma con anche Bologna ed Atalanta a sperarci. Dal nostro punto di vista questo puo’ solo essere un bene per poter tenere vivo il campionato anche in queste ultime gare, a risultato sportivo acquisito, non raccontano quasi mai pagine importanti per la stagione.

 

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteUna nuova canzone sull'Empoli
Articolo successivoI tre finalisti del premio "Del Rosso"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

16 Commenti

  1. Fra Torino Empoli e Genoa è quest’ultima ad avere il calendario migliore. Noi, per sperare nel decimo posto, bisognerebbe vincere a San Siro.

  2. Non è escluso. Basta andare a giocare da Empoli vero e non a camminare come abbiamo fatto spesso nel girone di ritorno. Credo che domenica non ci siano particolari motivi per non giocare o forse si: se l’Inter vince le nane sono matemticamente quinte e si rovinano la preparazione estiva, non possono stare sulle sdraie a sognare l’ennesimo scudetto d’Agosto!

  3. Beh l’Inter può vincere la prossima partita.
    E in ogni caso non m’importa na ceppa se le nane arrivano quarte o quinte, ma m’interessa che l’Empoli arrivi decimo!
    Col Torino siamo in vantaggio negli scontri diretti…col Genoa?

  4. Abbiamo vinto solo nel 2004, con l’inter è sempre stata proibitiva, arriviamo 11° in classifica, ci mancano i punti rubati dal carpi e Bologna

    • anche a me…potessi rigiocherei col Frosinone anche alla fine del campionato…
      eravamo talmente superiori che ancora mi lasciano incavolato nero
      quelle due sconfitte, senza considerare che se avessimo vinto col Frosinone
      in casa alla 6 di ritorno sicuramente avremmo visto un girone
      di ritorno totalmente diverso.

  5. Ma scusate un secondo… abbiamo venduto dieci partite fino ad ora e stiamo ancora a fare I conti??? Ma levate I prosciutti dall occhi daiiiii

    • E quale partite avremmo venduto sapientone? Eh diccelo vai malalingua!
      Quelle con Palermo e Sampdoria dove avevamo paura di perdere o quelle dove abbiamo accusa il calo fisico naturale dato che tra Novembre e Dicembre andavamo a mille.
      Falla finita, s’è fatto anche troppo!

  6. Con il Torino siamo in vantaggio negli scontri diretti, con il Genoa siamo a sfavore…Sarebbe bello, bellissimo arrivare decimi, ma se non arrivasse anche l’unicesimo non sarebbe da buttare (lo so ballano 2,3 ml), ma fra unicesimo e dodicesimo ballano 200mila euro (pochi, ma tutto fa) e poi anche essere la prima a destra non sarebbe male.

    Il Genoa ha il derby (difficilissima) e una partita abbordabile
    Il Torino ha il Napoli (in casa, ma i partenopei non possono perdere assolutamente)
    L’Atalanta ha l’udinese affamata di punti e appunto con il Genoa…

    Se facciamo 3 punti con il Torino l’undicesimo dovrebbe essere raggiunto, con 1 punto anche a Milano ci sarebbero discrete possibilità di arrivare decimi (diciamo il 50%)

  7. Ops. Avevo preso un lapsus, Non siamo a sfavore con il Genoa (abbiamo vinto 2-0 qua e perso 1-0 da loro)…mentre con il Torino abbiam vinto 1-0 la e per adesso siamo avanti nella classifica avulsa. Meglio. con 4 punti (di cui 3 con il Torino) avremmo più del 50% di arrivare decimi

  8. Mancini ha detto che domani per l’Inter conta solo vincere. Non sa come e in che modo, ma deve e vuole vincere. Ha detto.

  9. …..abbiamo buttato via 6/7punti nel ritorno tra penose partite e le ultime 2 con arbitraggi tragici sennò eravamo Con il Chievo adesso

  10. Non vorrei passare sempre per il solito bastian contrario però a me questa cosa dei 6 punti rubati nelle ultime 2 partite non mi torna….. con il bologna abbiamo giocato per il pareggio però è vero che ci hanno rubato un goal. Con il carpi è vero che c‘era un rigore sul puccia e che il puccia aveva pure segnato un goal che ai più era sembrato valido ma il secondo tempo tempo il carpi ha giocato a viso aperto e le sue porche occasioni le ha avute. Quindi non facciamo sempre come le nane che si lamentano su tutto e cerchiamo di essere obiettivi
    Diciamo che nelle ultime 2 invece si un punto era normale averne 4.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here