Mario Rui a PE: ” Al Picco troveremo un ambiente molto caldo”

Mario Rui a PE: ” Al Picco troveremo un ambiente molto caldo”

Al termine dell’allenamento odierno abbiamo contattato Mario Rui Silva Duarte calciatore portoghese, in azzurro da questa stagione. Il terzino lusitano è in comproprietà con il Parma e nella scorsa stagione ha giocato nello Spezia con 32 presenze. E proprio con gli aquilotti ci sarà tra due giorn

Commenta per primo!

Al termine dell’allenamento odierno abbiamo contattato Mario Rui Silva Duarte calciatore portoghese, in azzurro da questa stagione. Il terzino lusitano è in comproprietà con il Parma e nella scorsa stagione ha giocato nello Spezia con 32 presenze. E proprio con gli aquilotti ci sarà tra due giorni una sorta di deja-vu.     MARIO RUI Che tipo di esperienza è stata quella dello scorso anno a La spezia? E’ stata un esperienza completa, inizialmente non molto positiva ma poi con il passar del tempo posso dire che sono riuscito a togliermi le mie soddisfazioni e a crescere.”   Parliamo della tua esperienza a Empoli, nonostante tu no abbia vuto molte occasioni per metterti in mostra quando il mister chiama sai farti trovare sempre pronto, come domenica quando sei riuscito a limitare Piccolo Io cerco durante la settimana di prepararmi al al meglio, mi alleno al massimo delle mie potenzialità. Il mio obiettivo è proprio quello di farmi trovare pronto quando il mister mi chiama. So che la fase difensiva non la faccio al massimo e so di dover migliorare, sicuramente giocando hai la possibilità di migliorare la tua condizione e di capire meglio certi movimenti.”   Oltre ad esterno basso puoi giocare anche più avanti? Il ruolo di terzino sinistro è quello che so fare maggiormente visto che ci gioco dall’età di 13 anni. Però posso giocare anche come esterno di centrocampo nel 4-3-3 o nel 4-4-2. Le volte in cui mi hanno impiegato in quella posizione posso dire di aver fatto abbastanza bene“.   Veiamo alla partita di sabato, spiegaci che tipo di squadra e che ambiente troveremo al “Picco” tra meno di 48 ore Lo Spezia è una squadra fortissima, con tanti giocatori di qualità. L’ambiente è molto caldo ti incitano dal primo all’ultimo minuto e ti spingono a dare il massimo. E’ veramente una grande tifoseria“.   C’è da tenere in considerazione il campo che è in erba sintetica… E’ uno degli aspetti primari, perchè quando piove la palla assume traiettorie molto veloci e ci vuole un ‘pò di adattamento a questo tipo di terreno. Noi comunque ci stiamo preparando al meglio per fare una buona prestazione e uscire dal “Picco” con un risultato positivo   Nelle ultime quattro trasferte sono arrivate tre sconfitte, che cosa dobbiamo evitare contro un avversario che probabilmente ci attaccherà da subito? Ne abbiamo perse tre è vero, ma solo ad Avellino non ci siamo espressi al meglio. Sia a Reggio Calabria che a Terni siamo migliorati e siamo stati sconfitti per alcuni episodi. Stiamo facendo il massimo per presentarci al meglio delle nostre possibilità in questa difficile trasferta. Stiamo facendo davvero bene finora e vogliamo continuare questo percorso.”   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy