SERIE A

 

ANGELLA Gabriele – Difensore – 28/04/89 – in compr. con all’UDINESE

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

L’esordio in Serie A, al 18′ del s.t. al posto di Pasquale, di fronte l’Inter pluridecorata, lo scenario San Siro, ovvero la Scala del calcio, dove Gabriele mai ci aveva messo piede. In occasione del calcio di rigore assegnato ai nerazzurri, è suo l’errore che permette ad Eto’o di riportare in vantaggio l’Inter. Sul cross da sinistra di Sneijder, nel tentativo di colpire di testa, Angella distende il braccio e il pallone gli sbatte proprio lì: inevitabile il calcio di rigore. Un’ingenuità dovuta forse all’emozione hanno detto molti. Per il resto se l’è cavata sui palloni alti e negli anticipi, facendosi vedere anche nell’area avversaria per il gioco aereo. Pecccato per quell’episodio.

 

DUMITRU Nicolao – Attaccante – 12/10/91 – in compr. al NAPOLI

0 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Convocato per il posticipo Napoli-Bari, terminato 2-2, non trova posto tra i 18 scelti da mister Mazzarri e finisce in tribuna.

 

EDER – Attaccante – 15/11/86 – in compr. al BRESCIA

2 Presenze – 1 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Per la prima volta gioca dal primo minuto nel massimo campionato continentale e al tempo stesso mette a segno anche il suo primo gol in Serie A, quello del momentaneo 2-1, in Brescia-Palermo terminata poi 3-2. Ottimamente imbeccato da Diamanti, a tu per tu con Sirigu non ha fallito. In precedenza aveva sfiorato la marcatura dopo un bel triangolo con Caracciolo (con il quale c’è ottima intesa). Probabilmente anche in occasione del primo gol di Dallamano ha recitato un ruolo importante per disorientare il portiere rosanero. Al 28′ del s.t. lascia il posto a Possanzini.

 

SERIE B

 

BASSI Davide – Portiere – 12/04/85 – in prestito al TORINO

1 Presenza – 0 Gol subìti – 0 Amm – 0 Esp

 

Vittoria pesante per il suo Torino in trasferta contro il Sassuolo. Catellani al 18′ del p.t. ha pareggiato il gol iniziale di Iunco; a 5 minuti dal termine la rete decisiva di Sgrigna. Panchina per Bassi.

 

LODI Francesco – Centrocampista – 23/03/84 – in compr. al FROSINONE

4 Presenze – 1 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Prima vittoria stagionale per il Frosinone di Guido Carboni. E’ bastato un gol di testa di Santoruvo, sul finire del primo tempo, per avere ragione della matricola Portogruaro. Lodi gioca l’intero incontro senza avere guizzi particolari. L’unico al quarto d’ora del primo tempo quando ha impensierito il portiere Rossi con un sinistro tagliato dalla destra. Senza infamia e senza lode. Sabato prossimo trasferta a Cittadella.

 

1ª DIVISIONE

 

BALDANZEDDU Ivano – Difensore – 11/04/86 – in compr. alla LUCCHESE

4 Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Alla quarta giornata arriva la prima gara senza vittoria per la Lucchese che tuttavia conquista comunque un risultato positivo nella difficile trasferta di Andria. Finisce 1-1. Al gol del solito Biggi, di testa al 13′ del s.t., risponde Doumbia dieci minuti più tardi. Ivano gioca l’intero incontro; bene nel primo tempo, nella ripresa ha sofferto un po’ la vivacità del neo-entrato Doumbia. Prestazione comunque positiva. Domenica prossima al “Porta Elisa” arriva il Cosenza dell’ex azzurro Matteini.

 

CATURANO Salvatore – Attaccante – 03/07/90 – in compr. al RAVENNA

4 Presenze – 1 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Secondo pareggio consecutivo per 0-0 per il Ravenna, stavolta nella sfida interna contro la Cremonese, reduce dalla disfatta casalinga con la Spal. Caturano gioca l’intero incontro nel tandem offensivo con Gerbino Polo. Sulla sua prestazione pesa molto un errore davanti al portiere avversario: il suo pallonetto finisce alto sopra la traversa. Va detto che era in corsa e non ha potuto ragionare e calibrare al meglio il tocco sull’uscita di Paoloni. Il Ravenna non vince in casa ormai da otto mesi. Domenica prossima trasferta a Sorrento.

 

DOSSENA Renato – Portiere – 14/04/87 – in compr. al BARLETTA

0 Presenze – 0 Gol subìti – 0 Amm – 0 Esp

 

Perde ancora il Barletta, stavolta per 2-1 in casa della Nocerina che già al 12′ del p.t. conduce per 2-0 grazie ai gol di Cavallaro e Catania. Nella parte finale del match il gol della bandiera messo a segno da Caccavallo. Ancora panchina per Dossena.

 

FIUZZI Luca – Difensore – 29/08/84 – in compr. al MONZA

3 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 1 Esp

 

Ha saltato la trasferta di Reggio Emilia per squalifica. Il Monza è uscito sconfitto per 3-2 dopo che il primo tempo si era chiuso sul punteggio di 2-2. Ha deciso un gol di Temelin alla mezz’ora della ripresa. Fiuzzi rientrerà domenica prossima nell’incontro casalingo contro il Bassano, gara da non fallire per lasciare l’ultimo posto in classifica.

 

GUITTO Roberto – Centrocampista – 15/02/91 – in compr. al RAVENNA

4 Presenze – 0 Gol – 2 Amm – 0 Esp

 

Il migliore in assoluto in Ravenna-Cremonese 0-0. Gioca, inventa, illumina e conclude. Lo show di Guitto inizia presto, al 13′ del p.t., ma la sua punizione dai 22 metri si stampa sulla traversa. Al 34′ del p.t. è sempre lui a rendersi pericoloso, stavolta in movimento, la conclusione violenta del piccolo fantasista impegna severamente il portiere Paoloni alla deviazione in angolo. Ma non finisce qui perché nella ripresa, per l’occasionissima avuta da Caturano, è suo l’assist millimetrico che lo libera di fronte al portiere avversario. Viene sostituito al 39′ del s.t. da Sebartoli.

 

IACOPONI Simone – Difensore – 30/04/87 – in compr. al FOLIGNO

3 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Era in dubbio per la trasferta contro il Foggia di Zeman, giocata allo stadio “Aragona” di Vasto per la squalifica dello “Zaccheria”. Alla fine è stato schierato dal primo minuto ma già all’11’ del p.t. ha dovuto dare forfait. Al suo posto è entrato Fedeli e Iacoponi non ha potuto prendere parte al festival del gol: la gara è finita 4-4, nella migliore tradizione del tecnico boemo. Un buon punto tutto sommato per il Foligno che domenica prossima ospiterà la capolista Atletico Roma, formazione ulteriormente rinforzata con gli arrivi di Baronio ed Esposito, ex Cagliari, Roma, Grosseto.

 

PIZZA Samuele – Centrocampista – 05/09/88 – in compr. al VIAREGGIO

3 Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Infortunato. Non prende parte alla vittoria delle “zebre” in rimonta sulla Virtus Lanciano. Abruzzesi in vantaggio con l’ex pescarese Zeytulaev, il Viareggio pareggia al 18′ del s.t. con Marolda e negli ultimi 10 minuti fissa il risultato sul 3-1 con le reti di Longobardi e D’Antoni. Domenica prossima trasferta a Nocera Inferiore.

 

2ª DIVISIONE

 

CAPONI Andrea – Centrocampista – 08/02/88 – in compr. alla VALENZANA

3 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Prima sconfitta stagionale per la Valenzana, allo “Speroni” di Busto Arsizio contro la Pro Patria di Novelli. Una sconfitta che rischia di avere strascichi perché la società piemontese non ha affatto gradito la direzione dell’arbitro Ros di Pordenone che non avrebbe concesso un calcio di rigore solare per l’atterramento proprio di Caponi. Andrea gioca l‘intero incontro e oltre all’episodio descritto si fa vedere alla mezz’ora del primo tempo con una violenta conclusione messa in angolo dal portiere. Prossimo turno, in casa, contro il Rodengo Saiano.

 

D’ORIA Gianmarco – Portiere – 09/06/90 – in compr. al PRATO

0 Presenze – 0 Gol subìti – 0 Amm – 0 Esp

 

Ancora panchina per Gianmarco nella trasferta di Giulianova terminata 2-2. Un punto prezioso ottenuto grazie ad una doppietta del solito Basilico.

 

FORINO Dario – Difensore – 01/08/90 – in compr. alla VALENZANA

3 Presenze – 0 Gol – 2 Amm – 0 Esp

 

Gioca dal primo minuto nella sconfitta per 2-1 rimediata a casa della Pro Patria. Una gara che si è messa in salita già nella prima frazione di gioco con il gol di Bruccini, complicatasi ancora di più in avvio di ripresa con il raddoppio di Sarno al 5′. Subìto il raddoppio, tre minuti più tardi Mister Rossi ha provato a mescolare le carte inserendo Giorgione proprio al posto di Forino. Dario ha rimediato la seconda ammonizione stagionale.

 

GRANAIOLA Marco – Centrocampista – 10/04/90 – in compr. al CELANO

3 Presenze – 0 Gol – 2 Amm – 0 Esp

 

Convincente prestazione di Granaiola che con il suo Celano conquista il primo punto della stagione sul difficile campo del Fano. 1-1 il punteggio finale dopo il vantaggio ospite maturato al 5′ del p.t. grazie ad un’autorete di Amaranti su traversone di Bacchi, il pareggio del Fano con Iazzetta al 39′, sempre del primo tempo, con un destro al volo a pochi passi dalla porta. Nella ripresa, intorno al quarto d’ora, Marco protesta per una trattenuta in area avversaria non ravvisata dall’arbitro. Viene ammonito per la seconda volta consecutiva.

 

HEMMY Luca – Attaccante – 31/01/88 – in compr. al POGGIBONSI

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Rimane in panchina anche nel confronto interno contro la Carrarese, terminato 2-0 per gli ospiti grazie ai gol di Zampagna e Giovinco, fratello del più celebre ex azzurro Sebastian. Domenica prossima altro derby toscano a Gavorrano.

 

LA ROCCA Emanuele – Difensore – 15/01/89 – in compr. all’ISOLA LIRI

3 Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Sconfitta di misura al “Flaminio” di Roma contro il Pomezia. La Rocca gioca l’intero incontro sulla corsia di sinistra della difesa e soffre un po’ le incursioni dell’esterno avversario. Tuttavia l’Isola Liri per larga parte del match si è difesa con ordine, cercando di portare a casa un punto che era l’obiettivo primario della formazione di Grossi. Il gol di Macciocca, che condanna La Rocca e compagni alla sconfitta, arriva al 37′ della ripresa. L’Isola Liri rimane ferma ad un solo punto in tre partite.

 

LO SICCO Fabrizio – Centrocampista – 02/06/91 – in compr. al MATERA

1 Presenza – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Il Matera batte nettamente il Fondi per 3-0 tra le mura amiche e Lo Sicco fa il suo esordio stagionale seppur per pochi minuti. Entra in campo infatti al 41′ del s.t. al posto di Ancora quando il risultato è già sul 3-0, punteggio tuttavia maturato già nella prima frazione di gioco. Ovviamente non giudicabile, speriamo che sia di buon auspicio per il futuro.

 

MANZO Stefano – Centrocampista – 02/02/90 – in compr. al GAVORRANO

3 Presenze – 0 Gol – 2 Amm – 0 Esp

 

Prima vittoria stagionale, davanti a circa 1000 spettatori, nella trasferta di Chieti. Decide un gol del neo-entrato Loseto, di testa, sugli sviluppi di un angolo battuto da De Gori. Manzo gioca l’intero incontro nel centrocampo dei minerari e sfiora il gol al 32′ del p.t. con una conclusione da dentro l’area di rigore: il suo sinistro però non si rivela angolato e viene respinto dal portiere. Rimedia il secondo giallo stagionale.

 

SERIE D

 

DI STEFANO Alessandro – Difensore – 20/01/92 – in prestito al BORGO A BUGGIANO

2 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Vince ancora il Borgo a Buggiano che dopo due gare si trova in testa a punteggio pieno. E’ bastato un calcio di rigore messo a segno da Corsi al 20′ del s.t. per piegare il Russi. Di Stefano gioca ancora tutti e novanta i minuti, una partita attenta ed ordinata sebbene la difesa borghigiana abbia pasticciato, senza subìre conseguenze, dopo appena cinque minuti di gioco, regalando una punizione a due in area agli avversari a causa di un retropassaggio. Per il resto, il Russi non ha mai impensierito la formazione allenata da Pagliuca.

 

FIORENTINI Lorenzo – Attaccante – 05/07/92 – in prestito al FORCOLI

0 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Non figura tra i 18 di Mister Londi nella trasferta di Rosignano, terminata 1-1. Nel giro di tre minuti il botta e risposta: vantaggio di casa con Arrighini al 23′ del p.t., il pari del Forcoli arriva tre minuti più tardi con Moriani su calcio di rigore.

 

GAFFINO Francesco – Portiere – 14/01/92 – in prestito al PONTEDERA

2 Presenze – 1 Gol subìto – 0 Amm – 0 Esp

 

Vittoria interna, meritata, per 2-0 contro il Fiorenzuola per il Pontedera di Vitali. Decide una doppietta dell’ex azzurro Manuel Caponi con un gol per tempo. Gaffino gioca l’intero incontro tra i pali dei granata esaltandosi in almeno due circostanze: la prima poco dopo l’avvio respingendo una conclusione ravvicinata di Visioli e la seconda nella ripresa, al 18′, quando è volato a mettere in angolo una punizione insidiosa di Terzoni. Prova più che sufficiente.

 

NICOLETTI Matteo – Centrocampista – 13/06/90 – in compr. al BORGO A BUGGIANO

2 Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Altra bella prestazione da parte di Matteo nella vittoria interna contro il Russi per 1-0. Prende in mano il centrocampo, imposta e conclude, entrando in molte delle azioni più importanti della sua squadra, soprattutto nel secondo tempo. Ci ha provato dopo tre minuti della ripresa, in acrobazia, sulla respinta dell’incrocio dei pali dopo una punizione calciata da Corsi: fuori di poco. Al 20′, sempre del secondo tempo, con una conclusione da lontano che ha sfiorato il sette e nel finale, con il Russi sbilanciato alla ricerca del pari, si è fatto notare per un lancio telecomandato che ha messo Spanu a tu per tu con il portiere avversario, bravo nella circostanza a respingere.

 

PAGANELLI Lorenzo – Difensore – 22/04/93 – in prestito al TUTTOCUOIO

0 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Il Tuttocuoio fa il suo esordio casalingo in Serie D pareggiando per 1-1 contro il Camaiore dopo essere passato in vantaggio con Costantin grazie ad un calcio di rigore. Paganelli non figura tra i 18 di Mister Alvini.

 

PINNA Paride – Difensore – 28/07/92 – in prestito all’ARZACHENA

2 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Altra vittoria per l‘Arzachena, stavolta per 3-1 nella trasferta di Budoni. Pinna gioca l’intero incontro e la gara sembrava essersi messa benissimo già alla mezz’ora: espulsione di un giocatore di casa e rigore per l’Arzachena calciato però fuori da Figos. Al 39′ il Budoni passa addirittura in vantaggio grazie ad una deviazione di Leone; è però lo stesso Leone a pareggiare i conti prima dello scadere e a raddoppiare dopo dieci minuti della ripresa. Nel finale il terzo gol di Hasa. Sull’Arzachena pesa però un ricorso presentato dal Castiadas, sconfitto 4-1 nella prima giornata, perché la squadra di Pinna avrebbe schierato un giocatore (Andrea Sola n.d.r.) sul quale pendeva una giornata di squalifica dalla scorsa stagione, rimediata nel campionato Juniores con il Sanluri. Il Giudice Sportivo non ha ancora omologato il risultato in attesa di pronunciarsi sulla questione.

 

PUPESCHI Niccolò – Difensore – 08/03/91 – in prestito al PERUGIA

2 Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Gioca l’intero incontro sulla corsia di destra della difesa perugina. Una prova discreta nella gara che ha sancito il secondo pareggio consecutivo, stavolta arrivato al “Curi” contro lo Scandicci per 1-1. Buon primo tempo del Perugia, anche Pupeschi ha cercato di spingere molto sulla destra; il gol è arrivato prima dello scadere con Bartolini. Nella ripresa la formazione di Battistini non è riuscita a mantenere il ritmo della prima frazione e lo Scandicci ne ha approfittato cogliendo il gol del pari con Gucci al 17′. Pupeschi viene poi ammonito per un fallo su Fabbri al 30′ della ripresa.

 

ROCCHINI Giovanni – Difensore – 01/06/93 – in prestito al TUTTOCUOIO

0 Presenze – 0 Gol – 0 Amm – 0 Esp

 

Nessuna traccia di Rocchini nel pareggio interno contro il Camaiore per 1-1.

 

ROSATI Fabio – Centrocampista – 18/01/91 – in compr. al BORGO A BUGGIANO

2 Presenze – 1 Gol – 1 Amm – 0 Esp

Dopo l’ottimo esordio di domenica scorsa, bagnato con un gol, disputa un’altra gara positiva. Si fa vedere al quarto d’ora finalizzando poco sopra la traversa, al volo, di sinistro, una bella combinazione di prima iniziata dall’altro ex azzurro Nicoletti. Alla mezz’ora cade in area di rigore avversaria, il Borgo reclama il calcio di rigore ma il direttore di gara ammonisce Rosati per simulazione tra le proteste per una decisione che non ha convinto. Nella ripresa, al 27′, lascia il posto a Ricci.

 

TURCHI Enrico – Centrocampista – 30/06/92 – in prestito al MONTERIGGIONI

2 Presenze – 0 Gol – 1 Amm – 0 Esp

 

Il Monteriggioni non è riuscito a bissare la buona prestazione della scorsa settimana nell’esordio stagionale contro il Castel Rigone. Impegnato in trasferta a Spoleto, la formazione di Beltrami esce sconfitta con un perentorio 4-0 da parte della Voluntas. Senesi mai in partita e mai pericolosi. Turchi gioca dal primo minuto, e per l’intero incontro, causando la quarta rete dei padroni di casa. Su un cross dalla destra di Falzoni, è sua la deviazione che spiazza il portiere e provoca l’autorete. Gara da dimenticare in fretta.

 

 

 

Alessandro Marinai

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here