L’Empoli strapazza la Reggina sul suo terreno. Un 3-0 netto che fa chiudere il 2012 tra le grandi del campionato. Terza vittoria storica nello stretto, e vincere qui non è mai casuale.

REGGINA 0
EMPOLI 3

 30′ Tavano; 69′ Tavano; 87′ Maccarone

 

 

 

REGGINA: Baiocco; Adejo; Freddi; Lucioni; Melara (75′ Campagnacci); Bombagi (58′ Sarno); Castiglia; Rizzo; Rizzato; Ceravolo; Fischnaller (67′ Comi).

A Disp: Facchin; Ely; Hetemaj; Di Bari.

 

EMPOLI: Pelagotti; Laurini; Tonelli; Regini; Hysaj; Moro; Valdifiori; Croce (77′ Signorelli); Saponara; Tavano (83′ Mchedlidze); Maccarone (89′ Romeo).

A Disp: Dossena; Cristiano; Pucciarelli; Spinazzola.

 

ARBITRO: Sig. Candussio di Palmanova (UD).  Assistenti: Stallone / Valeriani

 

AMMONITI: 29′ Adejo (R); 45′ Laurini (E); 71′ Comi (R)

 

Ci si aspettava una prova di maturità, l’ennesima da parte dei nostri, e prova più matura di questa non poteva arrivare. L’Empoli espugna il “Granillo” con un 3-0 netto che non ammette repliche da parte di nessuno, rimarcando la netta superiorità della squadra di Sarri su quella di Dionigi.

Una gara sicuramente meno spumeggiante di quella giocata contro il Verona, l’Empoli ha badato più alla solidità che non allo spettacolo, facendo le cose che doveva fare senza perdersi in inutili leziosismi,contro una squadra che veniva da due vittorie e che era in crescita. E’ venuta fuori una prova maiuscola che mette ancor più in evidenza la forza di questa squadra, forza anche psicologica vista la tranquillità con qui la squadra ha giocato, sapendo anche subire un paio (quelle sono state niente più) di iniziative senza mai andare in affanno. Da dire, forse, che dai reggini ci si aspettava qualcosa in più, ma va bene cosi.

Un rigore, netto, ha dato il via alle marcature azzurre, che vedono una doppietta di Tavano ed un gol di Maccarone, due gol importanti per i nostri attaccanti che nelle ultime uscite si erano prodigati molto ma senza trovare la marcatura.

Va segnalata la buona prestazione di Pelagotti che si è fatto trovare pronto nel momento della chiamata, dando al mister la sicurezza di avere un altro portiere che puo’ essere sicuramente importante. Importante come due parate, ma la prima su Fischnaller puo’ essere quasi considerata come un gol, non fosse altro perchè altrimenti sarebbe uscita sicuramenente un’altra gara.

Il 2012 è finito, ed è finito nella maniera migliore possibile, con l’Empoli lassù tra le grandi del campionato, e lassù adesso puo’ tranquillamente starci. Si tornerà  in campo il 26 gennaio, un lungo stop che speriamo non infici sul momento d’oro dei nostri.

A tutti una felice fine d’anno, che da tifosi azzurri, più felice non poteva essere.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

3′ – Cross di Fischnaller per Cervalo, Regini è ben appostato e respinge.

4′ – Primo angolo del match, trovato da Melara per i calabresi. Libera di testa Valdifiori.

5′ – Arriva dai piedi di Bombagi un altro angolo per i padroni di casa. Va di testa Adejo con palla alta.

6′ – Saponara va via centralmente su Rizzo ma per l’arbitro commettendo fallo.

6′ – Regini chiude su Fischanaller in angolo, il terzo per la Reggina. Batte Rizzato, Maccarone di testa ancora in angolo. Stavolta Bombagi batte guadagnando una rimessa con le mani.

9′ – Saponara prova a cercare Maccarone ma il portiere esce ed abbranca a terra.

11′ – Punizione per noi ai 30metri per fallo su Moro. Batte Valdifiori ma di fatto è un passaggio per Baiocco.

12′ – Super Pelagotti che devia una bomba di Bomnagi dal limite: angolo. Batte Bombagi, la palla attraversa tutta la nostra area senza danni.

14′ – Al limite d’area amaranto, Croce-Maccarone-Croce ma non si chiude il triangolo con Croce che poteva andare in porta.

15′ – Cross di Melara da destra, esce Pelagotti e blocca. Si è fatto trovare davvero in palla il “Pela”.

17′ – Tavano di destro da pochi metri non da forza alla palla che viene parata da Baiocco. Cross di Croce.

18′ – Cross di Adejo a cercare i suoi avanti ma la palla non trova nessuno e Pelagotti puo’ ripartire.

19′ – Lob di Croce da sinistra a cercara Maccarone, esce però Baiocco che blocca.

21′ – Saponara entra in area lanciato da Maccarone, ma sul trequartista vanno in due a chiudere ed il suo tiro non ha effetti.

22′ – Tiro cross di Saponara dalla destra sul quale va facile il portiere.

23′ – Lungo lancio di Adejo per Fischnaller, sul quale Pelagotti è attento anticipando l’attaccante di casa.

24′ – Adesso è Baiocco che anticipa Tavano lanciato da Moro.

25′ – Ancora un lancio centrale di Valdifiori per Tavano sul quale esce a bloccare Baiocco.

27′ – Botta di Maccarone dai 25 metri: Baiocco in due tempi la tieni li.

29′ – Rigore per gli azzurri, Tavano messo giù da Adejo che si prende il giallo.

30′ – GOOOOOOOOOOOOOOOL Tavano trasforma il rigore spiazzando il portiere.

32′ – Arriva il sesto angolo per la Reggina. Libera Saponara, poi l’azione prosegue, cross di Melara con Pelagotti a bloccare.

34′ – Baiocco esce di piede al limite della sua area a spazzare sull’accorrente Moro.

35′ – Brivido, traversa di Fischnaller che era andato via a destra saltando Regini, poi il suo destro che impatta sul montante superiore.

36′ – Cross di Moro, Adejo anticipa Tavano ma non evita l’angolo per noi. Batte Valdifiori, tacco di Saponara ed è ancora corner.

37′ – Batte ancora Valdifiori ma Rizzo di testa spazza la palla.

40′ – Ceravolo fa fuori Regini nella nostra area, converge e tenta il tiro, parata con il sedere proprio da Regini bravissimo a riprendere la posizione.

42′ – Bombagi scodella in area azzurra una palla sulla quale Tonelli arriva prima di tutti spazzando via.

44′ – Saponara ai 20 metri, dopo un doppio passo, va al tiro sul quale Baiocco si distende e blocca.

45′ – Ammonito Laurini per fallo su Castiglia.

46′ – Finisce il primo tempo con gli azzurri avanti 1-0. Un Empoli sicuramente meno spumeggiate rispetto alla gara con il Verona ma che sta interpretando davvero inteligentemente il match.

 

2° Tempo

1′ – Sinistro al giro di Saponara dal limite: blocca facile Baiocco.

3′ – Entra duro Laurini su Fischnaller, protesta tutta la squadra reggina perchè l’arbitro non ha dato fallo, e sarebbe stato rosso per il francese.

6′ – Arriva un altro angolo per gli amaranto. Batte Bombagi, libera Saponara.

7′ – Destro di Fischanaller dal limite che trova una deviazione e quindi un corner. Angolo battuto sul primo palo, arriva Saponara ed è ancora angolo, il nono. Sempre Saponara ad allontanare.

9′ – Cross di Moro, bellissima rovesciata di Croce che però viene murata dalla difesa reggina.

10′ – Bella palla di Melara per Fischnaller che aggancia bene, poi si gira ( a pochi metri dalla porta) ma il tiro perde di potenza e Pelagotti puo’ parare senza ansie.

12′ – Gran lavoro di Saponara che va via a due avversari a centrocampo, poi serve a destra Maccarone che prova il tiro da fuori area, ribattutto, ancora Maccarone che cerca il secondo palo, si distende Baiocco e para.

13′ – Primo cambio per la Reggina: Sarno per Bombagi.

14′ – Ceravolo trova l’ennesimo angolo per i suoi. Libera di testa Saponara, preziosissimo quest’oggi in questa situazione.

16′ – Sinistro al giro di Ceravolo sul quale Pelagotti blocca facilmente.

18′ – Reggina vicina al gol con Ceravolo che da due passi, ed indisturbato, calcia altissimo. Palla datagli da Rizzato.

19′ – Tavano calcia su Freddi e trova il primo angolo per noi nella riresa. Batte corto Valdifiori, poi palla dentro dove va Maccarone di testa, il pallone esce ed arriva a Saponara che calcia rasoterra impegnando a terra il portiere che para.

22′ – Secondo cambio per la Reggina: Comi per Fischnaller.

24′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL raddoppia ancora Tavano che da due passi la mette dentro dopo il bel servizio rasoterra di Saponara.

26′ – Ammonito Comi che allarga il gomito su Tonelli.

27′ – Destro di Valdifiori dal limite, palla che prende un po’ di giro, ma Baiocco vola a bloccare.

29′ – Cross di Ceravolo per Comi, quest’ultimo non ci arriva e Pelagotti fa sua la sfera.

30′ – Ultimo cambio per mister Dionigi: Campagnacci per Melara.

32′ – Primo cambio per gli azzurri: Signorelli per Croce. Non cambia niente tatticamente.

35′ – Ceravolo calcia su Laurini trovando l’angolo. Miracolo di Pelagotti che dice no a Freddi che di testa, senza saltare, aveva incocciato bene.

36′ – Straripante Maccarone che si porta via di forza tre avversi, poi arriva in area ed è lui a commettere fallo.

38′ – Secondo cambio per noi: Mchedlidze per Tavano.

40′ – Gran possesso palla dei nostri che controllano bene questo finale di match.

41′ – Ottimo Hysaj a chiudere su Comi.

42′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOL il tris di Maccarone che riceve da Levan si gira e dall’altezza del disco del rigore la mette dentro.

44′ – Ultimo cambio per mister Sarri: Romeo per Maccarone.

45′ – Saranno 4 i minuti di recupero.

47′ – Cross di Sarno, tocca Tonelli e sarà angolo per la Reggina. Palla dentro, non ci arriva nessuno e Valdifiori con calma fa ripartire l’Empoli.

49′ – Finisce nel migliore dei modi il 2012 per l’Empoli che asfalta al Granillo la Reggina con un 3-0 che non ammette repliche.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe "figu" azzurre 2012-13
Articolo successivoRisultati finali 22a giornata serie Bwin
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

51 Commenti

    • si…siamo in due siciliani oggi..un palermitano e un acirealese…io purtroppo sono al lavoro e in germania..mi era difficile venire.. 🙂

        • Complimenti per la lungimiranza anche se è un po curiosa la tufoseria isolana, così distante. Un saluto e un augurio di buon anno a tutti compresi arancini meusa e cannoli!!! 3 bei cannoli azzurri a Reggio!!!

  1. Sono venuto apposta con il verona in casa perchè ora sono a praga in vacanza:comunque potendo seguire la partita solo da pianetaempoli volevo sapere come se la sta cavando il pela.

  2. Grande vantaggio, non stiamo giocando bene e questo vuol dire che siamo ancor più forti!!! Ricordo ancora quando questi PDM ci vennero ad insultare dopo che ci condannarono ad una retrocessione Reggio m e r d a

  3. A mio modesto parere il Pela è il migliore dei 3 portieri che abbiamo…riflessi felini fra i pali e meno peggio degli altri 2 nelle uscite! Speriamo di non aver gufato… 😉

  4. Cannoli azzuri: non ci conosciamo, io sono di montevarchi ma sono a praga solo per 5 giorni in vacanza
    Zio73: preferisco bassi al pela ma solo perchè il pela non ha esperienza ed è murato in porta; per la prima cosa basta giocare, è ancora giovane per essere un portiere, per la seconda serve tanto allenamento (essendo un portiere me ne intendo)

      • che c’entra raffi.

        sei te che scimmiotti cucchi. ma non te ne fo mica una colpa personale… tutti i commentatori ‘meno famosi’ scimmiottano quelli ‘famosi’ di sky o mediaset.

        qualcuno arriva anche al ridicolo.

        Forza Azzurri

  5. Tanti Auguri di Buon Anno a tutti, specialmente ai tifosi non residenti ad Empoli che ci seguono da lontano. Grazie di cuore a tutta la squadra che sta facendo un campionato stupendo. Possiamo dire che siamo il Barcellona della serie B?. Ora ci attende una lunga sosta(ho già nostalgia della prossima partit), quando ricominceremo sarà un altro campionato. Vedremo ….. Ancora tanti auguri a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!

  6. Ragazzi sn fuori ho seguito solo da P.E. mi unisco al EMPOLI E MONTEVARCHI… Come ha giocato il Pela’! Mamma mia come godo! Solo Empoli

  7. GRANDI,GRANDI.GRANDI….si è visto fin dal primo minuto che stavamo giocando sotto ritmo….la squadra ha bisogno di tirare il fiato,la rincorsa è stata bellissima,ma adesso secondo me la lunga sosta viene a pennello…..dobbiamo recuperare tutti gli infortunati e poi tutti faranno i conti con noi.Oggi nonostante non abbiamo giocato sui soliti ritmi,si è visto che oltre al gioco che non manca mai,basta che si illumini la triade e tutto si risolve.Fortunati(e bravi) forse in alcune occasioni avute dalla Reggina….ma la vittoria non ammette discussioni……anzi se qualcuno in questo momento non ha avuto fortuna e grida vendetta è propio l’Empoli(bruciano ancora i 3 punti con il Verona!

  8. Non essendo ad Empoli non ho potuto vedere la partita,ma vincere 3-0 a Reggio non e’ da tutti, questa e’ una grande squadra!!
    Bravo anche il mister ad interpretare bene la partita, giocando meno spettacolare ma più efficace, aspettado l’avversario per poi fargli del male!!
    La sosta servirà per caricare le batterie, e per recuperare gli indisponibili!!

  9. La faccenda si fa simpaticamente seria. Andare al Granillo e farli il kulo a casa loro non è mai stato un lavoro facile per nessuno. Si va in letargo con la certezza che se i tre moschettieri li davanti, reggono questi ritmi, ci sara da divertirsi. Auguri a tutti 😉

  10. Ho letto i commenti degli amici tifosi che mi hanno preceduto e li condivido tutti, più o meno…..
    Mi unisco a loro per gli auguri di fine d’anno che vorrei inviare a tutti i tifosi, sopratutto a quelli che erano a Reggio, ai tifosi Siciliani e a tutti quelli che non sono di Empoli, in particolare a quelli di Cecina che conosco personalmente.
    Devo però lamentarmi perché non ho letto una sola parola o un augurio al nostro veramente bravo allenatore.
    Quindi Il mio intervento ha lo scopo di sottolineare che concordo con gli elogi ai giocatori, ci mancherebbe altro, ma Sarri ve lo siete dimenticato? Non avete visto come mette la squadra in campo. Non avete visto dove posiziona la difesa? Se giochiamo come il Barcellona,(naturalemnte con tutto il rispetto per il Barcellona, di cui possiamo essere al massimo solo una bruttissima copia), molto merito è suo.
    Quindi, se mai mi leggerà dico: Caro sig. Sarri, compliementi per la sua serietà e modestia e tanti affettuosi auguri di buon anno a Lei e alla Sua Famiglia con i complimenti per il grande lavoro che sta facendo a Empoli.
    Inoltre un augurio e i miei compliementi vanno anche al Presidente Corsi, a Carli e ai loro Collaboratori per come hanno gestito la crisi iniziale, complimenti e auguri.
    E a tutti noi tifosi dico: quando verranno i giorni neri e state certi che prima o poi verranno, perchè dopo l’estate viene l’inverno e dopo il giorno c’è la notte, non gufate più di tanto e soprattutto non offendete il Presidente, come qualcuno ha già fatto nei tempi passati, ma uniamoci a lui, siamo coesi, tutti uniti in un solo blocco, perchè solo tutti insieme una piccola società come la nostra può superare tutte le sue crisi.
    Auguri e buon 2013 a tutti. ALE’ AZZURRI.
    Gianca.

    Quasi mi dimenticavo: AUGURONI E COMPLEMENTI A TUTTA LA REDAZIONE DI PIANETA EMPOLI, siete forti.

    Qundi

  11. Che goduria asfaltare a casa loro questi pezzi di M. Io c’ero quando vennero sotto il curvino a prenderci per i fondelli perchè si retrocedeva dalla A alla B ed ora ???? Reggio città di M

  12. ancora una volta BRAVISSIMI,prestazione super contro una squadra che stava in forma e nel primo quarto d’ora ha fatto un pressing asfissiante,se non stava contro di noi non credo che perdeva in questo modo.oggi la squadra ha fatto capire una cosa:SE GIOCHIAMO CON QUESTA UMILTA’ E QUALITA’,NON C’E’ N’E’ PER NESSUNO!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here