Il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport, nella seduta odierna, ha tolto un punto di penalizzazione alla Reggina. La società calabrese aveva presentato istanza contro i tre punti di penalizzazione inflitti nell’ambito dell’inchiesta sul calcioscommesse. La squadra calabrese, con il campionato che riprenderà il prossimo 26 gennaio, sale quindi a quota 23 in classifica, un gradino sotto il Bari e staccando Crotone, Novara e Virtus Lanciano che rimangono a 22 punti. Questo il testo integrale della comunicazione del CONI:

 

Il TNAS, in relazione alla controversia Reggina Calcio Spa/FIGC, comunica che il Collegio arbitrale (Avv. Enrico De Giovanni, Presidente; Avv. Guido Cecinelli e Avv. Dario Buzzelli), in parziale accoglimento della domanda formulata dalla Reggina Calcio e riforma della delibera della Corte di Giustizia Federale Sezioni Unite della FIGC, ha ridotto la sanzione a 2 punti di penalizzazione da scontare nella stagione sportiva 2012/2013. L’istanza aveva come oggetto il provvedimento con il quale la Corte di Giustizia Federale aveva sanzionato la società con 3 punti di penalizzazione da scontarsi nella stagione sportiva 2012/2013.

.

Al. Mar.

alessandromarinai.wordpress.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteParla Fabbri (agente Maccarone): "Empoli-BigMac, che rinascita!"
Articolo successivoAbodi rieletto presidente di Lega serie B
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here