pasqual 2Gastone Rizzato, agente dell’ormai ex capitano viola Manuel Pasqual, ha parlato ieri, sabato, a Radiogoal24 del futuro del suo assistito:

 

Manuel piace molto all’Empoli e la squadra toscana è un’ottima piazza con un progetto sicuramente interessante. Abbiamo ancora tempo per decidere, anche perché ci sono arrivate tantissime offerte e le stiamo valutando tutte quante. Però la squadra che si è fatta più avanti fino ad ora resta l’Empoli. Sappiamo che l’età potrebbe essere un limite, ha 34 anni ma vorrebbe giocare ancora per un po’, almeno altri due anni. Dobbiamo valutare bene. Abbiamo tante offerte ed abbiamo tempo per valutarle“.

 

NOTA DI PE: Confermiamo, come già scritto qualche giorno fa, che il giocatore e l’Empoli hanno già avuto un primo approccio ed è andato bene. Il giocatore ha confidato a persone a lui vicine, nostre fonti, che quella di Empoli sarebbe la soluzione a lui più gradita. Ai primi di giugno potrebbe esserci un contatto tra le parti importante e forse decisivo.

CONDIVIDI
Articolo precedentePRIMAVERA | Lunedì il sorteggio per la Fase Finale
Articolo successivoEFC | Si dovrebbe riprendere l'11 Luglio
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. Da prendere subito, poi andrà de-fiorentinizzato ….. ma prendiamo che ha ancora molto da dare … soprattutto in un campionato mediocre come quello italiano.

  2. È un ottimo giocatore ed una persona per bene.Fa’ al caso nostro.Non lasciamocelo sfuggire.Riempirebbe un vuoto probabile, difficilmente colmabile con altre scelte.

  3. Da prendere subito! Rimango tuttavia convinto che sarebbe bene trovare un altro terzino sinistro giovane da affiancargli, perché non possiamo sperare che un uomo di 34 anni possa reggere 38 partite dal 1° al 95° sempre sullo stesso livello, considerato anche che, gioco forza, quel ruolo è molto soggetto al rischio cartellino, sia esso giallo o, peggio, rosso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here