CESENA – MILAN 2-0

Le immancabili sorprese di inizio stagione non mancano neppure in questo avvio di serie A. Il Milan del tanto atteso Ibrahimovic naufraga a Cesena. I romagnoli tornano a giocare sul proprio terreno di gioco a distanza di 19 anni e vincono contro i rossoneri con il risultato di 2-0. I gol dei bianconeri sono di Bogdani e di uno scatenato Giaccherini.

Annullato un gol a Pato e Ibrahimovic fallisce un rigore colpendo l’incrocio dei pali. Ma sul 2-0 il Cesena ha rischiato più volte la terza segnatura.

 

CAGLIARI – ROMA 5-1

A valanga il Cagliari sulla Roma, sommersa con uno storico 5-1.

Isolani in vantaggio con Daniele Conti, poi il pari di De Rossi. Quindi il brutto fallaccio di Burdisso su Conti, che costa il cartellino rosso al romanista, e il calcio di rigore per il Cagliari. Conti, sotto gli occhi impauriti del papà Bruno seduto nella panchina della Roma, viene trasportato d’urgenza prima negli spogliatoi poi in ospedale per verificare il trauma subito al ginocchio destro.

Il Cagliari trasforma il rigore e torna in vantaggio con Matri. Acquafresca, tornato alla base, cala il tris, poi la quarta rete di Cossu ed infine la cinquina sarda con Lazzari.

 

CONTI TRENTA PUNTI – Si apprende al triplice fischio finale che a Daniele Conti i medici hanno applicato addirittura trenta punti per ricucire il taglio subito al ginocchio destro a causa della scellerata entrata in tackle a forbice del difensore ex Inter Burdisso. Domani si conoscerà l’entità dell’infortunio del centrocampista figlio d’arte.

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here