ROMA

logo-roma-calcio

3

EMPOLI

logo empoli

1

 56′ Pjanic, 58′ De Rossi, 69′ Salah, 75′ Buchel

 

Ottimo primo tempo dei ragazzi di Giampaolo contro una Roma in apparente difficoltà, poi nel secondo tempo il bel gol di Pjanic spiana la strada alla Roma che trova maggiore confidenza con un Empoli che non riesce più a tenere i ritmi di inizio gara. Non sono queste le nostre battaglie, usciamo dall’Olimpico con diverse conferme rispetto ad alcuni singoli che si stanno dimostrando degli ottimi elementi in grado di rimpiazzare al meglio i titolari. Testa già al Genoa.

 

ROMA (4-3-3): Szczesny; Torosidis; Manolas; Castan; Digne; Florenzi (79′ Vainqueur); Pjanic (67′ Ucan); De Rossi; Falque (54’Naingollan); Salah; Gervinho.

A Disp: De Sanctis; Gyomber; Rudiger; Maicon; Emerson; Ucan; Iturbe; Dzeko; Ponce; Sadiq.

Allenatore: Rudi Garcia

 

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski; Zambelli; Tonelli; Barba; Mario Rui; Paredes (67′ Maiello); Diousse; Buchel; Krunic (61’Livaja); Pucciarelli; Maccarone (79′ Piu)

A Disp: Pelagotti; Pugliesi; Laurini; Bittante; Costa; Camporese; Ronaldo.

Allenatore: Marco Giampaolo

 

ARBITRO: Sig. Giacomelli di Trieste.  Assistenti: De Pinto/Gava.  Di Porta: Tagliavento/Maresca.

 

AMMONITI: 37′ Pjanic (R), 38′ Diousse (E).

 

In due minuti la Roma frantuma le nostre speranze di tornare imbattuti dall’Olimpico di Roma contro una delle candidate allo scudetto. Nel primo tempo a dir la verità i nostri in alcuni frangenti si erano addirittura lasciati preferire agli uomini di Garcia sul piano del palleggio e dell’organizzazione. Abbiamo iniziato la ripresa con una piccola speranza di colpire addirittura il titolato avversario, poi però una punizione di Pjanic dal limite dell’area di fatto ha cambiato la contesa. I giallorossi hanno preso fiducia, e i nostri hanno sbandato subendo prima il secondo gol con De Rossi e poi la terza rete con Salah (3° gol agli azzurri dopo la doppietta con la maglia della Fiorentina lo scorso anno). Nel finale Buchel ha reso il passivo meno pesante con il primo gol con la maglia azzurra. Peccato, ma oggi affrontavamo un avversario che aveva elementi in grado di risolvere la partita in qualsiasi momento, sembrano frasi fatte ma è realmente così. Da segnalare il buon impatto mentale nel confronto di Piu a gara virtualmente compromessa, invece non è piaciuto quello che ha dato Livaja nei minuti nei quali è stato impiegato.  Ora niente drammi, e pensiamo alla prossima partita, quella di sabato al castellani contro il Genoa.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′ – Non ce la fa Laurini e Zambelli e dentro dal primo minuto, cosi come Barba che ritrova la maglia da titolare. Per il resto è l’Empoli annunciato alla vigilia.

romemp11′ – Si comincia, il primo pallone viene giocato dalla Roma. Azzurri che vanno a pressare subito alti nella metà campo avversaria.

2′- Gervinho pescato davanti a Skorupski da Florenzi ma l’ivoriano viene pescato in posizione di fuorigioco, inutile il suo gol a gioco fermo.

3′- Maccarone no sfonda a sinistra pescato da Mario Rui, sarà rimessa laterale per la Roma.

4′- Cross di Falque da sinistra, libera di testa Tonelli che pulisce la nostra area.

5′- Bene la nostra retroguardia che manda nuovamente in fuorigioco Gervinho.

6′- Zambelli sale a destra, ma l’ex Brescia non trova spazio, la difesa della Roma si chiude.

7′- Falque ruba palla a Barba, la conclusione dello spagnolo si perde a lato, in ogni caso il direttore gara fischia il fallo ai danni del nostro centrale difensivo.

8′- Florenzi pesca in verticale Gervinho, ottima chiusura di Tonelli in corner. Primo tiro dalla bandierina per la Roma.

9′- Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina, cross da sinistra di Salah libera con qualche affanno Barba. Sul proseguo dell’azione i nostri si propongono con Krunic chiuso però da De Rossi, ci prova poi l’ex Paredes, ma il suo tiro è altissimo.

10′- Chiusura di Manolas su Pucciarelli innescato da Maccarone.

12′- Bella chiusura di Diousse sul cross di Salah, poi però il senegalese si attarda con i pallone tra i piedi, obbligando Mario Rui a sparacchiare in corner. Dal secondo tiro dalla bamdierina per i gliallorossi, i nostri fanno buona guardia.

14′- Esterno di Pjanic per Florenzi, fa buona guardia però Tonelli che libera la nostra area. Sul capovolgimento di fronte Manolas in anticipo su Pucciarelli.

15′- Pericolo per i nostri Digne mette dentro da sinistra per Gervinho che salta liberamente di testa, per nostra fortuna schiaccia troppo favorendo la parata di Skorupski.

16′- Pucciarelli ha la palla del vantaggio sulla sponda di Maccarone, ma trova il corpo di Torosidis al centro dell’area giallorossa.

18′- Lancio in verticale di Pjanic per Salah inseguito da Mario Rui, il tiro dell’egiziano si perde alta sopra la traversa.

19′- Diousse cerca il lancio di prima per gli attaccanti azzurri, ma il pallone si perde nell’area giallorossa comodamente controllato dal portiere capitolino.

20′- De Rossi cerca l’incursione di Falque fa però buona guardia Skorupski che esce tra i pali comodamente.

21′- Stavolta è Ppucciarelli pescato in fuorigioco su varticalizzazione di Paredes. Sul capovolgimento di fronte cross da destra di Torosidis che non trova nessun compagno per la deviazione al centro dell’area.

23′- Si guadagna un fallo laterale all’interno della nostra metà campo. Poi i nostri gestiscono la palla con una certa autorità.

24′- Primo corner anche per i nostri, Maccarone pescato da Zambelli viene anticipato da Manolas. Dal tiro dalla bandierina, tenta la conlusione Tonelli, ma la palla non inquadra la porta di Sczesny.

25′- Digne obbliga Tonelli alla deviazione in corner. Dal terzo tiro dalla bandierina per i giallorossi si accende una mischia nella quale si arriva ad un altro tiro dalla bandierina.

26′ dal quarto tiro dalla bandierina per i giallorossi, respinge la difesa azzurra, poi traversone da destra di Florenzi sul quale Skorupski interviene in due tempi, facendoci temere il peggio.

27′ -Fallo in attacco commesso da Krunic su Manolas, sarà punizione per la Roma. Poco dopo Pescato per la terza volta in questa prima frazione Gervinho in fuorigioco.

29′- Quando ci si avvicina alla mezzora, possiamo dire che finora la prestazione degli azzurri è ottimale soprattutto in fase di non possesso.

30′- Fallo di Castan su Paredes. Sarà punizione per i nostri da posizione defilata. Dalla punizione appena descritta, punizione fischiata a Tonelli.

32′- Salah ci trova impreparati, palla a Gervinho il quale conclude Skorupski risponde presente anche grazie all’intervento alla disperata di Mario Rui. Sul capovolgimento di fronte conclusione di Krunic debole, controllata da Scezesny.

33′- Scezesny intervine fuori area ad anticipare Pucciarelli pescato da Maccarone.

romemp234′- Slalom di Gervinho fermato in maniera ottimale da Tonelli poco prima dell’area di rigore.

35′- Fallo molto deciso di Dignè su Pucciarelli all’altezza della linea mediana del campo.

36′- Mario Rui pesca in profondità Paredes, l’ex giallorosso cerca il lob che si perde alta.

37′- Brutto fallo di Pjanic ai danni di Paredes. Cartellino giallo legittimo per il bosniaco.

38′- Primo cartellino giallpo sventolato anche per gli azzurri. Diousse per un fallo su Torosidis.

39′- Paredes verticalizza verso Pucciarelli ma il suo lancio è troppo profondo e Scezesny fa buona guardia.

40′- Ci prova Big-mac da posizione dell’interno dell’area, ma il suo tiro purtroppo è troppo centrale. L’olimpico comincia a spazientirsi, si sentono fischi sempre più nitidi.

42′- Salah prova ad andare sulla destra, allarga per Florenzi il quale prova il destro ma Tonelli respinge il suo tiro.

43′- E’ ancora Florenzi a provare il destro da venti metri, ma Skoruspski risponde presente.

44′- Ancora un corner per la Roma il quinto: Tonelli in anticipo su Gervinho.

45′- Finisce il primo tempo a reti inviolate tra Roma ed Empoli. Una buona prestazione dei nostri fin qui, contro una Roma che non si è resa quasi mai pericolosa. Dobbiamo rendervi conto dell’Espulsione di Accardi per proteste al 35′.

 

2° Tempo

romemp30′ – Secondi quarantacinque minuti di gioco con gli azzurri chiamati a questo punto a provarci, perchè l’impresa  non sembra cosi impossibile per quanto visto fin qui, al netto ovviamente di una Roma che in panchina ha dei campioni che potrebbero entrare in questa ripresa.

1′- Si riparte, il primo pallone viene giocato dai nostri. È Probabile che sia Maiello primo giocatore azzurro a subentrare, nella Roma ha accelerato il riscaldamento Naingollan.

2′- Bella chiusura di Barba che aspetta che i pallone varchi la linea di fondocampo.

3′- Pucciarelli cerca spazio all’interno del campo, poi la difesa della Roma respinge.

4′- Bel cross di Zambelli, chiude Castan, poi il brasiliano anticipa Krunic ed evita il corner.

5′- Cross da destra di Paredes, Manolas anticipa Maccarone. I nostri comunque hanno iniziato bene questa ripresa.

6′- Bell’anticipo di Barba su Gevinho, i nostri possono rimanere in controllo della sfera. Poi cross di Digne ma Tonelli pulisce l’area con molta autorità.

7′- Non riesce la combinazione tra Salah e Falque, ma si intromette molto bene Diousse.

8′- Calcio di punizione per i nostri nella trequarti avversaria, ma la palla calciata da Diousse si perde nella sguarnita area dei giallorossi.

9′- Paredes atterra al limite dell’area Florenzi, punizione pericolosa per i giallorossi. Intanto primo cambio nei giallorossi: Esce Falque, al suo posto Naingollan

11′- Dalla punizione appena descritta Pjanic batte Skorupski il quale viene battuto sul suo palo.

12- Percussione di Gervinho che obbiga Zambelli alla chiusura in corner.

13′- Dall’angolo susseguente, batte Florenzi, colpo di testa vincente di De Rossi.

14- Un uno-due terrificante quello della Roma, che fino a questo momento non era parsa in serata. Contro queste squadre le partite possono cambiare il proprio corso in pochi minuti.

16′- Primo cambio negli azzurri: esce Krunic al suo posto Livaja.

17′- Cross da destra di Paredes per Maccarone, anticipato da Torosidis. Dal secondo corner per i nostri, non ci arriva Tonelli, può ripartire la Roma.

20′- Roma che sta controllando con grande autorità dopo essersi portato sul 2-0 nel giro di pochi minuti, i nostri danno la sensazione di non essersi ancora ripresi.

22′- Doppio cambio: nei nostri esce Paredes applaudito dal pubblico dell’olimpico. Al suo posto Maiello, nella Roma standing ovation per Pjanic rilevato da Ucan.

24′- Terza rete per la Roma, fuga di Gervinho sulla sinistra palla in mezzo per Salah che batte Skorupski. Notte fonda.

25′- A questo punto dobbiamo cercare di evitare di subire un imbarcata, che potrebbe essere pesante per il nostro morale.

26′- Non riesce la combinazione tra Pucciarelli e Maccarone, riparte la Roma.

27′- Prova il cross da destra Zambelli, mette in corner Dignè. Dal Terzo tiro dalla bandierina per i nostri di Maiello prolunga il pallone fuori dall’area Manolas.

29′- Ancora un tiro dalla bandierina per i nostri, sugli sviluppi del quarto corner ci prova Buchel ma per Scezesny è un tuffo comodo.

30′- GOOOOOOOOOL Stavolta Buchel sorprende il portiere polacco con un diagonale 3-1. Proviamo a rientrare in partita.

32′- Salah guadagna un fallo laterale in fase di attacco, poi  i nostri recuperano palla.

33′- Perdiamo un altra palla ne approfitta Gervinho che per nostra fortuna si trascina il pallone oltre la linea di fondo.

34′- Maccarone commette fallo in attacco su Torosidis.  Doppio cambio: Esce Maccarone per Piu per i nostri, nella Roma Vainqueur per Florenzi.

35′- Lancio in profondità di Maiello per Pucciarelli esce Scezesny.

36′- Occasione per Piu che dal limite dell’area prova il sinistro, ma è troppo centrale e Scezesny blocca.

37′- Lotta Livaja con Digne, cade a terra, ma l’arbitro lascia proseguire e l’azione dei nostri sfuma.

romemp438′- Destro di prima intenzione di Naingollan su assist di Gervinho con palla a lato alla sinistra di Skorupski.

39′- Piccola scintilla tra Livaja e Naingollan, per fortuna sedata dal direttore di gara. Poco dopo punizione per i nostri, fallo di Castan ai danni di Livaja.

40′- Dalla punizione appena descritta battuta da Majello, respinge la difesa capitolina, poi nasce una nuova punizione ancora per i nostri.

41′- Batte Mario Rui, ma il suo sinistro è troppo corto e Manolas respinge pulendo l’aerea.

43′- Piu si libera del diretto controllore ma il suo destro è troppo debole e Scezesny la fa sua senza problemi particolari.

42′- Pescato in posizione di fuorigioco Piu su assist di Maiello. Poco dopo è la volta di Salah ad essere pescato in posizione di off-side.

44′- Fraseggio semplice della Roma che attende che la partita si concluda, scorrono ormai i titoli di coda.

45′- Saranno 3′ di recupero, che crediamo aggiungano poco a questa sfida.

46′- Prova a sfondare Ucan sulla destra, interviene Mario Rui, poi la nostra difesa si chiude.

47′- Tonelli cerca Pucciarelli anticipato da Castan, poi fuori misura il destro di Livaja.

48′- Finisce all’olimpico con una sconfitta per 3-1 maturata nella ripresa con una fiammata che ha di fatto spaccato la partita. Azzurri che hanno giocato un buon primo tempo ma hanno pagato alcuni errori difensivi. Inutile il gol firmato da Buchel ad un quarto d’ora dalla fine.

 

 

Da Roma

Stefano Scarpetti

66 Commenti

  1. Mi dispiace ma laurini , costa e maiello dovevano giocare dal 1 minuto …maiello regista e diousse interno …zambelli rispetto a laurini difende male

  2. Solito Empoli che al netto delle assenze se la sta giocando come sempre e ha creato i presupposti per far male i giallorossi. Prevedo una Roma più spigliata nel secondo tempo ma noi ci siamo e possiamo tenerle botta.

  3. Maledetto kebabbaro…….tanto domenica ci pensa Facundo……. dimenticare Roma e ripartire con umilta’……certo quest anno ètutta un’ altra cosa rispetto all anno scorso…..

  4. Il portiere è praticamente inesistente, non fa mai un intervento decisivo. Comunque la punizione sul primo goal era inesistente.

  5. Si stava reggendo bene, la cazzata l ha fatta paredes sul fallo a florenzi, aveva gia’ perso palla. Con queste squadre se ti scopri x cercare il pareggio ti rovinano

  6. prepariamoci a figuracce come stasera……..la squadra è davvero deboluccia e priva di personalità.poi per favore evitiamo confronti imbarazzanti con la squadra dello scorso anno ……..lo scorso anno abbiamo spesso dominato la roma!

      • vediamo tutta questa personalità quanti punti ci porterà con le grandi squadre.lo scorso anno nessuna squadra blasonata ci mese sotto…neppure la juve a torino….capito ??

  7. L’ anno scorso dominavamo una Rometta che dopo Udine passò tre mesi senza azzeccarne una…ora affrontiamo una squadra in buona forma…che successe al Maestro a Roma contro la Lazio lanciata?…4 pappe. ..la differenza non la fa il gioco…ma i giocatori forti…Pjanic Gervinho e Salah lo sono…Maccarone Pucciarelli Krunic no…tutta qui la differenza.

    • Meno male ci sei te ad aprirci gli occhi…con i soldi di quei 3 ci fai 3 squadre complete come l’Empoli…comunque è solo un appunto, continua a gufare 😀

  8. Se non fischiavano che fallo inutile col caxxo che vincevano..abbiamo giocato un ottima partita nonostante le assenze , giocando così ci salviamo ….altra cosa Più e levan mi convincono più di livaja

  9. Non era sicuramente questa la partita da cui aspettarsi dei punti, mi prendo un buon primo tempo e buone prestazioni come buchel che ha aggiuntofisicita’ e paredes ( perche sostituito) in piu ho visto un ottimo Piu che sicuramente puo farci comodo. Forza con la prossima e sempre forza empoli. Loro hanno campioni che ti cambiano la partita quando vogliono. Peccato ma dobbiamo guardare avanti con fiducia.

  10. Comunque bravi e bella gara. Insufficienti il portiere che vale la metà di Sepe e Livaja che vale meno di Tavano ……..se avessimo 2 per bene in questi ruoli si parlerebbe di vittorie invece che di sconfitte

  11. Continuiamo a giocare senza un attaccante
    che ci faccia la differenza.
    Speriamo a gennaio si decidano a prenderlo.
    Giampaolo continua a non piacermi perché non trasmette grinta.
    Il portiere non è granché. Deve maturare.
    Ma se non lo fa alla svelta ci porta giù.

  12. Ora non iniziamo a dire..l’anno scorso…l’anno scorso….La Roma di quest’anno incontrata adesso non è paragonabile a quella dell’anno scorso in palese difficoltà incontrata proprio in quel periodo….Suvvia….Piuttosto noi abbiamo sempre la stessa storica carenza in attacco….Livaja manca poco riletica anche stasera e prende un altra ammonizione….giocatore inutile per ora….Era meglio prendere un giovane di belle speranze in Serie B tipo LAPADULA o roba del genere….

  13. Tante cose positive da questa partita
    1 Condizione fisica finalmente ottima
    2 Centrocampisti che segnano
    3 Più cresciuto tantissimo
    4 Livaja sulla buona strada
    5 Barba a buoni livelli
    6 Paredes che sta imparando a giocare da interno.
    A Roma si può perdere ma la squadra non ha mollato nemmeno sul 3-0.
    Ma con Saponara in squadra,non son tanto sicuro che la partita la sbloccava prima la Roma.Non possiamo fare a meno di Riccardo,Krunic si impegna ma assist e fantasia per ora poca.

  14. Teniamoci la buona prestazione fino al loro gol e la reazione dopo i 3 gol ravvicinati, fa sempre incavolare perdere per via di prodezze come quella di Pjanic (Skorupski non impeccabile in quella circostanza) ma dobbiamo mantenere la fiducia per la prova di grande personalità e la rabbia da riversare sabato prossimo in campo contro il Genoa.

  15. a Roma si perde,punto, ci mancavano i giocatori tecnici come croce e ricky per saltare l’uomo e fare superiorità, poi quest’anno stranamente i difensori non segnano più su palle ferme,in compenso di schemi difensivi per evitare i gol su angolo che ormai sono una costante non se ne vede l’ombra,insomma, la squadra è migliore dell’anno scorso, ma giampy è più scarso di Sarri,speriamo in un bilanciamento dei fattori e pensiamo al grifone ,che immagino purtroppo non verrà a Empoli molliccio come il Sassuolo!

  16. manca precisione e soprattutto” cazzimma” nelle conclusioni. Dopo il gol di Buchel , un tiro appena un po più a cattivo, s è visto che si poteva ottenere di più. Il nostro portiere poi, poverino, bisogna volergli bene… era a casa… sorrideva a tutti….

  17. mal assortiti e siamo poca cosa. si sono fatti tutti abbagliare dallo stadio che ha nascosto la pochezza del nostro mercato (cosa VOLUTA dalla dirigenza per tenersi i soldi in tasca). Allenatore da dilettanti. continuiamo così che raggiungiamo presto l’obiettivo stagionale…. PS l’amore incondizionato rende ciechi!

  18. Perdere a Roma per colpa di episodi è una cosa che infastidisce ma che ci sta. Tra l’altro la punizione sul primo gol non c’era e il calcio d’angolo sul secondo neanche. Bene comunque il primo tempo e il finale del secondo dove non abbiamo mollato. Considerando anche che mancavano diversi tasselli fondamentali di questa squadra penso che non dobbiamo buttarci giù dopo questa sconfitta.

  19. La squadra gioca bene ma deve essere piu cattiva.
    i falli li facevani quasi tutti i romani.
    Poi un paio di fuoriclasse come Saponara che sbloccani sono fondamentali.
    E un attaccante buonooooo.
    Poi Giampaolo mi fa caa e Garcia mi sta sul cazzo.
    Comunque Sarri è un altra cosa.

  20. SIAMO TROPPO LEGGERI A META’ CAMPO
    NON APPENA LA ROMA HA ALZATO
    DE ROSSI E DENTRO NIANGOLAN CON PIANIC
    HA PRESO QUEI METRI
    CHE SONO VALSI LA PUNIZIONE L’ANGOLO E IL CONTROPIEDE
    E SE’ PRESO TRE GOL
    E UN SI VA GIOCARE SENZA MEDIANO
    CI VOGLIONO GIOCATORI CHE FISICAMENTE CI SONO
    VA MESSO PRIMA DENTRO MAIELLO
    PRIMA SI DEVE METTRE PUCCIARELLI SULLA TREQUARTI
    PRIMA LIVAJA ANCHE SE ORA E’ POCO

    SUI CAMBI MALE MALE MALE
    BRUTTA LETTURA DELLA PARTITA
    SE GARCIA FA UNA MOSSA
    GLI SI DEVE PRENDERE LE CONTROMISURE
    E CHE CAZZO…

    VA BENE CHE S’ERA A ROMA
    MA NEL SECONDO TEMPO SIAMO STATI LEGGERI LEGGERI LEGGERI
    E UN VA BENE COSI’
    SI DEVE PUNTARE AL GIOCO CERTO
    MA COL COLTELLO FRA I DENTI….

  21. Proprio un bell’Empoli fino alla punizione fatale: Secondo me Pjanic doveva essere espulso per quel fallaccio su Paredes da dietro. E invece ha continuato fino a quella palla inattiva che ha spezzato l’equilibrio. Poi dicono che gli arbitri non decidono le partite…..

  22. La Roma e’ la Roma e noi siamo l’Empoli.
    Cio’ che mi preoccupa e’ l’incapacita’ di approfittare di certe situazioni che la partita offre.
    Ed in serie A paghi, sia con la Roma che col Frosinone.

  23. La prestazione e’ stata buona , come la condizione fisica in netto miglioramento ed eravamo messi bene in campo ( non facciamo i negativi sempre ) la differenza la fanno i campioni e la Roma li ha. Noi purtroppo non siamo completi come squadra. Il portiere non esce e non ha posizione in porta e questo ( a abituati a sepe che era posizionato benissimo , usciva molto e molto bene e potevamo giocarci con i piedi come fosse un centrocampista) cambia tanto. E poi Livaja …..a me non piace , gira lontano dalla porta , non ha un calcio da goleador ed è’ un egoista …sta migliorando la sua condizione ( mi sembra molto dimagrito da quando è’ arrivato) ma no è’ un giocatore da 7/8 goal perciò lo ritengo un acquisto inutile. Il resto può’ andare ed a centrocampo abbiamo dei discreti giocatori ( oggi Buchel e Paredes molto bene ). Avanti con fiducia. Era la Roma …il problema è’ avere perso con Atalanta e sopratutto Frosinone da bambinoni presuntuosi

  24. È stato la volta bona, il primo e l’inizio del secondo tempo la Roma faceva pena, abbiamo dominato al centrocampo, facevamo i pressing alto e così siamo riusciti a regge il primo tempo. Il nostro problema nella partita è stato la mancanza di cattiveria in attaco e la mancanza di personalità, tutto qui!
    Comunque…. Forza Empoli!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here