Agli azzurri non riesce il pesce d’aprile: 2-0 Roma all’Olimpico

    85

    Settimana sconfitta consecutiva e segnato il record negativo. Un Empoli vivo nella prima metà di gara dove subisce un colossale furto con un rigore giusto negato ma poi prende un gol evitabile su palla inattiva. Calo vistoso nella ripresa dove giunge anche il secondo gol della Roma a chiudere una gara che nel complesso ha comunque dato spunti interessanti e ben auguranti per il futuro prossimo

    ROMA

    2

    EMPOLI

    0

    12′ Dzeko, 55′ Dzeko

     

    ROMA (3-4-3): Szczesny; Manolas; Fazio (85′ Jesus);  Rüdiger; Bruno Peres; Paredes; Nainggolan; Mario Rui; Salah; Dzeko (72′ Totti),  Perotti (62′ Grenier).

    A Disp: Alisson; Lobont; Jesus; Vermaelen; Nura; Emerson Palmieri; Gerson;  El Shaarawy.

    Allenatore : Luciano Spalletti

    EMPOLI (4-3-1-2):  ​Skorupski; Laurini; Veseli; Barba (77′ Cosic);  Pasqual; Krunic; Büchel; Croce; El Kaddouri (73′ Maccarone); Marilungo (57′ Tello); Thiam​.

    A Disp: Pelagotti; Pugliesi; Zambelli; Bellusci, Dimarco;  Jose Mauri; Zajc; Pucciarelli; Mchedlidze.

    Allenatore: Giovanni Martusciello

    ARBITRO: Sig. Massa di Imperia.  Assistenti: Paganesi/Tasso.  Di Porta: Tagliavento/Serra.

    AMMONITI: 42′ Krunic (E)

     

    E’ un Empoli discreto e pimpante quello visto questa sera a Roma, una gara giocata con ordine e con buoni fraseggi anche se purtroppo permangono le difficoltà realizzative e qualche crepa dietro come nella particolare occasione del primo gol giallorosso. Una prestazione tutto sommato soddisfacente ed incoraggiante in vista della sfida di sabato prossimo, prestazione che pero’ non evita la settima sconfitta consecutiva e la certificazione del record negativo. Parte bene l’Empoli, con coraggio, andando a prendersi anche un angolo dopo soli tre minuti. Al settimo negato un rigore all’Empoli con Thiam messo giù nettamente da Sczesny in area, l’azione era stata fermata per un fuorigioco dello stesso Thiam che non c’era. Al 12’ pero’ passa la Roma con Dzeko che sfrutta un angolo calciato da Paredes, difesa azzurra immobile nell’occasione. Gli azzurri non si perdono d’animo e provano a ripartire mettendo anche Thiam davanti a Sczesny in un paio di occasioni. Buona anche quella che capita al nostro numero 10 al 23’ quando con un bel rasoterra metta la sfera non lontano dal secondo palo. Un Empoli volitivo, che fraseggia discretamente bene anche grazie ad un Roma che non pressa più di tanto. Paredes scalda i guanti a Skorupski alla mezzora con un bolide dai trenta metri facendo sobbalzare il pubblico di casa, risponde pero’ ancora El Kaddouri che dal limite colpisce l’esterno della reta dando l’illusione ottica del gol. Il gol lo potrebbe trovare Marilungo pochi minuti dopo ma davanti a Sczesny calcia forte e sopra la traversa sprecando una ghiottissima occasione. La Roma non crea particolari pericoli ed il primo tempo si chiude sotto di un gol. Si apre bene anche il secondo tempo con una super occasione per noi, ancora Marilungo messo davanti a Sczesny con quest’ultimo che compie un vero miracolo deviando in angolo. Prova a rispondere Perotti al 6’ con un tiro da fuori area che finisce anche fuori dallo specchio della porta. La Roma trova pero’ il raddoppio al minuto 11 ancora con Dzeko che da due passi fredda il nostro portiere dopo aver ricevuto da Salah di testa. Martusciello decide di cambiare qualcosa con l’ingresso di Tello per Marilungo portando cosi El Kaddouri a fare la punta e Krunic il trequarti. Thiam prova ad impensierire l’estremo difensore romanista con un tiro secco da centro area al 22’, risponde poi Salah sul capovolgimento di fronte con Skorupski pronto a bloccare, lo stesso egiziano trova due minuti più tardi la traversa con un colpo di testa. Momento emozionante l’ingresso in campo di Totti con tutto lo stadio a tributargli una standing ovation che prova a smorazare Buchel con un tiro da fuori che esce non di molto. Ancora Buchel con un tiro dalla trequarti al 39’ fa venire i brividi a Sczesny mettendo la sfera a fil di traversa. Finisce qui, vince 2-0 la Roma, gli azzurri non escono per niente male dal confronto ma adesso, sabato prossimo, c’è la gara da non sbagliare.

     

    LIVE MATCH

    1° Tempo

    0′ – Azzurri in campo con qualche novità rispetto a quanto paventato ieri. Totalmente diversa la coppia d’attacco con la scelta caduta su Thiam e Marilungo e poi Veseli per Bellusci e Buchel ritenuto pronto, e perdonato, in cabina di regia.

    2′ – Krunic prova a cercare in profondità El Kaddouri ma la palla esce sul fondo.

    3′ – Provano a scambiare Marilungo e Thiam lungo la fascia destra del nostro attacco ma i due non si capiscono.

    4′ – Rudiger anticipa Croce mettendo la palla in angolo, il primo del match. Calcia dalla bandierina El Kaddouri, libera Fazio di testa.

    6′ – Krunic perde palla nella nostra trequarti, contropiede Roma con Dzeko che la mette in mezzo da sinistra ma con palla che per fortuna attraversa tutto il campo uscendo dall’altra parte.

    7′ – Episodio molto dubbio, Sczensy stende in area Thiam, fallo da rigore netto ma viene alzata la bandierina per fuorigioco al senegale, offside che non c’è!!!!

    9′ – Colpo di testa di Dzeko da centro area che finisce sopra la traversa.

    11′ – Buchel chiude in angolo Nainggolan.

    12′ – Roma in vantaggio. Angolo di Paredes, buca della nostra difesa, da due passi con lo stinco la mette dentro Dzeko.

    14′ – Ci prova El Kaddouri dalla media distanza, tiro ribattuto da Peres.

    16′- Verticalizzazione di Niangollan a pescare Salah, chiuso in corner da Bellusci.

    17′ – Dal primo corner per i giallorossi, batte Paredes libera la retroguardia azzurra.

    18′- Croce prova a dialogare con Thiam, gli azzurri guadagnano un fallo laterale in zona d’attacco. Sul proseguo dell’azione ancora l’attaccante scuola Juventus anticipato di un soffio da Scezesny su suggerimento di Buchel.

    20′- Stavolta la combinazione fra Marilungo e Thiam non riesce, ma i nostri reagito allo svantaggio.

    21′- Sull’altro fronte cross da sinistra di Mario Rui a cercare Salah, chiude la nostra retroguardia, poi il tiro di Naingollan ribattuto dai nostri.

    22′- Marilungo esce dal traffico, prova il suggerimento in profondità per Thiam, il quale commette fallo ai danni di Manolas. Punizione al limite della propria area per la Roma.

    24′- Scambio Marilungo- Thiam arriva a rimorchio El Kaddouri, il suo destro ampiamente a lato alla destra di Sczesny.

    25′- Lancio dalle retrovie di Veseli a pescare El Kaddouri, anticipato in corner da Rudiger.

    26′- Dal secondo corner da destra per i nostri, colpo di testa di Veseli controllato però agevolmente da Sczesny.

    27′- Sull’altro fronte uscita tempestiva di Skorupski ad anticipare Salah su lancio di Naingollan.

    28′- Arma il destro Paredes dai 30 metri, Skorupski ci mette in pugni generando il terzo corner per i giallorossi. Dalla bandierina ancora l’argentino, colpo di testa di Fazio a lato.

    29′- Salah va via a Pasqual sulla destra, entra in area il suo cross con il destro controllato da Veseli che appoggia per Skorupski.

    31′- El Kaddouri guadagna un fallo laterale in zona d’attacco, il tocco è stato di Manolas. Sugli sviluppi occasione per l’egiziano il quale da posizione defilata prova il sinistro, con palla che termina sull’esterno della rete.

    32′- Sull’altro fronte se ne va a destra Salah, assist vellutato per Perotti con palla sopra la traversa.

    33′- Incredibile!!!!! Marilungo innescato da El Kaddouri, si presenta da Sczesny il suo sinistro finisce alle stelle. Un vero peccato!!!

    35′ – Bruno Peres prova ad andare a destra, il suo colpo di testa respinto dalla nostra retroguardia, poi Naingollan con il destro manda la sfera sopra la traversa.

    37′- Thiam fa sponda per Croce, poi il “prestigiatore” subisce fallo nella metà campo giallorossa. Sul proseguo dell’azione Thiam guadagna una punizione all’altezza dei 30 metri, il fallo è stato commesso da Naingollan.

    39′- Destro di Krunic con palla che non inquadra la porta e si perde ampiamente sopra la traversa.

    40′- Perotti prova il cross, deviato in corner da Pasqual il quale subisce un colpo per fortuna niente di grave per lui. Dalla bandierina Paredes respinge Skorupski, poi palla ancora in angolo per i giallorossi.

    41′- Batte Paredes, respinge la nostra retroguardia, poi i nostri generano il quinto corner per la Roma. Stavolta l’argentino dalla bandierina opposta, poi viene fischiato fallo in attacco ai capitolini.

    42′- Intervento deciso di Krunic ai danni di Mario Rui, arriva il cartellino giallo per il bosniaco.

    43′- Ennesima sgroppata di Salah, la frenata dell’egiziano che scarica per l’accorrente Naingollan il quale non controlla la sfera, liberano i nostri.

    45′- Si va al riposo con il vantaggio della Roma per 1-0 grazie alla rete di Dzeko al 12′, azzurri che hanno offerto una buona prestazione mettendo in risalto i soliti problemi a concretizzare in avanti, da rivedere l’episodio del fuorigioco fischiato a Thiam quando era solo davanti a Sczensny.

    2° Tempo

    0′ – Vedremo se gli azzurri sapranno dar continuità al bel primo tempo offerto.

    1′ – Marilungo davanti a Sczesny, il tiro, il miracolo del polacco che devia in angolo. Niente poi dalla bandierina.

    3′- Alza il pressing l’Empoli in questo inizio di ripresa, ne escono comunque bene i giallorossi, poi viene fischiato fallo di Krunic ai danni dell’ex Mario Rui.

    5′- Ruba palla Perotti percussione verso l’area, Laurini concede il sesto corner ai giallorossi. Batte Mario Rui, libera con El Kaddouri i nostri che ripartono.

    6′- Ci prova da fuori area Perotti, il suo tiro dai 30 metri si perde ampiamente sopra la traversa.

    7′- Azione avvolgente della Roma, da destra a sinistra: lo scarico di Salah per il destro di Paredes strozzato con palla ampiamente a lato.

    8′- Ottima chiusura di Barba in anticipo in corner su Dzeko. Batte Paredes Rudiger non arriva per un soffio, poi commette fallo in attacco al bosniaco.

    10′- Arriva il raddoppio della Roma Perotti pesca la sponda di Salah, per Dzeko che da pochi passi batte Skorupski.

    12′- Primo cambio per gli azzurri, esce Marilungo al suo posto Tello.

    13′- Vi segnaliamo che in occasione del raddoppio della Roma, alcuni giocatori azzurri hanno protestato per una spinta di Salah ai danni di Veseli.

    15′- Arriva il settimo corner per la Roma, Batte Paredes liberano i nostri, conclusione al volo di Naingollan deviata da un difensore azzurro ancora in corner.

    16- Batte Mario Rui, respingono i nostri, poi l’esterno destro di Paredes ampiamente a lato.

    17′- Primo cambio anche per la Roma, esce Perotti al suo posto Grenier.

    18′- Con il cambio di Tello per Marilungo Krunic è stato avanzato nel ruolo di trequartista, El Kaddouri in posizione di seconda punta a fianco di Thiam.

    19′- Arriva intanto il quarto corner per gli azzurri, cross da destra di El Kaddouri colpo di testa di Krunic a lato alla destra di Sczesny.

    21′- Incursione di Krunic che va via a Fazio, poi c’è la chiusura di Naingollan in scivolata, il bosniaco cade l’arbitro lascia proseguire.

    22′- Ci prova da fuori area Thiam con Sczesny che neutralizza il suo tiro. Azzurri che comunque non mollano.

    23′- Cross di Mario Rui da sinistra sul secondo palo dove Salah colpisce la traversa con Skoruspki apparso fuori causa.

    25′ – Cerca di gestire la gara la Roma, provando a far girare la palla in mezzo al campo.

    27′- Secondo cambio nella Roma, esce Dzeko fra gli applausi dell’Olimpico al suo posto entra Totti accompagnato dal cori della curva giallorossa.

    28′- Risponde Martusciello togliendo El Kkaddouri, al suo posto entra Maccarone.

    29′- Conclusione da fuori area di Buchel a lato alla destra di Sczesny.

    30′- Totti con il contagiri a pescare Salah anticipato da Barba in fallo laterale.

    32′- Ultima i cambi Martusciello, esce Barba al suo posto Cosic.

    33′- Pasqual cerca in verticale Maccarone anticipato però da Bruno Peres.

    34′- Laurini sparacchia con il sinistro un pallone controllato agevolmente da Rudiger nella metà campo giallorossa.

    35′- Totti manda in verticale Salah, l’egiziano viene pescato in posizione di fuorigioco.

    36′- Roma che abbassa i ritmi in questo finale del confronto, l’Empoli sembra aver esaurito le energie.

    37′- Laurini prova in verticale per Maccarone anticipato da Manolas. Curiosamente il greco si fa male nella ricaduta.

    39′- Bel sinistro di Buchel da venti metri con palla sopra la traversa.

    40′- Ultima i cambi la Roma esce Fazio al suo posto Juan Jesus. Mentre Manolas ha ripreso il suo posto al centro della difesa.

    41′- Totti pesca a destra Naingollan, il destro del belga messo in corner da Pasqual. Dal nono corner dei giallorossi, la retroguardia azzurra fa buona guardia.

    43′- Ormai si attende soltanto il fischio finale, giallorossi che continuano a far girare il pallone. Arriva anche il decimo corner per la Roma, Cosic anticipa Bruno Peres

    44′- Viene fischiato fallo in attacco alla Roma sugli sviluppi del tiro dalla bandierina.

    45′- Segnalati dal direttore di gara 4′ di recupero.

    46′- Arriva un calcio di punizione guadagnato dai nostri. Batte Maccarone palla in mezzo all’area, controllata in uscita alta da Sczesny.

    47′- Tello in lotta con Manolas, rimessa laterale nella propria metà campo per la truppa di Spalletti.

    48′- Skorupski ad anticipare fuori dai pali Salah innescato da Totti.

    49′- Arriva all’Olimpico la settima sconfitta consecutiva per gli azzurri, che si arrendono di fronte alla Roma, che con una doppietta di Dzeko – con un gol per tempo- porta a casa i tre punti. Per i nostri una partita giocata a testa alta dove sono stati penalizzati dal cinismo e dalla maggior qualità dei giallorossi e dai propri limiti offensivi.

    85 Commenti

      • Ha giocato propio bene, altro che via se gioca cosi bene rimanga. Bella prova nonostante la sconfitta speriamo si continui cosi anche le prossime. Finitela di sputare sul piatto prima di giocare per poi dire “lo avevo detto” siete fiorentini

    1. Ecco…questa è la dimostrazione che Sua Emanazione è un perdente e che la società lo spalleggia nel tentativo (che riuscirà) di retrocedere. Mette in campo Vaseli centrale dopo aver detto che Bellusci era recuperato…praticamente la coppia centrale è composta da un adattato e da uno che non gioca da tre mesi almeno…Marilungo-Thiam poi è roba da ridere.
      Puoi cambiare modulo…stare più abbottonato…distruggere il gioco invece di proporlo….ma in campo in partenza devono andare i migliori…o presunti tali.
      Li risparmia per il…Pescara?…allora se teme il Pescara in casa è bene davvero che cominci a pensare ad un lavoro diverso da quello di allenatore.

      • la tua è un’analisi prevenuta …Bellusci nelle ultime partite non si può vedere, Pucciarelli … nemmeno con gli amatori, Maccarone si è visto la gran partita che ha fatto quando è entrato… io Martuscello non l’ho mai difeso ma i tuoi giudizzi non mi piacciono

    2. S e preso un gol imbarazzante… Nemmeno nell Uisp… Ma non è colpa del mister ma del materiale umano che ha a disposizione … Zero!! In b tante squadre hanno giocatori migliori… In attacco soprattutto… Poveri a noi… Squadra fatta per retrocedere…la Roma non gioca

          • Levati il prosciutto dagli occhi, il manico ha toppato per quello fatto finora, non per questa in particolare. Si è fatto più tagli oggi che in tutto il campionato, forse perché Doiusse doveva stare in panca.

            • Ti stai Martusciellizzando…Giochi contro una squadra che va a due km orari pensando a risparmiarsi x il derby…una squadra di calcio normale era almeno in parità se non in vantaggio (poi la reazione è dei giallorossi nella ripresa magari ci travolgeva)…ah…giusto…non siamo una squadra di calcio…ma di pallonate….forse.

    3. I centrali di oggi fanno ripartire molto più velocemente la squadra e si vede…bravo Barba, bravo Veseli. Thiam fisico, corsa e grinta

      • Invece è sintomo finalmente di gioco….perché Thiam va servito così….Marilungo idem con patatine….son veloci e finalmente invece di un possesso palla inutile al limite dell’area,si verticalizza……come con il Napoli nel secondo tempo soprattutto……FINALMENTE

    4. Direi un buon primo tempo…e questa volta mi pare che per ora 1-0 per la Roma…sia un risultato piuttosto bugiardo.Marilungo l’ha sbagliata bella……

    5. Io la partita la sto vedendo. Risultato per ora bugiardo. Fuorigioco inesistente e rigore netto al 100%, ma con le grandi è così. Bravo Thiam, veloce e agile e soprattutto si impegna.

      • Marilungo non è un goleador…davanti al portiere non è freddo…non è nelle sue corde…il suo compito sono gli assist dal fondo…per questo gioca esterno…prendersela con lui se non trova il gol è ingeneroso…così come lo era per Krunic

    6. Mah e vu pensavate di fare punti? Rintronati!!!!!…..Pensate
      , invece a che cavolo di cambi fa il GENIO in panchina…E cmq e’ la settima di fila.. PERSA….e leggo che si gioca da favola….ma fatemi il piacere.

    7. O che vi avevo detto… Per la Roma un allenamento poco più …. È sabato col Pescara sarà dura perché non so se siamo superiori …. Siamo veramente poca cosa per restare in A nessuno a batterci fa fatica ricordiamoci di Verona….

    8. È ora commentiamo tutti come contro il Napoli squadra viva bella gara…. Aspettiamo Le 17 di sabato e
      Poi vediamo che si dice…

    9. Primo tempo bene, ma dopo 10 minuti del secondo tempo siamo spariti, ora poco più di un allenamento per loro. Che tristezza!!!!

      • Io di solito commento dopo la partita. E non commento per partito preso. Cmq non sono contento. Forse lo sarai te visto che sei sempre a criticare x prescindere

      • Sono 4 o 5 anni se non ti più che sei semore a criticare a prescindere. Anche quando la squadra girava bene. Quindi l’unico soddisfatto della 7 sconfitta conseguiva sei te.

    10. E anche il record negativo non ce lo siamo fatto mancare. Ora, come da troppo tempo, c’è da stare dietro alle partite degli altri. Io sono dell’idea che il Palermo domani non farà 3 punti e dirà addio alle residue speranze di risalire la classifica…ma se guardiamo in casa nostra c’è ampiamente di che preoccuparsi. Non per l’immediato, quanto per il futuro. Sarà la salvezza più truce della storia azzurra…ben venga, ma che amarezza arrivare a maggio ridotti così.

      • ….Grazie, mi serve un po’ di ottimismo…..da parte degli altri, perché di mio non ne vedo punto. Empoli città, purtroppo, è cambiata tanti negli anni (in peggio)………e chi ci viene per lavorare se ne giova……Siam diventati la barzelletta di molti; addetti ai lavori, giocatori e tifosi avversari……..che triste declino.

        • E’ una sensazione personale, prendila per quello che è, ma non vedo la salvezza in discussione in questa Serie A. Siamo davvero poco…ma c’è chi è ancora meno, almeno a questo giro…

          Quel che mi lascia sbigottito è come sia stato possibile, fra società, squadra e mister, non azzeccarne una nemmeno per sbaglio quest’anno, dilapidando il patrimonio di entusiasmo e fiducia nato dalla notte del playout. O non si rendono conto che i tifosi (almeno una parte) hanno una loro intelligenza critica che bisognerebbe evitare di offendere, o se ne fregano altamente. In entrambi i casi , non ci siamo…

    11. Io dico solo che se avessimo giocato così con Genoa,Torino,Chievo….insomma con le squadre più o meno del nostro livello saremmo gia salvi…..la squadra si è impegnata e ha dato tutto…..se poi qualcuno pensa che a Roma si poteva fare risultato di sicuro….guardi meglio chi ci gioca nella squadra Romana e chi ci ha fatto goal….Quanto a Thiam….adesso lo voglio vedere contro il Pescara,Sassuolo….etc.perchè a me sembra un giocatore che ad Empoli farà bene….nonostante tutti i benpensanti che gia lo avevano catalogato come giocatore mediocre o comunque non da Empoli e tantomeno da serie A.

      • Se avessimo giocato così con Torino Chievo e Genoa?…magari Torino Chievo e Genoa dovevano giocare con la lentezza della Roma di stasera…perdevamo lo stesso xche gol non lo fai mai, ma almeno avremmo evitato quelle figure di m….

        Domenica il Pescara di Zeman pur con tutte le sue enormi lacune difensive viaggerà a 1000 all’ ora…e allora vedremo.

        Thiam è un discreto giocatore per la serie B.. oggi non ha mai calciato in porta eppure la Roma giocava molto alta e molto morbida…contro squadre più chiuse e tignose in serie A non la vede mai…magari l’anno prossimo può farci comodo.

    12. Io non riesco ancora a capire come fa a giocare Diousse.
      ma cosa gli ha fatto Buchel a Martusciello??? Non c’è confronto!!!

    13. Siamo poco e se dietro si fanno quelle cavolate e davanti non si butta mai dentro si va davvero da poche parti. Vincere sabato e basta

    14. Ora tutti compatti per la partita di sabato prossimo: partita da vincere ad ogni costo. … Se non sarà così, avremo un piede in B.

    15. L’unica ragione per cui leggo ancora quello che scrive S’Ostina è che, negli ultime quattro-cinque anni ha sempre criticato a prescindere, senza mai azzeccarne una. Spero che anche quest’anno si confermi la tradizione……Forza azzurri, stringiamo i denti e salviamoci, a correggere gli errori fatti (tanti, quest’anno) ci penseremo alla fine

    16. Gioca
      Thiam per i soldi del minutaggio… Ma non è poi il peggiore il che è tutto dire B sicura se
      Il Palermo non vuole retrocedere … Un grazie al presidente che dopo tanti anni di bel calcio quest anno L ha pestata…. Almeno lo dica…

    17. Il primo tempo bene. L’arbitro poteva anche darci il gol visto che l’avevamop buttata dentro dopo il fallo del portiere su Thiam. Nella peggiore delle ipotesi: rigore e ammonizione per il portiere. Però Thiam nel secondo tempo è sparito. Non ho capito bene se è perché i “romani” gli hanno preso le misure, o perché si è piazzato più arretrato; o forse per tutt’e due le cose. Insomma, all’inizio benissimo, poi non ha fatto più nulla. Dioussé non mi è mai piaciuto e ho visto molto bene Buchel, che il mister ha invece tenuto in panchina tanto tempo (perché? mistero). I giocatori pericolosi, comne Dzeco della Roma e altri in altre squadre, vanno marcati a uomo, se no ti fregano. Questo è colpa dell’allenatore. Per il resto la superiorità della Roma era scontata. Bisogna giocare sempre con questa foga, anche se poi ci resta il problema non da poco: chi segna? Vediamo col Pescara. El Kaddouri ha giocato bene, Barba anche…Forza Empoli, cacchio!

    18. “Tutte le domeniche si cerca di ottenere il massimo….”
      Ahahah Martusciello chetati che fai più bella figura. Oltre a fare pena si parla a vanvera.

    19. Siamo poco è evidente e l’entusiasmo è andato
      Uniche note Barba (a mio vedere un professionista) e buchel molto bene….il perché un giochino è un mistero!!!

    20. S’Ostina si che se ne intende di calcio quindi Bellusci e Costa nelle ultime apparizioni hanno giocato meglio di Barba e Veseli? Ma come fa a dirlo; soprattutto Costa non è più proponibile. Nessuno nota che insistere con Pasqual che cammina per il campo non è più possibile. A proposito visto in nazionale Veseli ha fornito una prova onesta.

    21. Son d’accordo con te: Bene Veseli e bene Barba. Uno dei + bei Empoli della stagione, quello di ieri sera. Non credo di dire un’eresia affermando che, per larghi tratti, s’è rivisto i’gioco degli anni scorsi, fatto di trame veloci, a un tocco nel mezzo e con rapide verticalizzazioni….
      Buchel e Thiam mi hanno entusiasmato. Specie nel primo tempo, quando c’era un rigore solare per noi sullo 0-0 e abbiam creato 2 nitide palle-gol davanti a Szechszny che poi, all’inizio della ripresa, ha compiuto un miracolo su Marilungo. Sarebbe stato un gol da favola!
      Io credo che la fine del tunnel sia vicina. Anche le parole lusinghiere di Spalletti nel post-gara mi fanno ben sperare nella salvezza.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here