ruganiL’Empoli e la sua tifoseria ne vanno e ne andranno sempre orgogliosi. Anche se, in questo momento, avrebbero fatto volentieri a meno di “cedere” Daniele Rugani alla nazionale.

 

Il difensore azzurro è stato convocato dal ct Luigi Di Biagio per il doppio impegno di qualificazione all’Europeo di categoria con l’Under 21. Lunedì prossimo dovrà rispondere alla chiamata presentandosi presso un albergo di Correggio, dove, nel pomeriggio, allo stadio Comunale, inizieranno gli allenamenti in vista della partita di giovedì 14 novembre, al “Mapei Stadium” di Reggio Emilia (fischio d’inizio ore 21), e di quella di martedì 19 al “Metalac Stadium” di Gornji Milanovac (ore 17) per la sfida ai padroni di casa della Serbia.

Pero’ a questo, aggiungiamo con soddisfazione che, Rugani avrà il permesso “del giorno dopo”: infatti gli è stato permesso di giocare con l’Empoli la gara di lunedi sera a Terni, mentre dovrà saltare il successivo impegno casalingo degli azzurri, domenica 17, contro il Lanciano.

 

L’azzurro Rugani è uno dei quattordici convocati dal ct Di Biagio che militano in serie B. L’unica novità, dei ventitre che dovranno affrontare il doppio impegno Irlanda del Nord-Serbia (ultimo del girone di qualificazione, che vede l’Italia al secondo posto con sei punti nel raggruppamento 9), è l’attaccante del Crotone, Stefano Pettinari. Dopo il raduno, con primo allenamento a Correggio, lunedì 18, la preparazione proseguirà nello stesso impianto sportivo il giorno seguente, mentre mercoledì l’Under svolgerà la rifinitura presso il “Mapei Stadium”. Dopo il match di giovedì con l’Irlanda del Nord, ultima in classifica a zero punti, la squadra tornerà ad allenarsi a Correggio per poi partire domenica alla volta di Belgrado.

 

Questi tutti i convocati:

 

PORTIERI: Bardi (Livorno), Cragno (Brescia), Leali (Spezia)

DIFENSORI: Antei (Sassuolo), Bianchetti (Verona), Biraghi (Catania), Ceccherini (Livorno), Rugani (Empoli), Sabelli (Bari), Zampano (Juve Stabia), Zappacosta (Avellino

CENTROCAMPISTI: Baselli (Atalanta), Battocchio (Watford), Benassi (Livorno), Crisetig (Crotone), Fossati (Bari), Molina (Modena), Viviani (Pescara).

ATTACCANTI: Belotti (Palermo), Fedato (Bari), Pettinari (Crotone), Politano (Pescara), Rozzi (Real Madrid).

 

To. Che

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | PEnAlty 5a puntata 07/11/2013
Articolo successivoTV | L'ultimo Ternana-Empoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

11 Commenti

  1. Tanto ripeterei le stesse cose….e’ una cosa vergognosa far saltare a giocatori molto importanti per le loro squadre partite di campionato…per cambiare tutto ci vorrebbe una retrocessione di qualche squadrone ( stile Juve nel 2007 )

  2. Io vo orgoglioso di questo ragazzo per come si è calato nel mondo professionistico con grande umiltà e determinazione nonostante la giovane età, diventando subito “uno dei nostri”, per questo lo voglio col lanciano e mi importa una s..a dell’under 21.

  3. Speriamo almeno che venga schierato in campo……perché senno’ davvero non va bene…..è il piu’ forte dei difensori convocati….e deve giocare…..

  4. Le nazionali ci sono sempre state e capisco che in B fermare il campionato è un problema. Sarà la grande partita del Pampa!!!

  5. purtroppo rugani e’ l’inizio, hjsai e’ il continuo
    e speriamo che non ce ne siano altri perché
    altrimenti col lanciano e’ dura…
    forse conviene che verdi,pucciarelli e levan non giochino tanto bene…e barba nemmeno schierarlo…
    forse cosi’ ci si salva un po’ da questa buffonata…

  6. Il Lanciano in genere vince o pareggia tirando in porta due tre volte a partita…Rugani non sarebbe stato decisivo…la difesa non sarà molto sollecitata..se poi i rossoneri segnano come spesso capita al primo tiro in porta…amen. Peggio sarebbe stato perderlo a Terni dove la nostra retroguardia può essere decisiva per portare a casa un risultato positivo.

    Più grave può essere l’ assenza eventuale di Moro.

    E speriamo che i due in avanti stiano bene e siano in giornata.

    Dalle condizioni del nostro centrocampo e attacco passa la vittoria con il Lanciano…e da un loro calo di culo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here