vs     4-1

 

  vs     2-1

 

Seconda giornata del gruppo B all’insegna dello spettacolo quest’oggi; prima è l’Argentina ad affossare con un secco 4-1 la Corea del Sud, poco più tardi la Grecia regola per 2-1 una Nigeria troppo sciupona che ora rischia seriamente di salutare il mondiale.

Come dicevamo pocanzi, grande prestazione della Seleccion che deve ringraziare uno straordinario Higuain che praticamente spazza via una Corea del Sud molto vivace e mai doma. La gara per gli uomini di Maradona si mette subito in discesa grazie all’autogol di Park-Chu-young al 16′, prima del 2-0 dell’attaccante del Real Madrid. Verso la fine del primo tempo gli asiatici riaprono il match con Lee Chung-young ma ci pensa ancora “El Pipita” a chiudere i conti con una doppietta al 31′ e al 35’della ripresa.

Per l’altra gara dello stesso gruppo a Bloemfontein poco dopo si affrontavano Grecia – Nigeria, autentico dentro-fuori per i greci. Dopo un’avvio abbastanza noioso ci pensa Uche a portare in vantaggio i nigeriani battendo Tzvorvas. Ma pochi istanti dopo i “verdi” rimangono in 10 per la giusta l’espulsione di Kaita che colpisce Torosidis con un calcio a gioco fermo. Da questo momento in poi è monologo Grecia che trova il pari con una rasoiata di Salpingidis (deviato) e mette la freccia a dieci minuti dal termine con Torosidis che approfitta di uno svarione del portiere nigeriano che cosi consegna la possibilità di passaggio del turno agli ellenici. Con le vittoria di quest’oggi l’Argentina sale a quota 6 ed è praticamente qualificata al cospetto di Grecia e Corea del Sud a 3 punti. La Nigeria se vuole passare il turno dovrà battere gli asiatici con una goleada sperando che la Grecia non faccia punti contro l’Argentina.

 

M.S.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here