Lunedi particolare quello che si è consumato quest’oggi visto che non si inizia la settimana guardando a sabato ma a domani dove ci sarà il recupero con la Samp. Gara che si doveva giocare a fine gennaio ma che per le avverse condizioni meteo non si disputò. Vediamo le ultime.

 

Non sono poche le novità che escono dalla rifinitura azzurra a partire dal numero uno, colui che dovrà difendere la porta dell’Empoli: sarà di fatti Dossena a scendere in campo dal primo minuto, una scelta a metà tra quella di far tirare il fiato a Pelagotti ed una vera e propria scelta tecnica.

Andando avanti, alla difesa, nel muro dei quattro non ci sarà Vinci che per un problema al ginocchio resterà ad Empoli ed al suo posto partirà Buscè. Rientra Ficagna dalla squalifica ed andrà accanto a Stovini mentre a sinistra si riprende il suo posto Regini che dovrà dare il cambio allo squalificato di giornata che è Gorzegno. Il centrocampo sarà pressochè immutato rispetto a sabato, l’unico dubbio è chi tra Ze Eduardo e Gallozzi andrà a destra con il brasiliano in vantaggio. Dietro le punte ci dovrebbe invece essere una staffetta tra Brugman e Lazzari con stavolta l’uruguagio a partire dal primo minuto. Accanto a Ciccio Tavano, in attacco, partirà il ritrovato Dumitru che vince la concorrenza con Mchedlidze ed approfitta dell’affaticamento di Maccarone che non partirà per Genova.

E’ rientrato in gruppo anche Saponara che andrà in panchina.

Oltre ai già citati Vinci e Maccarone, anche Mori, Tonelli e Valdifiori non prenderanno parte alla comitiva in partenza per la Liguria. Soprattutto per il romagnolo non arrivano buone notizie perchè potrebbe doversi operare e tradotto potrebbe anche voler dire stagione finita.

Aglietti vuole il 110% dalla squadra, vuole che nessuno parta sentendosi vittima sacrificale e se alla fine sarà stato dato tutto, non sarebbe escluso il tornare a casa con i punti.

 

 

Per la Samp dovrebbero esserci soltanto un paio di novità rispetto alla bella vittoria di sabato contro il Verona. La prima riguarda il ritorno di Obiang  (con il ritorno in panchina della vecchia conoscenza Soriano) come centrale di centrocampo che sarà composto poi da Munari a destra e Kristicic a sinistra. La seconda invece dovrebbe vedere l’ex Foggia come trequartista far tirare il fiato a Juan Antonio. Davanti, il tandem d’attacco sarà composto dagli ex Pozzi ed Eder. Sempre out resta Renan. Iachini parla della gara di domani come di un’opportunità da non lasciarsi scappare perché una vittoria sancirebbe il ritorno nei giochi playoff della sua Samp.

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

   
 ROMERO  DOSSENA
 GASTALDELLO  BUSCE’
 ROSSINI  FICAGNA
 BERARDI  STOVINI
 COSTA  REGINI
 MUNARI  ZE EDUARDO
 OBIANG  MORO
 KRSTICIC  COPPOLA
 FOGGIA  BRUGMAN
 POZZI  TAVANO
 EDER  DUMITRU

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'arbitro di Sampdoria-Empoli
Articolo successivoIl pregara di mister Aglietti
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

19 Commenti

  1. andiamo a genova e proviamo a fare punti senza paura…ormai tanto non ci s ha piu niente da perdere!! gnamo ragazzi

  2. Con la scusa di fargli tirare il fiato, pelagotti si manda in panchina ( e se era un portierone si faceva giocare..)e mettiamo Dossena,e sono convinto che se fa’ una bella prestazione dalla linea di porta non lo toglie piu’ nessuno..!!!
    Per il resto sono molto contento di ritrovare Antonio a destra.
    a centrocampo( anche per la buona prestazione di Livorno) darei fiducia a ze eduardo anche per cercare di dare un po’ piu di qualità, perché con gallozzi non la puoi avere….
    Per la trequarti diamo fiducia a brugman…
    E poi che manca….ah… L’attacco..
    Ahahahahahahaahahahaha… Ma chi volete prendere in giro??!!!?! ” MACCARONE RESTA AD EMPOLI PER AFFATICAMENTO” mah.. Che strana coincidenza!!!!

    E se devo scegliere tra dumitru e mchedlidze in questo momento e’ molto meglio nicolao…!!!!

    DAI RAGAZZI, E’ DIFFICILE MA NON IMPOSSIBILE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Riprendo dall’articolo:
    “Aglietti vuole il 110% dalla squadra, vuole che nessuno parta sentendosi vittima sacrificale e se alla fine sarà stato dato tutto, non sarebbe escluso il tornare a casa con i punti.”

    Caro Aglio predichi bene ma razzoli male.
    Se veramente volevi mettere in pratica quanto affermato
    dovevi andarci molto più coperto a Marassi.

    Mi scoccia avere ragione ma anche con il Livorno avevo visto e previsto giusto.

    Contro la Samp è inutile oporre un modulo prettamente offensivo come il 4-3-1-2.
    Serve un modulo tipo quello del Livorno con 5 centrocampisti
    in modo da coprire bene tutto il campo per recuperare palla e infilare la Samp con le ripartenze.

    Dunque con il Livorno avevo visto bene dico darmi retta una volta? e tornare a casa con i punti?

    • Caro Dash,
      secondo il mio modestissimo parere, fra quelli di noi che scrivono x diletto commenti su PE, Tu sei quello tatticamente e calcisticamente più preparato.
      Hai avuto tante volte ragione, buon ultima quella sul Livorno: mi ricordo bene il Tuo commento su come avresti Tu impostato l’Empoli per controbattere una squadra che al giovedì “fa torello, passaggi e poi partitella”, o giù di lì.
      Per questo credo Tu abbia ragione anche per domani.
      Speriamo solo che il 4.3.1.2 di Aglietti sappia essere “duttile” per infoltire al massimo il centrocampo così come hai precisato Tu

      • Ragazzi sarei daccordissimo con quello che dite ….pero’ dovete mettere in conto che Aglietti avra’ anche mille difetti,ma sicuramente andra’ a Genova per vincere…la sua mentalita’ è questa….non gioca mai per il pareggio….e secondo me fa benissimo…perchè troppe volte chi è andato in campo per portare a casa il pareggio è tornato con le pive nel sacco!D’altra parte è una partita che sulla carta ci vede battuti in partenza(come a Padova)ma propio per questo e anche perchè è un recupero,non vedo perchè non giocarcela per i 3 punti…Se non sbaglio abbiamo detto che saranno 15 finali…e le finali si giocano per vincere!

        • Ecco son daccordo con te ma solo se una squadra stà bene.
          Diciamo che per me adesso è presto per pensare in codesto senso.
          La partita con il Livorno così come quella di Padova ci dicono che comunque stiamo meglio.
          Però ancora non ci siamo.
          Se penso che Macca non fosse un giocatore dell’Empoli
          dubito che avremmo segnato a Padova e rimontato con il Livorno.
          Adotterei il tuo atteggiamento appena c’è un po più birra nelle gambe e nella testa.
          Vediamo come si mette dai.

      • Grazie Usua più che altro sono rimasto sconvolto ache io con la questione Livorno.
        L’articolo di PE su partitella e tattica al mercoledì mi aveva veramente fatto riflettere che Madonna e soci ci volessero fare lo scherso!
        Più che altro io mi baso sul “fotografare” le cose cercando di restare più vicino possibile per quello che sono. Per poi rielaborarle.
        Ma questo lo fate anche tu e Daniele57 e Sam (e altri ma quando non sono in botta).
        Chiramente ciascuno di voi in argomentazioni più sugli spetti che magari sulla tecnica.
        – Comunque ribadisco quel che hai detto tu precedentemente confido che Aglio abbia voglia di duttilità lo sa che se andiamo là spavaldi prendiamo gol dopo tre secondi.

  4. e signorelli e guitto che fine hano fatto??? un po’ di tecnica a centrocampo ci vorrebbe,chi e’ sto zio edoardo che si fa giocare sempre?? a me non garba per nulla,metti 2 mediani e uno fra signorelli e guitto,mediocre allenatore aglietti…

  5. Per la redazione: se vi dicono che Maccarone è affaticato non siete obbligati a scriverlo. Se non ve la sentite di scrivere una scomoda verità potete far finta di nulla.

  6. E poi ci si lamenta che nello sport non c’è lealtà? La vicenda Maccarone non e’ solo ridicola ma anche contro la lealtà sportiva, ogni squadra deve poter scegliere chi e come mandare in campo … Non stiamo più parlando di sport ma di un industria e come tale deve fare i sacrifici che tutti noi italiani siamo chiamati a fare! Vergogna!

  7. per daniele,mi piacciono molto i tuoi commenti,pero’ora che aglietti vada a giocare sempre per i 3 punti,mi pare un po’ azzardato,ha fatto piu’ pareggi lui di qualsiasi altro,poi certo e’ meglio fare un punto che zero,pero che sia un allenatore vincente ce ne passa

    • Kappa …non ho detto che è un vincente…ma che ha una mentalita’ vincente e le sue squadre scendono sempre in campo per vincere poi se ci riesce è un altro paio di maniche…dipende da mille fattori…….questo è quello che mi risulta inculchi nella testa dei suoi giocatori!Non è che io lo ami poi tanto,soprattutto perchè la squadra non ha mai un gran gioco e questo anche l’anno scorso…indipendentemente dai 15 risultati utili consecutivi…..pero’ anche l’anno scorso ce la siamo giocata alla pari con tutti…anche fuori casa!Poi dal dire al fare c’è di mezzo il mare e bisogna considerare anche la forza degli avversari….come c’è da considerare anche che quest’anno indipendentemente da tutto non è che la fortuna sia stata propio dalla nostra parte!Comunque …ritornando al gioco non è che siano poi tante le squadre che lo attuino…si contano sulle dita di una mano.A noi non serve poi tanto giocare bene,ma serve la determinazione,la cattiveria e il non mollare mai….tanto abbiamo gente che puo’ buttarla dentro…basta dargliene occasione!C’è comunque sempre da ricordare che Aglietti è un tecnico alle prime armi,ma son convinto che il primo allontanamento avuto gli avra’ dato quel qualcosa in piu’ che gli mancava in fatto di esperienza e gli avra’ fatto capire gli errori commessi….diamogli fiducia….da qui alla fine non possiamo cambiare piu’ nessuno!

      • Ma ricordiamoci sempre che la salvezza non sara’facile e che dovremo sudarcela davvero…a meno che non facciamo 4 -5 vittorie di fila e allora tutto cambierebbe!Ormai le partite rimaste son davvero meno di quello che si pensa….c’è solo da sperare che la salvezza visto come vanno quest’anno le cose sia sotto i 50 punti!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here