Si torna a giocare in mezzo alla settimana ed è ancora il giovedi il giorno dedicato agli azzurri. A “Marassi” contro la Samp per cercare ulteriori conferme dopo l’ottima prova di sabato scorso ma di fronte una squadra che fa del suo stadio un vero e proprio fortino.

Vediamo le ultime:

 

sampdoria-empoli (9)Rifinitura mattutina per i ragazzi di Giampaolo che hanno perfezionato, seppur nelle corta settimana, il lavoro atto ad affrontare al meglio i blucerchiati ed i tanti ex che sono presenti nelle loro fila. Nessuna novità per quanto concerne il modulo che sarà l’ormai onnipresente 4-3-1-2. Sono rientrate tutte le defezioni fisiche post Genoa, lasciando in infermeria soltanto i lungodegenti, ed allora Lorenzo Tonelli sarà regolarmente al suo posto in mezzo alla difesa anche se c’è incertezza su colui che potrà essere il suo compagno. Anche Costa sta bene, ma l’ex doriano dovrà vedersela con la concorrenza di Barba anche se stamani sembrava essere ancora il primo in leggero vantaggio. Nessun dubbio sui terzini che saranno Laurini e Mario Rui. Dubbi invece sulla mediana, dove si ripropone il ballottaggio tra Maiello e Diousse nel ruolo di regista con, a nostro avviso, il napoletano che sta meglio e che potrebbe essere preferibile anche per far riposare il giovane compagno. Da definire anche gli interni perchè se a destra andrà il confermato Zielienski senza particolari indugi, a sinistra Buchel se la gioca con Paredes ma dovrebbe spuntarla. Sulla trequarti torna Saponara che ha finalmente scontato le sue tre giornate di squalifica, cosi “The Magic” andrà dietro alle punte che saranno ancora Pucciareli e Maccarone.

In panchina dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Barba. Bittante, Camporese, Zambelli, Diousse, Krunic, Paredes, Ronaldo, Livaja, Piu.

Gli indisponibili, tutti per problemi fisici, sono Croce, Cosic, Dermaku e Mchdlidze. Ancora fermo dunque il georgiano che va cosi ad allungare di non poco il suo periodo di riabilitazione.

Mister Giampaolo vuole subito voltare pagine e la vittoria con il Genoa appartiene già al passato. Con la Samp la prova di maturità che, risultato a parte, potrebbe davvero dare le giuste certezze che si vanno cercando.

 

In casa Samp di dovrebbe andare avanti con il 4-3-3, anche se è sempre in cantiere il 4-3-1-2 speculare agli azzurri. Sono tre gli indisponibili per Zenga, tutti per noie fisiche e precisamente: Coda, Christodoulopoulos, Kristic. Da valutare Mesbah che sembra star meglio e Palombo che invece ieri ha accusato un problema.

In campo dal primo minuto i tre ex Regini, Soriano ed Eder, quest’ultimo a formare il tridente con Muriel e Carbonero. Per il resto non ci dovrebbero essere particolari novità rispetto all’ultima gara di campionato, con l’unica novità che potrebbe essere in difesa con Moisander al posto di Silvestre, anche se il già citato Mesbah, stesse bene, potrebbe insidiare Regini. In panchina Cassano. Il tecnico Zenga (che non ha fatto il pregara ma aveva parlato ad inizio settimana) vede nella gara con gli azzurri una prova del nove per capire se i suoi possono recitare un ruolo importante in questa stagione, e gli azzurri , esaltati e non poco dall’ex portiere, hanno quelle caratteristiche per poter rendere difficile la vita alla sua squadra.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

Sampdoria Calcio logo empoli
4-3-3 4-3-1-2
VIVIANO SKORUPSKI
CASSANI LAURINI
MOISANDER TONELLI
ZUKANOVIC COSTA
REGINI MARIO RUI
BARRETO ZIELINSKI
FERNANDO MAIELLO
SORIANO BUCHEL
CARBONERO SAPONARA
MURIEL PUCCIARELLI
EDER MACCARONE

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteInfo biglietti per Palermo
Articolo successivoEsonerato Delio Rossi. Bologna pensa a Donadoni
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

20 Commenti

  1. Siamo fortunati d’avere una difesa veloce con Tonelli/Laurini, sono su queste partite che abbiamo più bisogno. Non sarà mia facile stare indietro a Eder/Muriel.
    Forza Empoli!

  2. mi associo a Riccardo ormai è solo una speranza…
    comunque spero che in campo vadano undici “Tonelli”

    devo dire che se un uomo crede nel suo progetto di lavoro
    si potrebbe apportare anche una piccola modifica sullo scacchiere

    esempio:
    Saponara=gol
    Pucciarelli=movimento ma no gol

    allora:

    Saponara=Punta con Maccarone
    Pucciarelli=Trequartista

    • Secondo me il fatto che Saponara possa fare (bene) la punta sarà utile quando o Macca o Puccia saranno squalificati (capita) o indisponibili (speriamo mai). Si potrà mettere Krunic trequartista e Sapo accanto a uno dei due.

  3. I’Marinai m’ha detto che l’Empoli un si deve snaturà. Io pè una vorta rinuncerei alla linea altissima della difesa: Ho troppo paura della velocità di Eder e Muriel.

  4. E’ davvero un test di maturità. Noi dopo le sconfitte con Atalanta e Frosinone abbiamo capito che se giochiamo al 99% perdiamo contro chiunque quindi nel bene e nel male mai abbassare la guardia, però queste partite difficili con in primis quella di domani ci possono far capire se davvero possiamo salvarci con più tranquillità senza avere l’acqua alla gola. Queste partite devono essere vissute con grande entusiasmo da parte dei ragazzi e domani sarà un test con lo stesso livello di difficoltà di quello dell’Olimpico e dovremo giocare con grande intensità e determinazione se vogliamo fare risultato.

  5. Cocchi, io direi gli “ex che sono presenti nelle loro file” non nelle “fila”. Veda un po’ lei (cmq c’è da dirle un grazie per tutto il lavoro che lei svolge).

  6. Secondo me questa partita viene in un momento importante della stagione. Se giocata in un certo modo che ci porta a un certo risultato ….. le cose cambiano e non poco.

  7. Non lo so chi, ma hanno pubblicato sulla pagina un video di Krunic quando aveva 17/18 anni e su video lui giocava in mezzo e c’lhai anche e piedi. Allora, perché non provarlo indietro a Sapo?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here