Neanche il tempo di metabolizzare l’ultima sconfitta con il Brescia che domani si torna in campo per il turno infrasettimanale con la Sampdoria. Una gara tra due squadre (per motivi leggermente diversi) in crisi e che potrebbe portare anche ad un esonero a fine serata, visto che i due tecnici sono sulla graticola.

In mattinata l’Empoli ha svolto la rifinitura prima della partenza per Genova. Samp invece in campo metre scriviamo.

 

Gli azzurri si affidano ad un ampio turn over visto e per far rifiatare chi ha speso molto sabato scorso e per arrivare magari più freschi al match di Crotone, vero crocevia della stagione. Di fatto dovrebbero essere in diversi a non partire nemmeno per Genova. In difesa la prima novità sarà quella di Tonelli che torna a fare il terzino destro con poi Mori, recuperato, in mezzo accanto a Stovini. Data la squalifica di Gorezegno sarà ancora Regini (ex di turno) sulla sinistra. A centrocampo, nel solito rombo, dovrebbero agire Gallozzi e Ze Eduardo sulle fasce, mentre ci sono molto dubbi sui due vertici, con Coppola indiziato numero uno ad essere quello basso e Saponara il trequartista (Brugman e Lazzari sono comunque in ballottaggio). In avanti non sarebbe escluso vedere la coppia che avrebbe dovuto esserci da sempre, Coralli-Tavano, pronti comunque i due georgiani in caso di defezioni di uno dei due.

L’unico indisponibile per motivi fisici è Mirko Valdifiori, ma non dovrebbero essere del match i vari Guitto, Buscè, Maccarone.

Mister Carboni non vuole sentirsi perdente in partenza anche se è consapevole, oltre che del momento dell’Empoli, delle insidie dell’incontro con un Samp che giocherà alla morte per cercare un successo interno che manca dai primi di novembre.

 

La Samp effettuerà la rifinitura nel pomeriggio, ci affidiamo quindi a quanto arrivato fino ad ieri per ipotizzare come la squadra di Iachini, con alcuni elementi che potrebbero lasciare Genova nelle prossime ore per il calciomercato, si disporrà.

Il modulo sarà l’offensivo 4-3-3 (provato anche lo speculare 4-3-1-2) ed in attacco i tre terminali offensivi dovrebbero essere tutti ex empolesi ovvero Pozzi ed Eder e Foggia. Andati cosi e cosi a Gubbio potrebbero riavere la fiducia in blocco anche se Bertani potrebbe essere preferito al napoletano. Da valutare le condizioni di Paolmbo, fino ad ieri assente per febbre, anche Berardi e Padalino non dovrebbero essere del match dall’inizio. Dietro, la difesa a quattro potrebbe essere formata da Rispoli, Gastaldello, Rossini e Costa, quest’ultimo in ballottaggio con Castellini. Acentrocampo, qualora il capitano Palombo non dovesse farcela ci sarebbe la presenza di Semioli con Obiang e Laczko.

I blucerchiati dovranno fare a meno dello squalificato Volta.

Non abbiamo ancora le parole di mister Iachini.

 

Vediamo le probabili formazioni:

 ROMERO  PELAGOTTI
 COSTA  TONELLI
 GASTALDELLO  MORI
 RISPOLI  STOVINI
 ROSSINI  REGINI
 SEMIOLI  GALLOZZI
 LAZCKO  COPPOLA
 OBIANG  ZE EDUARDO
 FOGGIA  SAPONARA
 EDER  CORALLI
 POZZI  TAVANO

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBasket Femminile | L'Empoli prosegue la corsa in vetta
Articolo successivoEsclusiva PE | Anche l'Udinese su Valdifiori
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

20 Commenti

  1. Il calcio è strano, perchè a leggere i nomi che compongono la Samp viene da chiedersi come possano non essere ampiamente primi e come possa esserlo, invece, il Sassuolo.
    Poi ci si rende conto che, al contrario, il calcio è molto + semplice di quanto vogliano farci credere… che non contano quasi mai “soltanto” i nomi delle rose, quanto molto di + la “capacità” di un allenatore di creare compattezza e unione fra i giocatori, ovvero amalgamare lo “spogliatoio” per dirla con una frase fatta tanto abusata, e l’abilità e competenza della società nello scegliere le persone giuste per creare la suddetta miscela.
    E quest’anno, se la Sampdoria non c’è riuscita, purtroppo men che meno ce l’abbiamo fatta noi.
    P.S. ma sperare nel goal dell’ex (col dente comunque un pò avvelenato) portandosi almeno in panchina Maccarone, no???

  2. Ighli Vannucchi says:
    30 gennaio 2012 at 13:58
    Altra dimostrazione di non professionalità da parte di tutti: “Maccarone non convocato per Marassi”: si dice ci sia stato un accordo fra le due società al momento del passaggio di big mac in azzurro in cui l’empoli si impegna a non schierare il giocatore nella delicata sfida fra i blucerchiati e l’empoli.
    Eder invece? Giocherà? O come sempre solo noi si prenderà nel cul0?
    Mio dio sto quest’anno mi sto veramente incazzand0 come non mai

  3. Ma che ci si va a fare a Genova? Le belle statuine? Sconfitta sicura e come potrebbe essere diversamente con questi giocatori? (escluso Ciccio Tavano naturalmente)

    • Anzi, rischiando Ciccio per una partita già persa in partenza, ci sta pure di tornare becchi e bastonati qualora Tavano si facesse disgraziatamente male, così come successo a Vicenza…

  4. IO VORREI SAPERE DOPO IL RUOLINO DI MARCIA DI CARBONI QUALE CREDIBILITA’ ABBIA ANCORA , CERTO NON SARA’ TUTTA COLPA SUA MA NON SO SE FOSSE RIMASTO AGLIETTI SE AVREMMO AVUTO QUELLA MISERIA DI PUNTI CHE ABBIAMO OGGI.

  5. Finalmente si torna a rgionare di calcio.
    Io spero che Carboni cambi idea e vada a Genova per fare una partita che sia innansitutto vera e poi una partita di pura difesa. Compattarsi in pratica. Ostinarsi a proporre un modulo offensivo è inutile e sterile. Non è possibile non capire questo. E sopratutto se ancora ci si vuole salvare non possiamo andare a Genova a fare una paseggiata.
    Sull’allenatore:
    Giusta osservazione quella di PE sul futuro dell’allenatore anch’io ritengo che a seconda del tipo di sconfitta
    potrebbe starci l’ennesima valutazione negativa sull’allenatore.
    Fa bene PE a non fidarsi delle parole di Corsi…”che su Tirreno e Nazione dichiara di essere contento del lavoro di Carboni”.
    Inutile dire che se dovesse fallire anche Guido la squadra passerà in mano a Martuscello.
    Anche perche non mi sembra probabile il ritorno di Agletti e sopratutto quello di Pillon.
    Pagarne un’altro vorrebbe dire fallire economicamente (vedi giocatori presi con la formula degli stipendi già pagati).
    Non credo che il presidente voglia retrocedere tuttavia se deve essere fatto il salvabile ri_consiglio un allenatore spacca_ossa che ti fa fare pertite testa e cuore.

  6. Mi viene da pensare….. Se vinciamo e’ importante per la squadra a livello di punti in classifica e soprattutto di morale ma poi penso se vinciamo rimane Carboni… Se invece perdiamo andrà via Carboni..( almeno credo….)

    Se voi foste davanti a questi 2 punti che fareste ????? ( io forse opterei per la sconfitta)

  7. Il problema non è mica quello che si pensa noi ( ovvero sconfitta di sicuro,visto i disastri recenti e la personalità tendente allo zero dei nostri).Il problema è quello che pensa la squadra,il gruppo.Una cosa off topic:ma Valdifiori cos’ha? Ci manca da un mese il miglior centrocampista che in questa stagione non ha mai fatto vedere il valore dimostrato negli anni scorsi e non si capisce cosa ci sia sotto.

  8. Per vincere ci vorra una ottima prestazione che al momento e’ purr utopia per cui niente paura non resta carboni..concordo che con aglietti avremmo fatto piu punti..per quest anno era buono baldini..

  9. ma possibile che voi sareste tifosi? addirittura qualcuno preferisce perdere per esonerare carboni! ma andate a vedere la fiorentina che è meglio! FORZA RAGAZZI, LOTTA DURA SENZA PAURA CHE CE LA FACCIAMO A SALVARCI

  10. ragazzi, ancora convinti che sia colpa dell’allenatore..
    forse va cambiato, ma solo per tentare di dare l’ennesima scossa. a quest’ora dovrebbero essere fulminati tutti a forza di scosse.
    Il problema è chiaro: la società non ha autorità.
    Fatevi questa domanda: cosa sarebbe successo in qualsiasi altra piazza in questa situazione (firenze, bari, verona ecc.)
    la risposta è semplice: i giocatori, bravi solo a rimbrodarci con le solite zuppine-discorsi fatti a fine partita, sarebbero stati mandati in ritiro

  11. Che quest’anno sia un’annata disgraziata siamo tutti daccordo,però vorrei far notare una cosa…..è vero che ci sono stati diversi infortuni durante l’anno….però anche quando non ci sono stati,la formazione schierata non è mai stata la stessa…a centro campo quando Valdifiori,quando Guitto,quando Moro,quando Signorelli,quando Coppola….e tutti schierati quando al centro,quando a destra,quando a sinistra……adesso il brasiliano,adesso Gallozzi,poi Buscè….ma mi dite come si fa a trovare un’amalgama di gioco?La squadra non è mai stata la stessa…e non per via dei turnover…adesso si va a Genova e si ricambia tutto….Ogni squadra ha una fisionomia ben precisa quando viene schierata,,,,da noi regna la confusione.I PEZZI MIGLIORI DELLE SQUADRE VENGONO SCHIERATI SEMPRE ANCHE SE NEGLI ALLENAMENTI GIOCANO UN PO’ PEGGIO DEGLI ALTRI.Prendiamo Guitto,secondo me anche sabato scorso non ha giocato certo peggio degli altri….ma perchè non dargli continuita’ e così come lui Signorelli…basta giocare male una partita e si ritorna in panca se non addirittura in tribuna!Posso capire se tu giochi 3 o 4 partite consecutive sottotono,ma se tu giochi bene devi essere schierato anche la partita dopo,sennò il ritmo partita va a farsi benedire!Per tornare a Maccarone vorrei ribadire che per mè è solo un attaccante esterno e mai e poi mai fara’ quello che ha fatto Corallone nei suoi tempi migliori(e speriamo da qui in avanti ricominci)e se davvero va messo in campo come titolare,puo’ farlo o a sinistra al posto di Ciccio o a destra con un’attacco a tre punte(al centro Coralli o se vi fa piacere il Georgiano!MA COSì FACENDO SCORDATEVI I BRUGMAN,I SAPONARA,I LAZZARI….Buscè si puo’ sempre mettere dietro a fare il terzino destro!

  12. giovanni martusciello è l’ultima ed unica speranza….perchè ama la maglia AZZURRA…..dai giò fatti valere bello quaglione

  13. CHE MESSAGGIO DA’ CARBONI ALLA SQUADRA E AGLI SPORTIVI
    NON CONVOCANDO ALCUNI GIOCATORI PIU’ IMPORTANTI???
    CHE CI ANDIAMO A FARE A GENOVA SE IL PRIMO A NON
    CREDERCI E’ PROPRIO L’ALLENATORE CHE DOVREBBE TRASMETTERE
    VOGLIA DI FARE RISULTATO AL GRUPPO?
    CARBONI VERGOGNATI!!!QUESTO NON E’ LO SPIRITO DA EMPOLI
    CHE CONOSCIAMO…

  14. ma ,riccardo,quali gocatori vorresti in formazione?? messi,cristiano rolando,figo,baggio,nome piu’,nome meno,questi sono quelli a dispozione che abbiamo….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here