Il 2013 è iniziato male per entrambe ed adesso, entrambe, hanno voglia di rifarsi. Il Sassuolo per dire a tutti che la prima è lei, l’Empoli per continuare a cullare segratamente un sogno che non si puo’ dire. Al Braglia, domani, neroverdi ed azzurri di fronte per una partita che si annuncia ricca di emozioni. Vediamo le ultime.

 

Non arrivano novità dalla rifinitura di questa mattina, con mister Sarri che andrà praticamente a confermare assetto ed uomini rispetto a sette giorni fa. L’eccezione sarà quella del rientro in squadra di Francesco Pratali che messosi alle spalle il problema al dente torna a prendere il suo posto al centro del muro difensivo. Con lui agirà Regini mentre Hysaj sarà il terzina sinistro. Ballottaggio a destra dove Laurini è insidiato da Tonelli anche se dovrebbe essere il francese a partire dal primo minuto. In mezzo al campo tutto confermato con Moro-Valdifiori-Croce che da una parte agiranno a protezione della difesa e dall’altra a dare il la alle azione offensive con il supporto del trequartista Saponara e delle punte Tavano e Maccarone.

Il modulo, scontato, sarà il 4-3-1-2.

A parte i due lungodegenti, Ferreira e Camillucci, tutta la squadra puo’ dirsi a disposizione anche se per Mori e Coralli c’è ancora da aspettare un po’, e tra l’altro il “Cobra” andrà ancora a giocare con la Primavera di Melis. Imbarazzo della scelta anche per chi portare in panchina, anche se questa dovrebbe essere composta da Pelagotti, Tonelli, Accardi, Signorelli, Bationo, Pucciarelli, Mchedlidze.

Mister Sarri non ha avuto molte parole per descrivere e presentare il match di domani: si va a giocare contro la prima della classe, contro i più forti del torneo. Un messaggio che però non è assolutamente una resa anticipata, anzi, tutt’altro. E’ forse la partita giusta per tornare subito ad esprimersi come nel finale dello scorso anno solare.

 

Per quanto concerne il Sassuolo di mister Di Francesco partiamo con il dire che il modulo sarà l’offensivissimo 4-3-3 che ha fatto le fortune degli emiliani. Emiliani che recuperano Berardi che andrà proprio ad inserirsi a destra nel tridente accompagnando Masucci e Catellani. E sarà di fatto questa l’unica novità rispetto all’undici mandato in campo a Crotone. Sempre ai box l’australiano Valeri ma non sono al top nemmeno Frascatore e Laverone con quest’ultimo però che potrebbe essere convocato per partire dalla panchina. I neroverdi dovranno fare a meno di Boakye impegnato nella Coppa d’Africa e di Pavoletti che è stato sospeso per la vicenda doping in attesa di sapere il suo futuro (rischia tre mesi).

Nel momento in cui mandiamo online il pezzo non ha ancora parlato il tecnico Di Francesco, vi riporteremo più tardi il suo pensiero.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

 POMINI BASSI
 GAZZOLA LAURINI
 BIANCO PRATALI
 TERRANOVA REGINI
 LONGHI HYSAJ
 BIANCHI MORO
 MAGNANELLI VALDIFIORI
 MISSIROLI CROCE
 BERARDI SAPONARA
 MASUCCI TAVANO
 CATELLANI MACCARONE

 

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteMercato Azzurro | Il punto finale
Articolo successivoMercato serie Bwin | gli ultimi colpi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Teoricamente credo questa sia la nostra formazione tipo, con l’incognita Mori al centro della difesa. Dico questo perchè spoltronare Regini dopo le ultime convincenti prestazioni non è affatto facile.
    Spero in Laurinì e non Tonelli, perchè il Francesino dopo il mezzo errore nell’ultima sfida ha bisogno di sentire la fiducia del tecnico e dell’ambiente, per continuare nella sua maturazione.
    Chiaramente questa partita sarà uno spartiacque insieme a quella con il Livorno. Da qui come già detto capiremo di che pasta siamo fatti. Possiamo giocarcela con quelle lassù? Possiamo veramente sognare?
    E’ indubbio che in caso di risultati positivi nelle prossime due partite (e per risultati positivi intendo almeno 4 punti) non potremo più nasconderci in nessun modo.. e forse sarebbe anche l’ora.. perché ad un certo punto se si vuol puntare a qualcosa di più, la mentalità deve cambiare… vanno bene i fari spenti ma ad un certo punto per fare il salto di qualità ci vuole la consapevolezza mentale dell’obbiettivo al quale vogliamo puntare…

    speriamo in bene e forza azzurro sempre e comunque

  2. Secondo me l’occasione di giocare contro il Sassuolo senza Boakye e Pavoletti va sfruttata… non so in quante altre partite, giocate al Braglia, la squadra ospite è potuta partire da un vantaggio del genere…
    Forza ragazzi, serve un’impresa!

  3. Anche per me le assenze di Boakye e Pavoletti sono molto pesanti, e possono influire e come!!
    Noi andiamo a giocarci la nostra partita, non abbiamo assenze e possiamo fare bene!!
    2 partite importanti per capire il nostro futuro, fare 4 punti in queste 2 partite sarebbe davvero molto positivo!!
    FORZA RAGAZZI!!!!

  4. Trovare il Sassuolo senza due pezzi da 90 è un lusso, domani l’occasione va sfruttata. dai 4 punti fra sassuolo e livornoxxxxx e si continua a sognare

  5. Ragazzi abbiamo la fortuna di trovare il Sassuolo senza due ottimi giocatori, dobbiamo sfruttarla. 4 punti nelle prossime due e possiamo continuare a sognare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here