La Roma vince il big match della trentunesima giornata nell’anticipo contro la capolista Inter per 2-1 e riapre il campionato. Nella capitale dopo il successo della squadra di Ranieri contro “Special One” ora l’entusiasmo è alle stelle.

 

Giallorossi in vantaggio con De Rossi, che approfitta di una indecisione del portiere nerazzurro Julio Cesar. La partita è apertissima, con occasioni sia dall’una che dall’altra parte. L’Inter colpisce due legni poi pareggia con Milito al termine di un’azione viziata da un fuorigioco di Pandev e dello stesso Milito. Nel finale Luca Toni segna il gol della vittoria giallorossa. Poi ci sarebbe un rigore per la Roma: atterrato Brighi. L’Inter con Milito che colpisce un palo sfiora il pari.

 

Nel finale entra Totti ed esplode l’Olimpico. La Roma vince 2-1 e ora è ad un solo punto dall’Inter capolista e tra l’altro è anche in vantaggio negli scontri diretti. Se dovessero finire alla pari in testa alla classifica lo scudetto sarebbe dei giallorossi.

 

PALERMO-BOLOGNA 3-1

Show di Fabrizio Miccoli che segna una straordinaria tripletta e si porta a sole cinque lunghezze dal trono di bomber di tutti i tempi della squadra rosanero.

Il primo tempo si chiude sul 2-1 per i siciliani con vantaggio rosanero, pari del Bologna su punizione magistrale di Adailton e nuovo vantaggio con la doppietta di Miccoli dal dischetto.

 

Nella ripresa Miccoli cala il tris e per il Palermo il traguardo del 4° posto e della Champions League è sempre più vicino.

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here