Coppa Italia | Montella sfortunato: tre pali, un colpo di… “Destro” e Zeman passa

Coppa Italia | Montella sfortunato: tre pali, un colpo di… “Destro” e Zeman passa

La Fiorentina dell’ex Montella è davvero sfortunata. I viola meritano ampiamente il passaggio del turno in semifinale, non giocano benissimo come fino ad un mese fa ma sicuramente giocano meglio della Roma che bada soprattutto a non subire; altro che calcio champagne quello di Zdenek. La Fiorentina

La Fiorentina dell’ex Montella è davvero sfortunata. I viola meritano ampiamente il passaggio del turno in semifinale, non giocano benissimo come fino ad un mese fa ma sicuramente giocano meglio della Roma che bada soprattutto a non subire; altro che calcio champagne quello di Zdenek. La Fiorentina colpisce tre clamorosi pali con Aquilani (su cui ci sono anche un paio di interventi decisivi del portiere giallorosso Goicoechea, ndr), Borja Valero (incredibile incrocio dei pali all’ultimo minuto dei tempi regolamentari, ndr) e Cuadrado che con un fendente di destro coglie il palo interno e sulla ribattuta dello stesso impegna severamente l’estremo giallorosso che devia in angolo.

 

Nel frattempo la Roma, al 7′ del primo tempo supplementare, passa in vantaggio con Destro su assist di Pjanic e risulterà il gol qualificazione. I viola infatti premono costantemente ma non riescono mai a bucare la squadra del boemo che gioca gli ultimi venti minuti di partita con 5 difensori in linea e 4 centrocampisti a fare da diga, con Destro unico uomo avanzato. Nel finale la partita si infiamma anche nei toni agonistici. Taddei, entrato per giocare gli ultimi scampoli di match, trova addirittura il tempo di collezionare due gialli ed un rosso, poi anche Dodo e Cuadrado si duellano a suon di spintoni e finiscono negli spogliatoi anzitempo. Anche se per la verità i due continuano a spintonarsi uscendo dal campo e, giunti davanti all’imbocco del tunnel, ne fa le spese pure uno stewart che finisce per le terre. Si vivono due minuti di confusione generale in cui si sfiora perfino la maxi rissa, per fortuna scongiurata. Al 125′ arriva il triplice fischio finale, tra la gioia irrefrenabile della Roma e la delusione della Fiorentina alla terza sconfitta consecutiva. Montella, intervistato nel dopogara dal giornalista Rai Failla sbotta: “momento difficile, tre sconfitte consecutive, ma soprattutto momento sfortunato… abbiamo mancato una qualificazione a cui tenevamo, per mancanza di fortuna… e perchè ci manca qualcosa in area di rigore” (chiaro riferimento al fatto che i viola non hanno attaccanti a parte Toni, ndr).

 

Passa la Roma, dunque, che in semifinale troverà l’Inter, ieri vittoriosa sempre ai supplementari sul Bologna. Nell’altra semifinale sfida tra Juventus e Lazio.

 

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy