Serie A | Juventus: mezzo scudetto, pieno di polemiche. Milan-Fiorentina che duello!

Serie A | Juventus: mezzo scudetto, pieno di polemiche. Milan-Fiorentina che duello!

A cura di Gabriele Guastella   La Serie A a quattro giornate dal termine del campionato vive, grazie agli anticipi e ai posticipi, di sorpassi e contro sorpassi come nella miglior epopea della Formula1. A vincere lo scudetto sarà sicuramente la Juventus, ma i bianconeri, che facendo suo il derby d

A cura di Gabriele Guastella

 

La Serie A a quattro giornate dal termine del campionato vive, grazie agli anticipi e ai posticipi, di sorpassi e contro sorpassi come nella miglior epopea della Formula1. A vincere lo scudetto sarà sicuramente la Juventus, ma i bianconeri, che facendo suo il derby della Mole con il Torino, si cuciono mezzo tricolore sulle maglie e fanno il pieno di polemiche e veleni, visto che i granata di Ventura reclamano un penalty che avrebbe potuto concedere loro anche i tre punti essenziali nella lotta salvezza (sullo 0-0 a dieci minuti dal novantesimo c’è infatti un rigore per il Torino, ndr). La Juventus sta per vincere il suo scudetto insomma, ma per assurdo passa quasi inosservata perchè le attenzioni maggiori per lo spettacolo fornito sono rivolte a Milan e Fiorentina che duellano per la Champions e a Udinese e Roma che fanno altrettanto per l’Uefa.

 

Ecco i sorpassi e i contro sorpassi che dicevamo qualche riga più sopra. La Fiorentina va a +2 sul Milan con il tris di Genova, sponda Samp, poi in serata il poker del Milan sul Catania (4-2 dei rossoneri che vanno però due volte sotto, ndr) per il nuovo contro sorpasso rossonero e il +1 sui viola: nulla è cambiato rispetto alla vigilia, ma entrambe le squadre mantengono le distanze invariate da chi dietro corre, anzi rincorre. Dietro di loro infatti l’Udinese di Totò Di Natale  e la Roma di Totti fanno a sportellate, e mandano fuori pista Lazio e Inter. L’Udinese supera il Cagliari e sorpassa Roma, Lazio ed Inter, la Roma vince con il Siena e contro sorpassa tutti (Udinese compresa!), complice il pari della Lazio a Parma, e lo scivolone nerazzurro in casa Palermo. Poi il vuoto e il Catania che ripone, perdendo a Milano, definitivamente le speranze e i sogni d’Europa.

 

Nella lotta salvezza il Torino rischia di venire risucchiato pericolosamente dalla zona retrocessione, e con nel prossimo futuro lo scontro con il Genoa non è proprio bella cosa. A proposito di Genoa: i grifoni passano a Verona con il Chievo (0-1), mentre con lo stesso punteggio il Palermo supera l’Inter, ed entrambe le squadre scavalcano il Siena che si ritrova così al penultimo posto.

 

RISULTATI:

Cagliari-Udinese 0-1 (gioc.sabato – neutro Firenze)

Atalanta-Bologna 1-1 (gioc.sabato)

Pescara-Napoli 0-3 (gioc.sabato)

Sampdoria-Fiorentina 0-3

Chievo-Genoa 0-1

Palermo-Inter 1-0

Roma-Siena 4-0

Parma-Lazio 0-0

Torino-Juventus 0-2

Milan-Catania 4-2

 

CLASSIFICA:

Juventus 80

Napoli 69

Milan 62

Fiorentina 61

Roma 55

Udinese 54

Inter 53

Lazio 52

Catania 48

Cagliari 42

Bologna e Parma 40

Atalanta (-2) e Chievo 39

Sampdoria (-1) 38

Torino (-1) 36

Palermo e Genoa 32

Siena (-6) 30

Pescara 22

 

CLASSIFICA MARCATORI:

23 Reti: Cavani (Napoli);

18 Reti: Di Natale (Udinese);

16 Reti: El Sharaawy (Milan);

15 Reti: Osvaldo (Roma), Pazzini (Milan), Denis (Atalanta), Lamela (Roma);

13 Reti: Gilardino (Bologna);

A seguire tutti gli altri marcatori;

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy