Serie A | Tonfo-Milan a San Siro: mentre Juve e Napoli continuano a correre

Serie A | Tonfo-Milan a San Siro: mentre Juve e Napoli continuano a correre

Ancora sfortunato l’ex Saponara (Milan): entra al 24′ della ripresa e al 30′ fallisce una ghiotta occasione . Nella sfida di domani a Torino la Roma dovrà vincere l’undicesima partita consecutiva se vuole tenersi a +5 da Napoli e Juventus che oggi hanno vinto rispettivamente con Catania (gol di Cal

Ancora sfortunato l’ex Saponara (Milan): entra al 24′ della ripresa e al 30′ fallisce una ghiotta occasione

.

Nella sfida di domani a Torino la Roma dovrà vincere l’undicesima partita consecutiva se vuole tenersi a +5 da Napoli e Juventus che oggi hanno vinto rispettivamente con Catania (gol di Callejon e Hamsik, prima del siciliano Castro, ndr) e Parma (rete decisiva del bianconero Pogba a dodici minuti dal 90′, ndr).

.

Saponara in azione con la maglia del MilanMa la notizia del sabato calcistico è certamente l’ennesimo tonfo stagionale del Milan che, sotto i colpi di una cinica e concreta Fiorentina, perde 0-2 (reti viola di Vargas e Borja Valero, ndr). La squadra dell’ex Empoli mister Montella si isola solitaria in quarta posizione in attesa di conoscere gli esiti dei match di domani di Inter e Hellas Verona.

.

In casa Milan intanto scoppia la bufera. La curva rossonera, che all’ingresso delle squadre in campo ha salutato con una vera e propria ovazione regalando anche la coreografia l’attuale centrocampista di Montella Ambrosini, al termine del match ha pesantemente contestato la dirigenza milanista tanto che Adriano Galliani ha lasciato la sua postazione nella tribuna vip (32′ del secondo tempo, ndr).

.

Da segnalare che l’ex Empoli Riccardo Saponara è entrato in campo al posto di Muntari al 24′ del secondo tempo. Riccardo al 26′ ha avuto subito un’occasione ma è stato fermato in area da Rodrguez. Poi due minuti dopo il Milan ha subito il secondo gol degli ospiti, e al 30′ Saponara ha ricevuto una ottima palla dalla destra dall’altro ex Empoli Abate ma ha calciato male verso la porta viola.

.

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy