A cura di Gabriele Guastella

.

brugman
L’ex Empoli Gaston Brugman, oggi al Pescara

Il turno di sosta in Serie A “proietta” la Serie B sotto i riflettori. Così la giornata si sviluppa principalmente di domenica, e sono solo tre le partite giocate al sabato.

Alle ore 15 in campo comunque due big-match di giornata: Bologna-Livorno e Spezia-Pescara.

Il Bologna vince 2-0 con i labronici e riprendono la rincorsa alla Serie A: entrambi i gol nel secondo tempo. Per il Livorno di Panucci una sconfitta che brucia e che porta sempre più ai margini dei Play Off la squadra amaranto. Spezia-Pescara è vibrante e termina 2-2: al 56′ l’ex Empoli Brugman porta in vantaggio il Delfino che, a dieci dal termine e nonostante la superiorità numerica (espulso per doppio giallo Giannetti al 48′, ndr) viene raggiunto dai liguri. Entrambe le squadre in piena zona Play Off, ma il Bologna si allontana.

Alle 18 altro big match con il Vicenza che ospita la capolista Carpi.

Gli emiliani vincono 2-1 e proseguono la loro marcia verso la prima storica promozione in Serie A: stop per il Vicenza, un regalo al Bologna che guadagna così tre punti sui veneti.

1 commento

  1. personalmente sono stato testimone della sua mancanza di umiltà in campo extra sportivo. speramo che il lungo infortunio lo abbia cambiato e gli abbia fatto capire che è fortunato ad essere un calciatore
    si dice che si cresce nella sofferenza …

  2. Panucci mi faceva ridere quando faceva il commentatore a fox Sports, come allenatore più che ridere fa piangere.
    Brugman è un giocatore di grande talento che fa parte di una squadra forte che come minimo deve andare ai Play off.
    Bella partita ieri tra Vicenza e Carpi con i padroni di casa che non meritavano di perdere. Ormai il Carpi è in serie A…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here