Il campionato è ancora molto lontano, ricordando che la prima giornata si disputerà sabato 26 agosto con il primissimo match che sarà l’anticipo di venerdi 25. Ancora tanta acqua ha da scorrere sotto ai ponti e quindi tutte le 21 avversarie degli azzurri (discorso che vale anche per l’Empoli) avranno da subire notevoli trasformazioni prima di arrivare alla configurazione definitiva. Ogni 10 gg circa andremo a vedere quelle che saranno le evoluzioni nei probabili undici base che ad oggi, 20 Agosto, si potrebbero presentare cosi:

Ascoli (4-4-2): Lanni; Mogos, DE SANTIS, Gigliotti, Mignanelli; Carpani, Addae, BUZZEGOLI, Giorgi; Favilli, ROSSETI. Allenatore: FIORIN-MARESCA.

Avellino (4-4-2): Offredi; NGAWA, Migliorini, SUAGHER, RIZZATO; Laverone, D’Angelo, Paghera, Bidaoui; ASENCIO, Ardemagni. Allenatore:Novellino.

Bari (4-2-3-1): Micai; FIAMOZZI, Tonucci, MASI, D’ELIA; Greco, BUSELLATO; Galano, Brienza, IMPROTA; FLORO FLORES. Allenatore: GROSSO.

Brescia (4-4-2): Minelli; Cistana, COPPOLARO, BAGADUR, Coly; CATTANEO, Bisoli, MACHIN, Ndoj; Caracciolo, TORREGROSSA. Allenatore: BOSCAGLIA.

Carpi (3-5-2): COLOMBI; VITTURINI, Blanchard, Poli; Pasciuti, MBAYE, VERNA, GIORICO, ANASTASIO; SABER, Mbakogu. Allenatore: CALABRO.

Cesena (4-3-3):  FULIGNATI; Perticone, ESPOSITO, DONKOR; KUPISZ, Crimi, Laribi, SBRISSA, FAZZI; GLIOZZI, JALLOW. Allenatore: Camplone.

Cittadella (4-3-3): Alfonso; Caccin, CAMIGLIANO, ADORNI, PEZZI; Lora, Iori, Chiaretti; Litteri, Arrighini, KOUAME’. Allenatore: Venturato.

Cremonese (4-3-1-2):  UJKANI; ALMICI, Canini, CLAITON, RENZETTI; ARINI, Pesce, CROCE; CASTROVILLI; MOKULU, Brighenti. Allenatore: Tesser.

Frosinone (3-4-1-2):  BARDI; Ariaudo, Terranova, Brighenti; Paganini, Sammarco, MAIELLO, BEGHETTO; CIANO; Dionisi, Ciofani. Allenatore: LONGO.

Foggia (4-3-3): Guarna; Angelo, Martinelli, Empereur, CELLI; FEDELE, Vacca, DELI; MILINKOVIC, Mazzeo, CALDERINI. Allenatore: Stroppa.

Novara (4-4-2): Montipò; Dickmann, CHIOSA, Troest, Calderoni; Casarini, RONALDO, Orlandi, DA CRUZ: Sansone, MANIERO. Allenatore: CORINI.

Parma (4-3-3): Frattali; Iacoponi, Lucarelli, Di Cesare, GAGLIOLO; DEZI, Scozzarella, BARILLA’; SILIGARDI, Calaiò, DI GAUDIO. Allenatore: D’Aversa.

Palermo (4-3-1-2):  Posavec; Rispoli, BELLUSCI, SZYMINSKI, Alesaami; Chochev, Jajalo, MURAWSKI; CORONADO; Nestorovki, Trajkovski. Allenatore: TEDINO.

Perugia (4-3-3): Rosati; ZANON, Belmonte, Volta, Alhassan; EMMANUELLO, BIANCO, COLOMBATTO; Mustacchio, CERRI, Terrani. Allenatore: GIUNTI.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Coda, PERROTTA, MAZZOTTA; Coulibaly, Brugman, VALZANIA; NICASTRO, GANZ, MANCUSO. Allenatore: Zeman.

Pro Vercelli (4-3-3): NOBILE; Germano, JIDAYI, BERGAMELLI, Mammarella; GHIGLIONE, Vives, FIRENZE; Vajushi, Bianchi, POLIDORI. Allenatore: GRASSADONIA.

Salernitana (4-3-3):  Iliadis; PUCINO, Bernardini, ADEJO, Vitale; MINALA, Della Rocca, RICCI; ORLANDO, BOCALON, Rosina. Allenatore: Bollini.

Spezia (4-3-3):   DI GENNARO; De Col, GIANI, Terzi, LOPEZ; Sciaudone, Juande, Maggiore; Piccolo, Granoche, FORTE. Allenatore: GALLO.

Ternana (4-2-3-1): PLIZZARI; Valjent, Tinti, SIGNORINI, FAVALLI; PAOLUCCI, Defendi, ANGIULLI; TISCIONE; FINOTTO, MONTALTO. Allenatore: POCHESCI.

Venezia (4-3-3): AUDERO; Zampano, BRUSCAGIN, ANDELKOVIC, Garofalo; SUCIU, PINATO, Bentivoglio: ZIGONI, Geijo, Moreo. Allenatore: Inzaghi.

Virtus Entella (4-3-1-2): Iacobucci, DE SANTIS, Ceccarelli, Pellizzer, Baraye; NIZZETTO, Palermo, Ardizzone; Tremolada; LA MANTIA, LUPPI. Allenatore: Castorina.

12 Commenti

  1. Signori! Io capisco che voi di PianetaEmpoli non avete colpe per quanto riguarda il mercato, e immagino che con la rivoluzione fatta dal Corsi per voi sia ancora più difficile contattare qualcuno all’interno della società per sapere più o meno se si sta muovendo qualcosa! So anche che qualcosa lo dovete scrivere, volenti o nolenti perché altrimenti fareste prima a chiudere la pagina web.
    Quello che non sopporto però è che in alcune giornate sembra che vi limitiate a copiare gli articoli di “un sito di calciomercato” che scrive molto si, ma tanto per fare quantità e non certo qualità. Ecco vorrei suggerirvi che alcune volte il silenzio forse sarebbe più elegante.
    Provate piuttosto a fare qualche sondaggio, che ne so a me vengono in mente alcune domande banalissime, ad esempio: “Qualche cessione e 0 acquisti a 5 giorni dal ritiro, c’è una forte probabilità che gli allenamenti comincino con 11-12 giocatori protagonisti della scorsa stagione… DOVE SI CREDE DI ANDARE?” “Il mister con chi dovrebbe lavorare fra 5 giorni?” “Quanti hanno voglia di rifare l’abbonamento in questo momento?” “Pasqual capitano?” “Il trattamento riservato allo staff tecnico ormai storico?”

  2. che pena……. ad 1settimana da inizio stagione questa è la nuova società fatta del niente e di tanto silenzio …… prepariamoci a tempi peggiori il For president se ne sta in vacanza alla faccia dei tifosifregandosene di ricucire un rapporto finito con lapropria tifoseria

  3. Ma che intenzioni a la società ?su quali intenzioni si parte per un campionato difficile come la serie b? gli obbiettivi da raggiungere ? io penso che chi dovrà fare gli abbonamenti dovrà essere informato da un ufficio stampa della società…….

  4. Pelagotti,Laurini,Pasqual,Barba,Costa,Krunic,Buchel o Diousse,Croce,Levan,El Kaddouri,Maccarone o Pucciarelli e un allenatore che si spera sia un allenatore diverso da Martusciello…Fossero tutti motivati per tornare in A e volessero tutti ripartire dalla B…mi importerebbe ben poco di rivoluzionare l’organico,aggiungi i migliori della primavera….un paio di acquisti e torni in A…..Figuriamoci….se questa non sarebbe una squadra vincente!Cambia modulo o cambia ciò che si vuole….Basta avere un allenatore che sappia far gioco e un presidente che volesse farsi perdonare una retrocessione a cui non ha voluto mettere nessun freno…..Invece si vuol ripartire da zero…..quando forse chi lo vuol fare non si è accorto che lo zero assoluto era già sopraggiunto con una retrocessione incredibile e diciamo la verità…..piuttosto strana….

    • Retrocessione strana??? Macché strana…Ti faccio questo paragone: i contadini andavano in città a vendere i propri prodotti sul mercato. Poi, dalla città, tornavano in campagna per un nuovo raccolto e altri prodotti…Mica abitavano in città.

      I prodotti, mi sembra, ora sembra siano stati venduti tutti o quasi. Noi siamo tornati in campagna.
      Se il paragone è quello giusto, prima o poi torneremo in città con altri prodotti. Anche qualcosa che è maturato in Primavera…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here