Di Gabriele Guastella

.

Francesco Pacini Novara
L’ex Empoli Francesco Pacini (Novara)

Il Novara vince a Bari ed elimina i pugliesi dalla corsa Play Off. Grande soddisfazione per il portiere ex Empoli, e scuola azzurra, Francesco Pacini, presente al San Nicola in panchina (titolare in campo l’altro ex Empoli Buzzegoli, infortunato l’ex Flavio Lazzari ndr). Grandi emozioni per Bari-Novara: una tripletta di Gonzales (3′ e 43′ del primo tempo, 3′ del secondo tempo), sembra stendere i galletti. Il popolo di Bari protesta e lascia semideserto lo stadio per andare fuori a contestare: davanti alla metà degli spettatori il Bari inizia la clamorosa rimonta. Al 14′ della ripresa accorcia con Rosina, quindi al 34′ arriva il gol (su rigore, ndr) che riporta il Bari definitivamente in partita; ora è 2-3 ed un gol potrebbe qualificare il Bari (in caso di pareggio sono i pugliesi ad andare avanti, dopo i supplementari ovviamente ndr). I tifosi del Bari tornano a gremire di nuovo gli spalti: adesso ci credono. Così al 39′ arriva la rete dell’incredibile 3-3 ad opera di Puscas, entrato al posto dell’ex Buzzegoli.

Si va ai supplementari: nel primo tempo supplementare il Bari preme, il Novara ci prova in contropiede. Nel secondo tempo supplementare è il Novara a cercare la rete del 4-3 con la forza della disperazione, ma lascia ampi spazi alle ripartenze dei padroni di casa. Su una di questa il Novara resta in dieci per il doppio giallo di Dickmann. Eppure è il Novara, in inferiorità numerica, a trovare il gol della qualificazione: al 9′ minuto del secondo tempo supplementare Lanzafame serve l’assist vincente per la deviazione sottoporta di Galabinov.

Novara in Semifinale con il Pescara, il Bari conosce l’amarezza dell’eliminazione come era accaduto 24 ore prima al Cesena.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here