Serie B | Catania-Pescara 2-1: abruzzesi nei guai, boccata d’ossigeno per i siciliani

Serie B | Catania-Pescara 2-1: abruzzesi nei guai, boccata d’ossigeno per i siciliani

Chiusa la sesta giornata di Serie B con il posticipo delle 18 della domenica tra Catania e Pescara, forse le due delusioni più importanti dell’attuale campionato di Serie B. Entrambe all’avvio di questo torneo cullavano sogni di gloria: i siciliani con l’obiettivo del pronto ritorno in A possibilme

Chiusa la sesta giornata di Serie B con il posticipo delle 18 della domenica tra Catania e Pescara, forse le due delusioni più importanti dell’attuale campionato di Serie B. Entrambe all’avvio di questo torneo cullavano sogni di gloria: i siciliani con l’obiettivo del pronto ritorno in A possibilmente evitando i Play Off, il Pescara con l’obiettivo minimo di centrare proprio i Play Off. Invece entrambe le formazioni si ritrovano all’ultimo posto in classifica con soli 3 punti all’attivo. E’ quindi una sfida che assume i connotati, almeno per adesso, di sfida-salvezza.

.

Partita maschia dove prevale un certo agonismo. Vince il Catania 2-1, con i siciliani due volte in vantaggio (Rosina e Calaiò, un gol per tempo) ed il momentaneo pareggio di Melchiorri al 20′ del primo tempo per gli ospiti. Per il Catania 3 punti pesantissimi che fanno balzare gli etnei a metà classifica a quota 6 punti. Per il Pescara terza sconfitta in sei gare, dopo tre pareggi, e ultimo posto in classifica in solitaria.

.

Gabriele Guastella

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy