Di Gabriele Guastella

.

caturano
Salvatore Caturano ai tempi di Empoli

L’ex azzurro, prodotto del settore giovanile empolese, e venticinquenne Salvatore Caturano, oggi in forza al Melfi, ha vinto la classifica marcatori del Girone C della Serie C. Una grande stagione per Caturano che ha in pratica con i suoi pesantissimi gol condotto il Melfi ad una tranquilla salvezza, in un girone difficilissimo e con la presenza di club prestigiosi e ben attrezzati per la categoria. Per il Melfi, tra l’altro, il nono posto in classifica raggiunto grazie ai gol di Caturano e al successo con il Cosenza è un grande traguardo: infatti grazie a questa posizione di classifica il Melfi la prossima stagione parteciperà alla Coppa Italia maggiore; prima storica partecipazione per il club della Basilicata.

.

Decisiva per la vittoria della classifica marcatori la doppietta realizzata nell’ultima sfida casalinga contro il Cosenza, nel 4-3 con cui i gialloverdi hanno superato i calabresi. Con questa doppietta Caturano si è issato a quota 18 reti vincendo così la classifica marcatori, seppure in coabitazione con l’attaccante del Benevento Eusepi.

Caturano lo ricordiamo è rimasto di proprietà dell’Empoli fino all’estate del 2013, quando il club azzurro lo ha ceduto a titolo definitivo alla Casertana: la scorsa stagione ha vestito la maglia dei campani fino a gennaio, poi il passaggio a Messina ed il ritorno a Caserta, con il club rossoblu che lo ha girato in prestito al Melfi. Ma dopo una stagione come questa siamo sicuri che diversi club busseranno alle porte della Casertana: in fondo un’occasione in Serie B Caturano la meriterebbe.

Complimenti a Salvatore Caturano per questo prestigioso traguardo ed in bocca al lupo per il proseguo della carriera.

2 Commenti

  1. A 17 anni sembrava un enfant prodige,poi la sua maturazione è stata lenta,ma è logico,soprattutto quando non trovi spazio nella squadra che ti ha lanciato e quando dopo sei costretto a cambiare squadra ogni 6 mesi o ad ogni campionato come è successo a lui…..Adesso a 25,seppur per quest’anno in serie C,sta trovando la sua dimensione e l’augurio è che possa far bene anche in categorie superiori!

  2. Ha conosciuto prima la figa e poi il pallone, questo si può spiegare cosi. Grande Sasà un saluto dal tuo fan club caturano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here