Di Gabriele Guastella

.

Sono stati giocati nel pomeriggio di questo rovente sabato di maggio gli spareggi di ritorno dei Play Out Serie C.

.

gorzegno
Marco Gorzegno, oggi a Cuneo, ai tempi di Empoli

GIRONE A – Il Cuneo dell’ex Marco Gorzegno (azzurro nelle stagioni 2010/11 e 2011/12, in Serie B, ndr) non è riuscito nell’impresa di salvarsi, e retrocede così in Serie D. I piemontesi cadono sul campo del Mantova per 1-0, dopo lo 0-0 del match d’andata. Nell’altro spareggio la Pro Piacenza vince 2-1 contro l’Albinoleffe e si salva: così il prossimo anno si giocherà il derby stracittadino tra la Pro Piacenza e lo storico Piacenza che, vincendo il proprio girone di Serie D, è tornato tra i professionisti.

.

pratoGIRONE B – Impresa del Prato: i toscani ribaltano lo 0-2 dell’andata, vincono 3-1 con la Lupa Roma ed ottengono davanti al proprio pubblico il pass per restare in Serie C. I lanieri detengono il record di presenze consecutive nella Serie C: tra vecchia Serie C, vecchia C1 e C2, ed attuale Serie C-Lega Pro per il Prato presenza costante dagli anni settanta.

Nell’altra finale il Rimini vince 3-1 contro L’Aquila e manda gli abruzzesi in Serie D.

.

Logo IschiaGIRONE C – Il Melfi non riesce nell’impresa di ribaltare lo 0-1 dell’andata: nella gara di ritorno finisce 0-0; l’ex squadra dell’ex azzurro Caturano (oggi a Lecce, ndr) retrocede in Serie D, festa invece in casa Martina Franca.

Retrocede in Serie D anche l’Ischia: l’ex squadra di Giovanni Martusciello vince 2-1 sul campo del Monopoli ma, in virtù dello 0-3 subito clamorosamente nel match di andata,  lascia la Serie C. Gli ischitani dopo venti minuti erano sul 2-0 ed avevano lasciato pensare che potessero compiere la grande impresa. Soddisfazione in casa Monopoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here