A cura di Gabriele Guastella

.

Continuano a fioccare le promozioni dalla Serie D alla Serie C: una settimana fa il Parma aveva staccato il tagliando per il ritorno tra i prof; poche settimane prima lo avevano fatto il Piacenza e la Sambenedettese. Oggi è toccato al Gubbio: gli eugubini, ex squadra tra l’altro del nostro Mario Rui, vincono in casa contro il Foligno per 1-0; la contemporanea sconfitta del Gavorrano (clamoroso 0-3 a Sansepolcro, ndr) consegnano la matematica promozione con due giornate di anticipo.

.

PARMAGIRONE D – L’unica toscana del girone, condannata alla retrocessione in Eccellenza, la Fortis Juventus Borgo San Lorenzo pareggia 1-1 sul campo del Villafranca Veronese. Il Parma, già matematicamente promosso, vince 4-2 a Ravenna e punta ai record. Classifica: Parma 88, Altovicentino 74, Forlì 68, San Marino 65, Ribelle 60, Correggese 58, Imolese e Rovigo 57.

.

Diego FRUGOLI
Diego Frugoli (Montecatini) qui in maglia azzurra

GIRONE E – Del ritorno in C del Gubbio abbiamo già parlato. Vediamo gli altri risultati: cominciamo innanzitutto dalla coppia Santini-Frugoli; gli ex Empoli vanno di nuovo entrambi a segno ed i biancocelesti vincono anche sul campo del Gualdo per 2-1 agganciando al secondo posto il Gavorrano. Finisce 2-2 tra GhivizzanoBorgo e Jolly Montemurlo, il Ponsacco vince 1-0 sul campo della Massese, il Poggibonsi piega il Città di Castello per 2-1, la Sangiovannese dell’ex Camillucci vince con il Viareggio per 3-2, la Colligiana vince 2-1 a Scandicci, mentre la Pianese cala il poker sul campo dello Spoleto. Classifica: Gubbio 68, Montecatini e Gavorrano 61, Poggibonsi 55, GhivizzanoBorgo 50, Colligiana 48, Sangiovannese e Ponsacco 47, Jolly Montemurlo e Foligno 46.

.

Grosseto CalcioGIRONE G – Chiudiamo con il girone del Grosseto. I maremmani vincono 3-1 sul campo del Castiadas, in Sardegna. Un successo che, con il contemporaneo pareggio casalingo della Viterbese (3-3 con Cynthia) tiene ancora tutto aperto. In pratica i laziali falliscono il secondo match point di fila. A due giornate dalla conclusione del torneo, e con sei punti a disposizione, la Viterbese ha adesso cinque punti di vantaggio sul Grosseto (ha però il vantaggio degli scontri diretti, ndr). A conti fatti manca un solo punto alla Viterbese per fare festa: al Grosseto, da oggi comunque matematicamente secondo, non resta che vincere le ultime due gare sperando in due sconfitte della Viterbese. Classifica: Viterbese 70, Grosseto 65, Torres Sassari (-2) e Rieti 58, Olbia (-1) e Arzachena 56, Albalonga 54, Nuorese 48.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here