A cura di Gabriele Guastella

 

Ultima giornata di campionato in Serie A. La massima divisione italiana va in ferie. L’Udinese chiude il campionato con un divertente 3-3 casalingo contro la Sampdoria: a divertire il pubblico friulano è soprattutto Antonio Totò Di Natale che segna una magica tripletta. Poi nel dopogara tutti a chiedere il futuro del numero 10 friulano… che di fatto non da certezze.

Al Friuli è comunque andata in scena la fiera del gol degli ex Empoli: su sei reti messe a segno ben cinque sono di ex azzurri. Dei tre di Di Natale abbiamo detto, ma due dei tre gol blucerchiati sono stati segnati da Soriano ed Edèr.

 

Il Catania chiude l’esperienza nella Serie A vincendo con l’Atalanta (a segno anche l’ex Lodi) per 2-1 e negando agli orobici la possibilità di registrare il nuovo record di punti nella massima divisione.

 

Ma tutti i riflettori erano puntati sulla lotta per la qualificazione in Europa League. In ballo tre squadre: Torino, Parma e Milan. Alla fine riesce un’incredibile impresa al Parma: i crociati battono 2-0 il Livorno e sfruttano il pari esterno del Torino a Firenze. Mentre non serve a niente il 2-1 del Milan sul Sassuolo, con i rossoneri che sono stati qualificati per l’Europa League solo per sette minuti dall’11 al 18′ del secondo tempo, e cioè quando il Parma stava pareggiando in casa ed il Torino contemporaneamente perdendo a Firenze.

Ma le emozioni più incredibili sono arrivate nei minuti finali quando, mentre il Parma segnava due volte con Amauri, il Torino andava sotto due volte e due volte rimontava, si vedeva annullare un gol per fuorigioco e poi al 92′ falliva un calcio di rigore con l’ex Cerci, e il portiere viola Rosati a respingere la conclusione del calciatore granata.

RISULTATI:

Chievo-Inter 2-1

Udinese-Sampdoria 3-1

Fiorentina-Torino 2-2

Milan-Sassuolo 2-1

Juventus-Cagliari 3-0

Napoli-Hellas Verona 5-1

Catania-Atalanta 2-1

Genoa-Roma 1-0

Parma-Livorno 2-0

Lazio-Bologna 1-0

 

CLASSIFICA


Juventus 102

Roma 85

Napoli 78

Fiorentina 65

Inter 60

Parma 58

Torino e Milan 57

Lazio 56

Hellas Verona 54

Atalanta 50

Sampdoria 45

Udinese e Genoa 44

Cagliari 39

Chievo 36

Sassuolo 34

Catania 32

Bologna 29

Livorno 25

 

CLASSIFICA MARCATORI:

22 Reti: Immobile (Torino);

20 Reti: Toni (Hellas Verona);

19 Reti: Tevez (Juventus);

17 Reti: Palacio (Inter) e Higuain (Napoli);

16 Reti: Di Natale (Udinese), Llorente (Juventus), Rossi (Fiorentina), Berardi (Sassuolo);

A seguire tutti gli altri marcatori;

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here