La prossima settimana torna la Champions League e dunque con tre italiane impegnate sono tre gli anticipi al sabato. Si comincia con l’Inter che nel pomeriggio cade a Catania. Dopo pochi minuti nerazzurri in vantaggio con Cambiasso (6′). Ma gli etnei non si arrendono e in avvio di secondo tempo capovolgono la situazione. Ci pensano due ex empolesi: dopo due minuti è Almiròn in azione solitaria che percorre trenta metri palla al piede resiste alla carica di Lucio e trafigge Castellazzi. Poi al minuto sei Lodi su rigore fa 2-1 Catania.

 

In serata altre due gare. Il Milan piega il Palermo con un roboante 3-0. Al 40′ l’ex Nocerino porta in vantaggio i rossoneri che nel secondo tempo raddoppiano con Robinho (10′) e calano il tris con Cassano (19′).

 

Infine l’exploit del Parma che fa calare il gelo al San Paolo. Succede tutto nel secondo tempo; al 12′ emiliani in vantaggio con Gobbi, al 31′ pareggio partenopeo con Mascara, quindi il gol vittoria dei parmensi con Modesto al minuto 37. Negativa battuta d’arresto per il Napoli di Walter Mazzarri, quindi, che dimostra quanto sia difficile dover giocare su più fronti.

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here