Se il Milan non avesse avuto quella disastrosa partenza in campionato, e con il rendimento degli ultimi mesi, oggi sarebbe certamente a duellare con la Juventus per lo scudetto. Il Milan vince nettamente 3-0 contro la Lazio nello “scontro-spareggio” per il terzo posto, e adesso attende i risultati dei cugini dell’Inter per capire se al termine di questa giornata è riuscita anche ad allungare sui nerazzurri, al momento distanziati di quattro punti. Ciò che è sicuro è che comunque vada al termine di questa giornata di Serie A il Milan sarà terzo. Contro la Lazio decisiva la prestazione di Pazzini, con l’ennesima doppietta della stagione, mentre l’altra rete dei rossoneri è di Boateng. 

 

Il pesante ko della Lazio è forse da attribuire in buona parte anche al fatto che i biancelesti sono rimasti dopo appena un quarto d’ora di gara in dieci per l’espulsione di Candreva per fallo da ultimo uomo su El Shaarawy, che ha comunque scatenato le proteste del popolo laziale, poco convinti del fatto che Candreva fosse realmente ultimo uomo (a pochi metri da lui c’era anche Dias, ndr).

Nel finale il Milan ha sfiorato anche il quarto gol con una traversa colpita da Nyang.

Sorpasso Milan sulla Lazio dunque, con i rossoneri che salgono a quota 48, la Lazio resta a 47, l’Inter è a 44, con la coppia Fiorentina-Catania a 42.

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here