Uno scorcio dello stadio Castellani di Empoli baciato dal sole

di Gabriele Guastella

 

Eccoci qua, nel pieno di una settimana che certamente ricorderemo come una delle più “calde” degli ultimi anni. No signori, non è solo per l’aspetto climatico: il clima soleggiato di questi giorni ci porta con il pensiero alla prossima estate e, più che di calcio, avanza la voglia di ombrelloni e relax. Dicevamo che non è il sole a rendere calda questa settimana, piuttosto la settimana si è scaldata con il pareggio molto contestato di sabato scorso; quello conquistato ad un quarto dal novantesimo contro il Padova, che ha finito per accendere gli animi dei tifosi azzurri… perchè effettivamente la partita sembra essere finita subito dopo il gol di Valdifiori. Anche PianetaEmpoli.it, molto vicino alla squadra, è stato coinvolto da accese discussioni. Di questo, non lo neghiamo, siamo molto contenti perchè significa che c’è considerazione verso il nostro lavoro che, certamente non vogliamo permetterci di ritenere perfetto, ma almeno passionale questo si.

 

Non ci nascondiamo: abbiamo l’Empoli nel cuore, l’azzurro nell’anima, e un chiodo fisso, quello di sognare con questa maglia.

Le discussioni si sono accese ovunque: nel live alla gara con i veneti, nella sezione delle interviste, in quello della sintesi, e anche in quello del “Pagellone”. Oh, signori, guardate che sotto un certo punto di vista questo è un bene: significa che amiano profondamente questa squadra, gli vogliamo bene, siamo ciecamente attaccati alla maglia, al suo colore, insomma siamo innamorati… e come ogni innamorato ci arrabbiamo tremendamente quando ci accorgiamo che c’è qualcosa che non va, oppure siamo delusi dalla “controparte” dalla quale ci aspettiamo sempre, e giustamente, tanto. Sarebbe stato peggio, molto peggio, se in una settimana come questa avesse regnato l’indifferenza. Ecco, allora si che avremmo dovuto preoccuparci; e nemmeno poco.

 

Beh, una cosa: con questo vorrei dire che saremmo stati più contenti di leggere ben altri commenti, nel senso che noi, in quanto tifosissimi dell’Empoli, siamo contenti se l’Empoli vince e felici se leggiamo commenti di giubilo. Però, che dire, nella negatività delle cose cerchiamo un pizzico di positività: e l’attaccamento ai colori, l’accanimento contro le cose che non vanno è comunque un aspetto da non sottovalutare.

 

Non ho potuto non notare come si siano scaldati gli animi, o perlomeno alcuni animi, nel leggere le “nostre” pagelle. A proposito di questo vorrei ricordare che si tratta di una rubrica che viene curata globalmente un pò da tutto l’entourage di PianetaEmpoli.it. In sostanza, dopo le partite, cerchiamo di consultarci a vicenda, ci chiediamo opinioni e punti di vista e poi stiliamo i voti e quelle che possiamo definire come le considerazioni che ci hanno portato, o spinto, alla valutazione espressa. Fatemi però aggiungere che un voto è anche frutto di un ragionamento che può essere giusto quanto sbagliato, contorto più o meno, è un punto di vista che può essere condiviso oppure no. Insomma è molto, molto soggettivo, e non vogliamo certamente avere la pretesa che la nostra sia una giusta o corretta valutazione.

D’altra parte diamo in qualche modo a tutti la possibilità, attraverso i commenti, di poter dire la vostra opinione, rilasciare le vostre valutazioni e i vostri punti di vista. Quello in cui ci raccomandiamo, affinchè il nostro spazio possa restare sempre libero per tutti (che poi è quello che vogliamo! ndr), è quello di commentare rimanendo sempre dentro le righe, di non cadere insomma nella trappola delle offese gratuite e delle provocazioni.

 

Ho letto in alcuni commenti che sarebbe stata nostra intenzione “rimarcare” i fischi ricevuti da Diego mostrando le immagini tv al momento dell’uscita… di Fabbrini intendo. In questo caso, e la cosa è tangibile dal fatto che c’è la mia personale firma sui montaggio delle sintesi delle partite, devo assolutamente e categoricamente smentire. Ribadisco un concetto, già espresso attraverso un intervento ad un commento di un lettore: Fabbrini è un giovane talento cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli, è un ragazzo con cui è molto piacevole parlare, ed è un “patrimonio” sportivo della società. Sarebbe sciocco, quanto molto stupido da parte nostra “attaccare” uno dei giocatori su cui l’Empoli ha puntato molto nelle ultime due stagioni, e a cui noi abbiamo dato grande risalto negli ultimi tempi (compreso pure il mio personale servizio in occasione della premiazione di Diego al Mandela Forum di Firenze lo scorso mese di Dicembre, ndr – CLICCA QUI PER RIVEDERE IL SERVIZIO -). Se, come ha scritto qualcuno nei commenti, si sono viste le immagini di Fabbrini che usciva per la sostituzione e si sono sentiti i fischi è solo perchè per una nostra scelta abbiamo deciso di non commentare le sintesi e soprattutto perchè le immagini ufficiali prelevate dalla Lega SerieBWin sono quelle. Mi spiego meglio. Le sintesi che vi mostriamo sono quelle ufficiali della Lega che riusciamo a proporvi grazie alla fattiva quanto stretta collaborazione con TeleEmpoli, Official WebTV dell’Empoli Calcio, che ovviamente ne detiene i diritti. Il nostro montaggio si limita alle sigle, allo spacchettamento del primo e del secondo tempo e al rendering audio/video, ect…

Quindi sintetizzando quelle stesse immagini, ovviamente con la presenza del commento, le potrete rivedere sul sito della lega.

 

Non mi resta che ringraziarvi comunque per la vostra partecipazione alla vita del sito e soprattutto ad invitarvi a partecipare numerosi al nostro prossimo evento: la Cena Azzurra di maggio, serata in cui, con l’ausilio di tante immagini e non solo, consegneremo il Premio Leone d’Argento, il Trofeo Gol+Bello PianetaEmpoli, e altro ancora.

7 Commenti

  1. Quoto Guastella e PianetaEmpoli, se non ci foste dovremmo inventarVi…
    Continuate così, abbiamo “bisogno” di Voi
    😉

  2. Aggiungo un dato. Se le contestazioni ad Empoli, hanno una frequenza di ” una ogni dieci anni” (caso unico in tutto il mondo), vuol dire che tutto il “pacchetto Empoli” (Società, settore tecnico, Città e tifosi) , tuttosommato funziona benino. Mettiamo da parte la “pratica Padova” e vediamo di andare avanti con attenzione. La serie B è piena di insidie e non possiamo distrarci. Approfitto per fare i complimenti a Gabriele. I “chiarimenti”, anche quando sono di difficile gestione, vanno sempre apprezzati. Ti stimo molto per questo.

  3. Bè che GuastellA e Cocchi SONO 2 GIOVANI GIORNALISTI,CON GRANDI PROSPETTIVE FUTURE,BISOGNA CHE SE NE RENDA CONTO ANCHE PIANETA EMPOLI….Mi sa che ben presto altri lidi li aspetteranno…..d’altra parte quando guardo su rai tre giornalisti come in primis Baldini….mi domando:…ma chi ce li mette in tv queste persone?

  4. CONCORDO SUL COMMENTO SUL GIORNALISTA RAI ENZO BALDINI..
    PIU’ CHE LO SENTO E PIU’ MI CONVINCO CHE PER STARE IN
    RAI DEV’ESSERE PIENO DI APPOGGI PERCHE’ COME GIORNALISTA
    E’ SCARSO, SCADENTE E PARECCHIO PARECCHIO ANTIPATICO…
    UN SUGGERIMENTO PER GUASTELLA: PERCHE NON VI FATE DARE
    2 ORE DI TRASMISSIONE SU ANTENNA 5 1 VOLTA ALLA SETTIMANA?

  5. Concordo ma non in tutto.
    Voglio dire, qui nessuno (che io sappia) è stipendiato dall’Empoli Calcio, e anche se lo fosse non credo che sia stipendiato per parlare bene. (Non sarebbe giornalismo).
    Voglio dire, Se giocatori, come in questo caso fabbrini, non solo, ci costringono ad assistere alle loro indecenti prestazioni calcistiche, ma impiccantiscono la minestrina, con scenate di menefreghismo, approfittandone del fatto che i tifosi empolesi sarebbero “calmi e pazienti”, per fare quello che 8==D vogliono…, credo sia giusto che vengano criticati. Cioè non vedo cosa c’entri il fatto che l’Empoli ci ha puntato, e altre cose.
    Evidentemente L’Empoli ha puntato su un ******** (a scelta).

    Guastella,(mi riferisco a Fabbrini), il pizzico di positività, di cui parli, me lo sono portato addosso per tutta la stagione. Ti sembra poco?? Perdonami però se dopo un’intero campionato di scene raccapriccianti, mi viene da essere un pò meno positivo. non credi??

    Infine rispondo ad Angelo che ha scritto:
    “Aggiungo un dato. Se le contestazioni ad Empoli, hanno una frequenza di ” una ogni dieci anni” (caso unico in tutto il mondo), vuol dire che tutto il “pacchetto Empoli” (Società, settore tecnico, Città e tifosi) , tuttosommato funziona benino. Mettiamo da parte la “pratica Padova” e vediamo di andare avanti con attenzione. La serie B è piena di insidie e non possiamo distrarci. Approfitto per fare i complimenti a Gabriele. I “chiarimenti”, anche quando sono di difficile gestione, vanno sempre apprezzati. Ti stimo molto per questo.”

    Caro angelo se a Empoli le contestazioni hanno una frequenza di ” una ogni dieci anni” (caso unico in tutto il mondo), vuol dire che c’è sempre meno gente che va allo stadio e che segue l’empoli. questo perchè? Perchè EVIDENTEMENTE il Pacchetto Empoli, sotto questo punto di vista, funziona male. E fidatevi che questo, alla fine dei conti, è il problema piu grande.
    Non tiriamo fuori scuse come “Empoli è una città piccola con pochi abitanti ecc.ecc.”, perchè 10 anni fa (stessa popolazione ndr) si rempiva spesso lo stadio. I tempi sono cambiati, ma non poossiamo negare che è calato anche l’Interesse da parte della Città.

    Saluti a tutti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here