Giovanissimi Nazionali: un pareggio con il Siena

Giovanissimi Nazionali: un pareggio con il Siena

Campionato Giovanissimi Nazionali Girone  E – 7° giornata rirorno – – EMPOLI – Siena      2 – 2 – – EMPOLI Bolognesi, Gemignani, Agrifogli, Prezioso, Scalbi, Di Nardo, Fontanelli, Sacco,  Piu, Diousse, Santi A disp.: Biggeri, Bruni,, Perrella, Faraoni, Cappelli, Rinaldi, Nuti Allen

Commenta per primo!

Campionato Giovanissimi Nazionali

Girone  E – 7° giornata rirorno

EMPOLI – Siena      2 – 2

EMPOLI

Bolognesi, Gemignani, Agrifogli, Prezioso, Scalbi, Di Nardo, Fontanelli, Sacco,  Piu, Diousse, Santi

A disp.: Biggeri, Bruni,, Perrella, Faraoni, Cappelli, Rinaldi, Nuti

Allenatore: Mario CECCHI

Sostituzioni:

al 52’ entra Cappelli esce Prezioso
al 60’ entra Perrella esce Fontanelli

SIENA

Rana, Desiderio, Rizzo, Scortecci, Raguso, Pantifieri, Priorelli, Ballantini, Viciani,. Strano, Cappelluzzo

A disposizione: Conti, Ciolli, Lombardi, Mulas, Ceccatelli, Corsi, Carletti

Allenatore: V. LONDI

Sostituzioni:

al 40’ entra Mulas esce Desiderio
al 44’ entra Carletti esce Scortecci
al 55’ entra Ceccatelli esce Cappelluzzo
al 62’ entra Ciolli esce Pantiferi

Arbitro:       Vitolo (Pontedera)

I GOL

31’ Cappelluzzo (S) – 35’+1 Prezioso (E) – 41’ Sacco (E) – 49’ Rizzo (R)

AMMONITI

Nessuno

ESPULSI

Nessuno

LA GARA

Un pareggio amaro quello degli azzurrini oggi, che frena (ma non chiude!) la loro rincorsa al quinto posto utile per andare ai sedicesimi. Un po’ contratta all’inizio, la squadra di mister Cecchi ha subito per la prima mezz’ora la maggiore fisicità e il maggior controllo del gioco del Siena. Una squadra, quella bianconera, ben quadrata, ben messa in campo, dotata di alcune ottime individualità (a noi sono piaciuti particolarmente Strano e Rizzo) che ha messo in mostra una buon calcio e buona personalità. Meglio decisamente il secondo tempo dell’Empoli ma non sono bastate la spinta costante e la voglia di vincere contro un Siena sempre pronto sulle ripartenze e capace di buone geometrie.  Gli azzurrini hanno dato tutto, hanno lottato su ogni pallone ed hanno cercato per quanto possibile la vittoria, imbastendo anche buone trame di gioco, purtroppo non sempre supportate da precisione nel passaggio ed in fase di rifinitura.

Il pareggio, tutto sommato, è il risultato più giusto.

La gara inizia nel segno del Siena che già al 6’ colpisce la traversa con un tiro dai venti metri di Strano. Un minuto dopo è Viciani che, su invito di testa di Ballantini, arriva a tu per tu con Bolognesi ma “cicca” il pallone. L’Empoli si fa vivo all’8’ con un veloce contropiede di Santi che però non è preciso nell’ultimo passaggio a Sacco. Ancora Siena al 20’: Rizzo va via sulla fascia sinistra e dalla linea di fondo rimette al centro dove Viciani di testa colpisce a botta sicura: Bolognesi d’istinto respinge. Al 31’ il Siena va in vantaggio. E’ una bella azione: Strano lancia Cappelluzzo che si infila nella difesa azzurra ed anticipa con un pallonetto Bolognesi uscito alla disperata. Qui l’Empoli si sveglia e già un minuto dopo potrebbe pareggiare con Sacco che di testa manda sul fondo da pochi passi dalla linea di porta, manda alto. Al 36’ il pareggio: gran tiro dalls distanza di Prezioso che batte sotto al traversa e va in gol.

Il secondo tempo inizia col colore azzurro. Al 6’ Fontanelli lavora a sinistra un pallone e lo difende dall’assalto di un paio di difensore bianconeri, tira a rete e Rana respinge; sulla ribattuta Piu ancoras a rete ma il pallone subisce una deviazione e va verso Sacco che di testa mette in gol. Il Siena non ci sta e si precipita in avanti. Al 13’ c’è un traversone di Rizzo su cui Bolognesi manca la presa aerea; Viciani manda di testa in porta ma il n. 1 azzurro riesce s ritrovare la posizione e manda in angolo. Sul conseguente calcio d’angolo, teso e forte, arriva Rizzo dalle retrovie e trova di testa il gol del pareggio. Potrebbe passare addirittura in vantaggio il siena al 20’ se Bolognesi non “volasse” a mandare in angolo un gran tiro da fuori di Carletti. L’Empoli ci prova ma non riesce mai a creare azioni veramente pericolose, se non al 61’ quando, su punizione da fuori area di Diousse la difesa senese respinge, palla ancora sui piedi del n. 10 azzurro che calcia al volto ma la muraglia bianconera intercetta e manda il pallone a spengersi poco alto sulla traversa.

La gara finisce praticamente qui.

Fabrizio Fioravanti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy