PRIMAVERA | L’Empoli schianta l’Udinese: 5-2 per gli azzurri!!!

PRIMAVERA | L’Empoli schianta l’Udinese: 5-2 per gli azzurri!!!

Grande prova degli azzurri che battono la seconda il classifica con una grande prova

Campionato Primavera TIM – Trofeo “G. Facchetti”

Girone B – 7a giornata

Sabato 5 novembre 2016 – ore 14.30

  .

Dal Centro Sportivo di Monteboro – Fabrizio Fioravanti

Foto di Massimiliano Ciabattini

 

 

EMPOLI

Empoli-Logo-EFC-Rilievo-259x300

5

UDINESE

Logo_Udinese

2

16′ Giani – 42′ Zappella – 55′ Manicone – 57′ rig.Variola (U) – 79′ Giani – 89′ Di Leo – 90’+4 Brunetti (U)

.

EMPOLI: 1 Meli 2 Carradori 3 Seminara 4 Gemignani 5 Bellini (cap) 6 Giampà (70′ Matteucci) 7 Zappella (76′ Di Leo) 8 Damiani 9 Manicone 10 Traore 11 Giani (42′ Falorni)

A disposizione: 12 Motti 13 Lucchesi 15 Castorani  17 Buglio 19 Verdicchio 20 Tehe 21 Salvini 22 Fenderico

Allenatore: Alessandro DAL CANTO

.

UDINESE: 1Perisan 2 Serafin (52′ Zanetti) 3 Geromin 4 Bovolon 5 Vasko 6 Parpinel 7 Armenakas 8 Magnino (87′ Brunetti) 9 Variola (66′ Paoluzzi) 10 Djolou Zokohi 11 Haillovic

A disposizione: 12 Savoldelli 13 Pieve 14 Ermacora  17 Nicoloso 19 Samotti 20 Crisiciti

Allenatore: MATTIUSSI

.

Arbitro: Sig.  Lorenzo BERTANI (Pisa)

Assistenti: 1° Ass. Sig. Francesco GNARRA (Siena) –  2° Ass. Sig. Davide MEOCCI (Soena)

 

 

.

AMMONITI

29′ Serafin (U) – 60′ Giani (U)

.

ESPULSI

90’+3 Manicone (E) per fallo

.

.

LA  GARA

Udinese 1Scontro al vertice oggi a Monteboro: l’Empoli incontra la seconda della classe, ancora imbattuta e vincente in entrambe le gare giocate fin qui in trasferta. Nelle fila azzurre rientra Bellini dopo un infortunio che lo ha tenuto per un po’ lontano dalle gare. Dalla formazione l’Empoli sembrerebbe schierarsi con il 4.3.1.2: Caradori e Seminara esterni, Gemiganni e Giampà centrali, Bellini (forse play), Damiani e Zappella a centrocampo, Traore trequartista dietro le due punte Manicone e Giani.

L’Empoli fa cinquina nella gara forse fin qui più difficile della stagione e lo fa con merito pieno, con una gara di grande grinta e personalità.

Non era un avversario facile l’Udinese, come dimostra l’imbattibilità che aveva fino ad oggi, e lo si è visto in campo. Squadra corta, con un 4.3.3 sulla carta che diventava un 3.5.2 in fase offensiva cin Bovolon a far perno davanti alla difesa, Armenakas sulla destra ad alternarsi con Magnino, dove nel primo tempo hanno creato non pochio problemi alla retroguardia azzurra, con Variola, Halilovc e Djou a creare movimento davanti. L’Empoli ha risposto bene però, pur subendo la maggiore fisicità degli avversari alla quale ha però saputo sempre contrapporre una maggiore velocità nella manovra ed una capacità di variare gioco e trovare spazi per le due punte e per gli inserimenti delle mezzali. Sulla sua  sinistra poi, con un Seminara oggi in formato assist man, l’Empoli ha trovato la sua corsia, aprendo spazi al gioco e trovando sfogo al gran movimento dei suoi mediani, più pratici che belli, ma efficaci sia nella fase difensiva sia in quella offensiva. Insomma, una gara che l’Empoli ha vinto di classe e di volontà, dimostrandosi superiore all’Udinese nella capacità di sviluppare manovre di gioco credibili ed efficaci, in alcuni momenti regalando anche qualcosa all’estetica del calcio.  Battuta sonoramente la seconda della classe e, aspettando che la settima giornata si completi con le gare di domani, gli azzurri acquistano sicurezza dopo le due sconfitte consecutive e sopratutto fiducia nelle lora possibilità che, lo abbiamo detto prima ancora dell’inizio del Campionato, sono maggiori di quanto dica la classifica, che adesso comunque volge al bello. Sabato il Campionato si ferma per la Nazionale e gli azzurri giocheranno il loro “Ottavo” di Coppa in casa col Novara. Gara unica, da dentro o fuori. Utile per andare avanti in Coppa e per dare continuità a quello che di buono oggi abbiamo visto.  E non è stato poco…

.

.

1° TEMPO

1′ : da un calcio di punizione battuto dal centrocampo Bellini lancia in area Zappella che manca di poco il non facile controllo

5′: azione dell’Udinese che dal centro si sposta sulla fascia destra dove Armenakas tarversa rasoterra davanti alla porta di Meli per Djoulou che manda incredibilmente alto

6′: risposta dell’Empoli con Manicone che appena dentro l’area si allarga ma quando tira prende troppo d’esterno e manda a lato

7′: Giampà lancia a tagliare per Giani, appena lungo

9′: ancora pericolo dell’Udinese che viene dalla destra con Armenakas, questa volta Meli si accartoccia  terra e afferra il traversone

12′: ancora pericolo che arriva dalla corsia di destra dei bianconeri

13′: Empoli vicinissimo al gol con un lungo traversone di carradori dalla destra sul quale svirgola un difensore dell’Udinese, palla verso Giani che di testa con il terzo tempo manda la palla a sfiorare il montante alla sinistra di Perisan

16′: GGGOOOLLLL
Giani riceve palla sulla sinistra e da fuori area indovina un tracciante che si infila nell’angolino alla sinistra di un incolpevole Perisan

L’Udinese tenta una reazione spostand spesso  il gioco sulla sua fascia destra

23′: Zappella va a vincere un contrasto vicino al lato corto dell’area udinese e guadagna un fallo laterale

25′: nianconeri che insistono con Magnino sempre dalla corsia di destra, libera la difesa

26′: Manicone manca il controllo al limite dell’area avversaria, non era semplice

27′: Traore lavora un bel pallone sulla sinistra, mette a terra e traversa al centro, davanti al portiere, forse troppo veloce perché Manicone tenta l’appoggio in rete ma ci arriva un attimo dopo

28′: Bellini lancia al volo Manicone in piena area bianconera ma il numero nove azzurro manca il controllo e l’azione sfuma

29′: Seminara manda lungo da sinistra a destra, poteva esser un’azione pericolosa

33′: Gemignani a Giani che vola in velocità sulla sinistra, angolo

Partita un po’ bloccata, i tentativi dell’Udinese, peraltro abbastanza confusi si infrangono sulle maglie azzurre

38′: Traore da sinistra taglia dalla porte opposta per Zappella che ha un eccellente controllo ma non è altrettanto efficce nel cross che è troppo lungo e si perde in fallo laterale

39′: l’Udinese si lamenta per un presnto atterramento in area dell’Empoli di Armenakas, sinceramente non ci sembrato

42′: GGGGOOOOLLLLL  IMG_2996

E’ Zappella che riceve palla sulla coprsia di destra, fa un passo appena al limite dellarea dell’Udinese e spara un diagonale a mezza altezza che trafigge Perisan

Finisce il primo tempo con gli azzurri in doppio meritatissimo vantaggio

.

2° TEMPO

Iniziata la ripresa

2′: Traore recupera palla al limite dell’area azzurra e propone un veloce contropieede appoggiando in esterno sinistro per Giani, palla varso l’esterno ed intervento di serafin che atterra la”attacnte azzurro

3′: punizione di Damiani  azione dentro l’area azzurra con con palla davanti a Perisan dove arriva Gemignani che tenta il colpo di tacco trovando un grande intervento del numero uno bianconero che respinge

10′: GGGGOOOOLLLL

Saminara taglia il campo con un lungo lancio sinistra-destra, Carradori al volo al centro dove Manicone sfiora di quel tanto che serve a mettere la palla in fondo al sacco

11′: Variola in azione nell’area empolese, lalla che batte sul braccio di Gemignani, per l’aritro è fallo volontario ed indica il dischetto

12′: GOL DELL’UDINESE

E’ Variola stesso che va sulla palla a trafigge Meli con un angolatissimo rasoterra che si infila nell’angolino di sinistra sul quale il portiere azzurro non può niente

L’Udinese si riversa in avanti ed all’Empoli si aprono spazi per il contropiede come al 17′ ma il lancio per Giani è lungo

20′: pericoloso l’Empoli con Damiani che lancia sulla destra Zappella, superato il portiere in uscita e dal fondo, ma molto decentrato, palla al centro dove la difsa anticipa Manicone

25′: Giampà cade a terra dopo un rinvio (problema muscolare crediamo) e chiede la sostituzione, al suo posto entra Matteucci

26′: rimessa laterale lunga di Seminara al liminte dell’area dell’Udinese per Manicone che manca il controllo

28′: su corta respinta di Perisan la palla arriva Damiani che tenta dalla distanza, libera la difesa

31′: esce Zaplella in preda ai crampi ed entra Di Leo

34′: GOOOOLLLL

Contropiede azzurro da manuale, con palla a centrocampo a Manicone che con altruismo consegna la palla a Giani, controllo a rasoterra che si infila tra le gambe di Perisan per la doppietta personale

36′: Seminara taglia il campo con un lancio che mette la palla sui piedi di DI Leo, controllo e tiro sbilenco

40′: Manicone ci porova dal limite ma è un passaggio

44′: GGGGOOOOLLLL

Quinto gol azzurro con Di Leo che riceve un altro traversone di Seminara coast to coast e batte Perisan con un piattone sul quale il numero uno udinese si accartoccia per la presa ma non trattiene e la palla rotola in fondo al sacco

Concessi 4′ di recupero

45’+3: espulso Manicone per fallo su un avversario. Noi non lo abbiamo visto

45’+4: GOL DELL’UDINESE

E’ Brunetti che accorcia le distanza con Brunetti un istante prima del fischio finale

 

 

 

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy